printprintFacebook

IperCaforum il forum degli ipercafoni

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Coppie di fatto in Italia: non esistono, ma hanno diritti e doveri

Ultimo Aggiornamento: 21/06/2012 00.47
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 36.877
Registrato il: 30/04/2001
Sesso: Maschile

STAFF IPERCAFORUM

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

11/06/2012 15.53
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Le parole di Papa Benedetto XVI a Milano durante la settima giornata mondiale delle famiglie, precedute da quelle del sindaco Giuliano Pisapia, riaprono la discussione sulle coppie di fatto. Ma a che punto è la legislazione italiana? Le coppie di fatto sono riconosciute? Hanno diritti e doveri?
Un uomo e una donna. La famiglia è quella "fondata sul matrimonio tra l'uomo e la donna" e difenderla significa fare il bene di tutta la società. Queste le parole di Papa Benedetto XVI dal palco di Bresso, Milano, durante la giornata mondiale delle famiglie. Una presa di posizione già nota, quella della Chiesa, ma ancora più forte perché da un lato il Papa si è rivolto alla politica italiana, esortandola a difendere la famiglia e i suoi valori, dall'altra ha risposto – indirettamente – alla provocazione del sindaco di Milano Pisapia di pochi giorni prima.
A Milano presto un registro. Il sindaco del capoluogo lombardo, infatti, proprio alla vigilia della visita del Pontefice, aveva deciso di annunciare la creazione, entro fine anno, di un registro per le coppie di fatto, anche omosessuali. Insomma, un riconoscimento formale, anche se non legale, delle unioni non sottoposte al contratto matrimoniale e alle unioni anche tra coppie dello stesso sesso. Un botta e risposta che riapre il dibattito sui diritti e i doveri delle coppie di fatto.


Unioni civili “fuorilegge”, ma con diritti. In Italia le unioni civili non sono regolamentate per legge, così come – di conseguenza – non esiste un registro nazionale delle unioni civili. Alcuni Comuni, negli ultimi anni, hanno istituito dei registri anagrafici per le coppie di fatto, anche omosessuali, ma sono puramente simbolici e politici, non hanno alcun valore legale. Nonostante ciò i conviventi hanno diversi diritti e obblighi fissati per legge. E non sono diritti solo moderni. Dal 1918, infatti, i conviventi hanno diritto alla pensione di guerra, così come i partner di chi è in carcere hanno diritto di visita anche se non sposati. Molti diritti e doveri tipici del matrimonio, poi, possono venir fissati legalmente attraverso gli “accordi di convivenza”, che altro non sono la stipula di un contratto privato tra due soggetti, i conviventi appunto, che fissano diritti e doveri della loro convivenza. Un altro tassello fondamentale nel riconoscimento delle unioni civili è arrivato nel 2009, quando il garante per la privacy ha decretato che i conviventi hanno diritto a essere informati e a ricevere la cartella clinica del convivente deceduto, anche in opposizione alla volontà degli eredi.
Eredità e figli, i nodi ancora da sciogliere. Le grandi differenze tra le coppie sposate e le coppie di fatto, dunque, riguardano soprattutto i temi dell'eredità e dei figli, naturali o adottati. Tra i conviventi, infatti, non esiste alcun diritto alla successione per legge e una persona può nominare suo erede il convivente solo tramite testamento. Il limite, però, non risiede solo nella mancanza di automatismo del diritto ereditario, ma anche dal fatto che per via testamentale si può donare solo una quota del proprio patrimonio. Quindi, in caso di parenti stretti, essi hanno diritto di ereditare parte del patrimonio, a discapito del convivente. Mentre un coniuge eredita tutto. Passando ai figli, le coppie di fatto hanno diritto alla procreazione assistita, come indicato nella legge 40 del 2004, ma solo nel caso di coppie “maggiorenni di sesso diverso”. Questo esclude, di fatto, le coppie omosessuali, le quali sono anche escluse dalla possibilità di adottare un bambino.
Unioni civili e unioni omosessuali. Come detto, a oggi manca una legge che regolamenti e che, di fatto, riconosca le coppie di fatto. E, come si evince da quel che s'è detto, a impedire che le unioni civili vengano riconosciute dallo Stato italiano è proprio la questione omosessuale. E' l'ipotesi di garantire eguali diritti e doveri alle coppie gay, in special modo per quel che riguarda la procreazione e l'adozione, ad avere a oggi impedito che il Parlamento legiferasse a favore delle unioni di fatto. Lasciando, così, milioni di coppie – che formano tout court una famiglia, figli compresi – di vedersi riconosciuti alla pari delle coppie sposate e non, come oggi avviene, discriminati e considerati coppie di Serie B.

it.notizie.yahoo.com/coppie-di-fatto-italia-diritti-doveri...
Chi passa di qui??? - saluti n. 3 Oasi Forum228 pt.06/12/2016 03.13 by Tommaso.69
Riferimenti storiciTestimoni di Geova Online...126 pt.05/12/2016 22.35 by Aquila-58
La scalata di Voci nelle Top Forum...Voci nel Web...78 pt.05/12/2016 23.18 by 666
OFFLINE
Email Scheda Utente
20/06/2012 14.27
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

mmm...interessante... io non so se approfondire l'argomento in oggetto, informarmi sul matrimonio civile o prenotare un posto a Prima Porta... vedrò... [SM=x44463]
OFFLINE
Email Scheda Utente
20/06/2012 14.30
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
RickRape, 20/06/2012 14.27:

mmm...interessante... io non so se approfondire l'argomento in oggetto, informarmi sul matrimonio civile o prenotare un posto a Prima Porta... vedrò... [SM=x44463]




se vuoi andare sul sicuro, devi pensare alla terza opzione.

Le altre due, in alcuni casi, aiutano a sveltire le pratiche per il realizzarsi della terza ... [SM=x44464]
OFFLINE
Email Scheda Utente
20/06/2012 14.51
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

...rkimmògn.... [SM=x44471]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.101
Registrato il: 07/10/2010
Città: MONZA
Età: 54
Sesso: Maschile

STAFF IPERCAFORUM

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

20/06/2012 21.13
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
RickRape, 20/06/2012 14:27:

mmm...interessante... io non so se approfondire l'argomento in oggetto, informarmi sul matrimonio civile o prenotare un posto a Prima Porta... vedrò... [SM=x44463]




[SM=x44473] Temo che per i romani sia chiaro il significato, ma a noi poveri padàn sfugge, chiedo lumi..

(di prim'acchito avevo letto Porta a Porta, figuratevi!)

_________________

fabius039
OFFLINE
Email Scheda Utente
20/06/2012 22.07
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re:
fabius039, 20/06/2012 21.13:




[SM=x44473] Temo che per i romani sia chiaro il significato, ma a noi poveri padàn sfugge, chiedo lumi..

(di prim'acchito avevo letto Porta a Porta, figuratevi!)



[SM=x44473] credo che sia dove c'è il cimitero [SM=x44464]


OFFLINE
Email Scheda Utente
21/06/2012 00.47
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re: Re:
killing zoe, 20/06/2012 22.07:



[SM=x44473] credo che sia dove c'è il cimitero [SM=x44464]






confermo, è il cimitero [SM=x44458]
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.56. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2016 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone