printprintFacebook

IperCaforum il forum degli ipercafoni

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Suzuki Swift hybrid 4x4

Ultimo Aggiornamento: 12/03/2018 00.12
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 189.101
Registrato il: 28/02/2002
Sesso: Maschile

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaipermegagran.gif[/IMG]

ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
12/03/2018 00.04
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota


Suzuki Swift: con la trazione integrale vai (quasi) dappertutto




La Suzuki Swift ora è anche 4x4: affronta meglio i terreni difficili e promette di consumare poco. Molto ben equipaggiata, è però lenta in ripresa.



13 ottobre 2017






  • Prezzo (al momento del test)


    € 19.190


  • Consumo medio


    22,2 km/l


  • Emissioni di CO2


    101 grammi/km


  • Euro


    6







Suzuki Swift








Suzuki Swift 1.2 Top Hybrid Allgrip 4WD











4x4 e anche ibrida



Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD



La gamma di questa simpatica cinque porte lunga solo 384 cm si arricchisce della versione 4x4, che è anche ibrida; questo comporta vantaggi dal punto di vista delle emissioni, dei consumi e delle agevolazioni garantite da molte amministrazioni comunali (ingressi alle ztl e parcheggi gratuiti). Il sistema adottato dalla Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD è semplice ma efficiente; il quattro cilindri è collegato con una cinghia a un’unità elettrica da 2,6 CV, che dà una mano al 1.2 nelle fasi di accelerazione e funge da motorino d’avviamento e anche da alternatore; è alimentato da una leggera (6,2 kg) e compatta pila agli ioni di litio (posta sotto il sedile di guida, per non sottrarre spazio al baule), che si ricarica durante i rallentamenti.


Non si fa riconoscere



Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD



La carrozzeria e gli interni della Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD non cambiano rispetto alle versioni a trazione anteriore (all’esterno è solo la scritta “Hybrid” sul portellone a distinguerla). L’abitacolo è arioso e ben accessibile, con tanto spazio e sedili comodi che contengono bene in curva. Le plastiche non hanno un aspetto raffinato ma paiono robuste, e le finiture nel complesso sono abbastanza curate. Peccato per la regolazione a scatti dell’inclinazione dello schienale (meno precisa di quella a rotella), per il cassetto di fronte al passeggero anteriore che non ha lo sportello con l’apertura frenata e per qualche comando poco pratico (come quello per gestire il computer di bordo che obbliga a infilare la mano fra le razze del volante e a premere un tasto nel cruscotto). Il bagagliaio non è molto grande, ma la sua capienza è proporzionata alla lunghezza dell’auto, e non viene limitata dalla presenza della trazione integrale.


Quattro per quattro in automatico 



Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD



La trazione integrale Allgrip contribuisce a rendere la Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD una piccola pratica e sicura. La ripartizione della coppia motrice fra i due assali è “decisa”, in modo completamente automatico, da un giunto viscoso. In buone condizioni di aderenza il 90% della forza motrice va all’avantreno e il 10% alle ruote dietro; ma tale rapporto può variare fino ad avere il 50% davanti e il 50% dietro, consentendo di avanzare più facilmente sui fondi sterrati, fangosi o innevati. 


Maneggevole e scattante, se la tieni su di giri



Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD



Abbiamo guidato la Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD sulle strade toscane attorno a Carrara, dove si svolge la diciassettesima edizione del 4x4Fest, il Salone nazionale dedicato all’auto a trazione integrale che ha visto la presentazione ufficiale al pubblico della Swift 4x4. Le sospensioni rigide, il cambio ben manovrabile e lo sterzo preciso e sincero sono garanzia di un buon comportamento dinamico: l’auto è rapida nei cambi di direzione, si corica poco di lato in curva e tiene bene la strada. E pure sul bagnato, sugli sterrati e sui terreni sconnessi sa dire la sua, per merito della efficace trazione integrale “intelligente”, che rende più sicura la gestione della vettura in condizioni difficili. I freni “mordono” bene e il pedale è ben modulabile. Il quattro cilindri è dolce nella risposta, ma ai bassi giri non fornisce molta spinta, anche con il contributo del piccolo motore elettrico, il cui compito principale è quello di abbassare consumi ed emissioni. Poi, superati i 4000 giri il 1.2 diventa più vivace e allunga brioso fin oltre i 6000 (con un evidente aumento della rumorosità). Buone notizie sul piano dei consumi: a fine test il computer di bordo riportava una media di oltre 15 km/l, che ci sembra contenuta (anche se lontana dai 22,2 ufficiali).


Ben dotata e già scontata



Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD



La Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid 4WD è già in vendita a 19.190 euro, solo nella versione Top; rinunciando alla trazione integrale, si risparmiano 1.500 euro. Ricca la dotazione di serie, che include il navigatore (sebbene posizionato un po’ in basso e con una grafica non molto attuale) e il “clima” automatico e appare completa anche sotto il profilo della sicurezza, con la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di uscita involontaria di corsia, il cruise control adattativo e addirittura i fari full led. Fino al 31 ottobre, poi, la Swift Hybrid 4WD è in promozione; le concessionarie aderenti offrono uno sconto di 3.040 euro, senza necessità di rottamazione o finanziamento, e il prezzo scende a 16.150 euro.


Secondo noi

PREGI

> Abitabilità. In rapporto alle dimensioni esterne, l’abitacolo è ampio: in quattro si viaggia comodi, con parecchio spazio sopra la testa.
> Maneggevolezza. Grazie alle sue dimensioni contenute, allo sterzo leggero e alle sospensioni solide, l’auto è a suo agio negli spazi stretti, si controlla facilmente ed è poco affaticante.
> Tenuta di strada. Anche per merito della trazione integrale intelligente, la macchina in curva è sempre sicura.

DIFETTI
 
> Dettagli. Le plastiche sono rigide, gli schienali dei sedili hanno la regolazione imprecisa a scatti e il pulsante del computer di bordo è scomodo.
> Navigatore. Lo schermo è un po’ in basso nella plancia e la grafica è superata. 
> Ripresa. Se non si scala marcia, l’auto è lenta a guadagnare velocità dopo un rallentamento.

SCHEDA TECNICA
Motore a benzina  
Cilindrata cm3 1242
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/6000 giri
Coppia max Nm/giri 120/4400
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 1,9 (2,6)/n.d.
Coppia max Nm/giri 50/n.d.
Tipo batteria ioni di litio
   
Emissione di CO2 grammi/km 101
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 170
Accelerazione 0-100 km/h (s) 12,6
Consumo medio (km/l) 22,2
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 384/174/152
Passo cm 245
Peso in ordine di marcia kg 960
Capacità bagagliaio litri 265/947
Pneumatici (di serie) 185/65 R16

_________________

[IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/28/2034614068.jpg][IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/42/1231736844.jpg]
Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
Gioco di associazione di parole ipercaforum21/06/2018 08.36 by raggio di luna78
Barbara D'Ursoipercaforum16/06/2018 20.42 by Masturbello
Diario di bordoipercaforum22/06/2018 01.15 by pliskiss
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 189.101
Registrato il: 28/02/2002
Sesso: Maschile

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaipermegagran.gif[/IMG]

ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
12/03/2018 00.12
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Suzuki Swift La prova della 1.2 Hybrid Top




Andrea Sansovini Andrea Sansovini
















Suzuki Swift - La prova della 1.2 Hybrid Top 1 / 42








Suzuki Swift - La prova della 1.2 Hybrid Top 2 / 42








 












SUZUKI Swift




Prezzo

€ 17.690





Motore

L4 benzina/elettr. 1.242 cm3





Potenza

66 kW/90 CV










La nuova Suzuki Swift punta sull’ibrido e segna una percorrenza media di 17,3 chilometri con un litro di benzina. Non è un record (la sorella maggiore Baleno e la rivale Toyota Yaris Hybrid fanno i 17,8), ma ci va vicino. Se si guarda soltanto ai consumi, la convenienza economica è lontana (i 1.000 euro del sistema Shvs si ripagano dopo oltre 100.000 km), ma vanno aggiunte le eventuali agevolazioni sulla tassa di proprietà e la possibilità di entrare in alcune zone a traffico limitato. Considerazioni economiche a parte, la Swift ibrida è un’auto tutta nuova  e molto gradevole da guidare. Oltre all’aiuto dell’elettrico, è diventata più leggera e scattante. Lo 0-100 segna 10,5 secondi. Insomma, dai numeri e dalle prime sensazioni, si capisce che la giapponese è più agguerrita che mai. Ma visto che si tratta di una macchina tutta nuova, vediamo innanzitutto come si presenta. 











La nuova Suzuki Swift in prova: è micro-ibrida!

È cresciuta dentro. La quinta generazione della Swift non stravolge linee e dimensioni del modello (384 cm di lunghezza), ma sotto la carrozzeria più tondeggiante c’è in realtà un nuovo telaio (alleggerito di 120 kg). Schiacciata di 3 cm, riesce comunque a offrire più spazio sopra la testa, grazie alle sedute abbassate. La versione tre porte non c'è più, ma la cinque la ricorda, perché le maniglie posteriori sono camuffate nei montanti. Se fuori le altre novità principali sono la grande calandra e i fari a Led, all’interno si scopre un ambiente rivisitato, con un touch screen da 7”, simile a quello degli ultimi modelli Suzuki. La consueta homepage divisa in quattro settori risulta facile da utilizzare e non mancano le funzioni MirrorLink, CarPlay e Android Auto per integrare gli smartphone.

Lo scatto è il suo forte. Al volante, la prima nota positiva è lo sprint. Non eguaglia lo strabiliante 0-100 della piccola Ignis con lo stesso propulsore (che, più leggera di 20 kg, ferma il tempo addirittura a 9,8 secondi), ma il distacco è di appena 4 decimi. Il quattro cilindri da 90 CV si conferma vivace quanto basta e guadagna un pizzico di brio e di elasticità grazie al contributo dell’elettrico. Il picco di potenza di 3 CV, per alcuni secondi, ricorda il Kers delle F.1, ma è più utile per il recupero di energia che per aumentare le prestazioni. In sostanza, si tratta di un ibrido “mild”, leggero, che si affida a una batteria sotto il sedile di guida e che non consente di avanzare con la sola spinta elettrica. In ogni caso, per quanto semplice, l'Shvs sorprende positivamente: permette di ricaricare la batteria in rilascio e di spegnere il motore quando ci si avvicina al semaforo, in folle, ancora prima di fermarsi, ottenendo così consumi ridotti del 5-10%, a seconda dei tragitti.

Cambio e confort. La 1.2 Shvs prevede un cambio manuale a cinque marce (altra differenza rispetto alle Toyota ibride, che ce l'hanno automatico) e si guida con maneggevolezza, soddisfatti anche del confort: l’abitacolo è silenzioso alle medie andature e soltanto in autostrada filtrano rumori aerodinamici e di rotolamento. Infine, tra i dispositivi di sicurezza si trovano l’avviso superamento corsia, anticollisione e la frenata automatica, oltre al rilevatore di stanchezza, che riconosce le traiettorie ondivaghe.

Andrea Sansovini

(Prova su strada ripresa da Quattroruote di giugno 2017, n. 742) SUZUKI Swift Swift 1.2 Hybrid Top


Pregi

Consumo. La Swift conferma le doti dell'1.2, in particolare se abbinato all'elettrico. Percorrenze ottime sulle statali e nel traffico cittadino.

Accelerazione. Il complessivo alleggerimento e l'apporto dell'elettrico (sebbene di soli 3 CV) le permettono di scattare in modo brillante.

Difetti

Ripresa. La quinta di riposo, dal rapporto piuttosto lungo, rende la Swift un po' pigra nel riprendere dai bassi regimi e obbliga a frequanti scalate.

Finitura. Come altri modell idella Casa giapponese, punta più alla sostanza che all'apparenza. Tutto ben fatto e solido, ma le plastiche e i dettagli non sono appaganti.

(Prova su strada ripresa da Quattroruote di giugno 2017, n. 742)

_________________

[IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/28/2034614068.jpg][IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/42/1231736844.jpg]
Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.33. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone