printprintFacebook
IperCaforum il forum degli ipercafoni
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 | Next page
Facebook  

Referendum Costituzionale

Last Update: 11/2/2019 11:07 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 178,615
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
1/8/2016 11:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Riforma Boschi-Renzi-Verdini

Ecco qui il link agli articoli modificati della Costituzione: come sono ora e come diverranno dopo il referendum se dovesse vincere il si: LINK
Fonte: Camera dei Deputati, XVII LEGISLATURA, servizio studi
n. 216/12 2016 - Testo di legge costituzionale
pubblicato sulla Gazzetta U ciale n°88 del 15 aprile 2016


Il prossimo 4 dicembre 2016 saremo chiamati a votare per il referendum confermativo sulle modifiche costituzionali imposte da Renzi e Boschi che nel dibattito parlamentare non hanno accettato nessuna modifica né alcuna proposta di miglioramento tra le tante proposte dagli altri partiti.

Dal Fatto Quotidiano:
"SCHIFORME, ECCO IL FRONTE DEL NO
Per difendere la Carta del 1948 dalla discutibile controriforma del Senato targata Renzi & Verdini, giuristi come Zagrebelsky, Rodotà, Pace, Gallo, Grandi, Carlassare, Azzariti, Villone, Besostri e Ferrara getteranno le basi per vincere il referendum di ottobre.

Non solo: raccoglieranno firme tra i parlamentari di opposizione perché la consultazione sia chiesta dai contrari e non diventi un plebiscito in mano al premier"
[Edited by Etrusco 10/11/2016 11:32 AM]

_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Post: 1,639
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



1/8/2016 1:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Renzi ha puntato tutto su questa sua riforma della costituzione e pochi giorni fa a ribadito che se dovesse essere bocciata dal referendum considererà fallita la sua presidenza e si ritirerà dalla politica.

Ma allora mi chiedo, se per lui è davvero così importante perchè non ha aperto la riforma ai contributi di tutte le altre parti politiche? La costituzione deve essere per tutti gli italiani e non solo per una piccola parte che ormai non è più nemmeno la maggioranza degli elettori (semmai lo fosse mai stata).
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
1/8/2016 1:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Questo referendo può essere un punto di svolta verso un possibile cambiamento,
loro lo sanno benissimo, quindi immagino che metteranno in atto una campagna mediatica senza precedenti,e secondo me sarà dura per il "no" spuntarla.
Renzi lo ha anche specificato in modo chiaro e inequivocabile,
se perde, la sua corsa è finita e si ritirerà.

E una volta tanto sono d'accordo con lui, se perde la sua corsa è finita,
ma non perchè si ritirerà, ma perchè se le cose si metteranno male,
cominceranno le grandi manovre per trovare il prossimo burattino,
o magari sarà una donna stavolta.
[Edited by riccardo60 1/8/2016 1:18 PM]
OFFLINE
Post: 178,621
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
1/8/2016 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
riccardo60, 08/01/2016 13:16:

... metteranno in atto una campagna mediatica senza precedenti,e secondo me sarà dura per il "no" spuntarla.
Renzi lo ha anche specificato in modo chiaro e inequivocabile,
se perde, la sua corsa è finita e si ritirerà....




Credo anch'io che caleranno qualche asso dalla manica, mediaticamente ci bombarderanno con un lavaggio del cervello senza precedenti per indorarci la pillola.
Però la madrina di questa riforma, Maria Elena Boschi, ha l'immagine un po' appannata dopo il clamoroso scandalo di Banca Etruria, dovrà ripulirsi e rigenerarsi almeno all'apparenza: forse è proprio per questo che da diversi giorni è sparita dalle TV, aspetta che passi la bufera, che si abbassi il polverone per poi tornare a riabilitarsi agli occhi dell'opinione pubblica [SM=x44461]

_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Post: 9,316
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
1/8/2016 2:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ha già vinto il SI, questo è il governo di più grossi sporcaccioni esistito negli ultimi trenta anni, opportunisti, e anche anti-democratici, Renzi sta facendo quello che vuole, speriamo che qualche d'uno lo ferma. [SM=x44458]
OFFLINE
Post: 3,442
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
1/8/2016 4:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
pliskiss, 08/01/2016 14:43:

Ha già vinto il SI, questo è il governo di più grossi sporcaccioni esistito negli ultimi trenta anni, opportunisti, e anche anti-democratici, Renzi sta facendo quello che vuole, speriamo che qualche d'uno lo ferma. [SM=x44458]



un momento plis, a votare saremo noi, non il parlamento,
e se tanto mi da tanto, se si votasse domani, il "si" perderebbe alla grande,
prova a fare due conti, a votare il "si" ci sarebbero solo gli elettori del pd e neanche tutti,
poi quelli di Alfano che sono due gatti, ed infine quelli di Verdini, e avranno contro tutti gli altri
e probabilmente anche buona parte dei berlusconiani,
il problema sarà la campagna mediatica tesa a fare il lavaggio del cervello agli italiani,
e sopratutto fare attenzione ad eventuali brogli nel caso ci fosse un testa a testa.
[SM=g1700002]

[Edited by riccardo60 1/8/2016 4:23 PM]
OFFLINE
Post: 9,318
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
1/8/2016 6:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
riccardo60, 08/01/2016 16:23:



un momento plis, a votare saremo noi, non il parlamento,
e se tanto mi da tanto, se si votasse domani, il "si" perderebbe alla grande,
prova a fare due conti, a votare il "si" ci sarebbero solo gli elettori del pd e neanche tutti,
poi quelli di Alfano che sono due gatti, ed infine quelli di Verdini, e avranno contro tutti gli altri
e probabilmente anche buona parte dei berlusconiani,
il problema sarà la campagna mediatica tesa a fare il lavaggio del cervello agli italiani,
e sopratutto fare attenzione ad eventuali brogli nel caso ci fosse un testa a testa.
[SM=g1700002]




Questo è un anticipo di votazioni, come al solito ci saranno i PD a raccontarla su agli anziani(che sono tanti)nella campagna mediatica bisogna vedere come si comportano le reti berlusconiane?
Brogli? penso che se salta fuori qualcosa? questo governo che è nato senza voti, finisce senza voti.
Qui poi non si parla solo di PD, qui si parla di gente all'interno del PD che hanno mille radici, mercenari della politica che hanno accordi con gente dell'opposizione, tanti x non mollare la palla a destra sono disposti a prenderlo nel culo.
Oggi ho visto un rappresentante del PD al TG, questo diceva che eliminare il reato di immigrazione clandestina è giusto, ebbene io sono convinto che questo sa che è sbagliato, che conta è la vittoria x questa gente qua, non conta quello che è giusto o sbagliato.
Mica dormono in macchina come quel povero uomo che è morto qui a Cinisello.

OFFLINE
Post: 3,445
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
1/8/2016 7:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
pliskiss, 08/01/2016 18:39:



Questo è un anticipo di votazioni, come al solito ci saranno i PD a raccontarla su agli anziani(che sono tanti)nella campagna mediatica bisogna vedere come si comportano le reti berlusconiane?
Brogli? penso che se salta fuori qualcosa? questo governo che è nato senza voti, finisce senza voti.
Qui poi non si parla solo di PD, qui si parla di gente all'interno del PD che hanno mille radici, mercenari della politica che hanno accordi con gente dell'opposizione, tanti x non mollare la palla a destra sono disposti a prenderlo nel culo.
Oggi ho visto un rappresentante del PD al TG, questo diceva che eliminare il reato di immigrazione clandestina è giusto, ebbene io sono convinto che questo sa che è sbagliato, che conta è la vittoria x questa gente qua, non conta quello che è giusto o sbagliato.
Mica dormono in macchina come quel povero uomo che è morto qui a Cinisello.





no pli, un referendum è diverso, se ci vanno in pochi vinceranno loro,
ma se andremo in massa a votare, saranno loro a pigliarlo in quel posto,
poi quello che succederà dopo è un'altra storia. [SM=x44464]
OFFLINE
Post: 3,461
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
1/9/2016 6:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Etrusco, 08/01/2016 13:28:




Credo anch'io che caleranno qualche asso dalla manica, mediaticamente ci bombarderanno con un lavaggio del cervello senza precedenti per indorarci la pillola.
Però la madrina di questa riforma, Maria Elena Boschi, ha l'immagine un po' appannata dopo il clamoroso scandalo di Banca Etruria, dovrà ripulirsi e rigenerarsi almeno all'apparenza: forse è proprio per questo che da diversi giorni è sparita dalle TV, aspetta che passi la bufera, che si abbassi il polverone per poi tornare a riabilitarsi agli occhi dell'opinione pubblica [SM=x44461]





e con largo anticipo ecco che la battaglia comincia per il referendum,
ci aspettano lunghi mesi di propaganda elettorale, e immagino ne succederanno di tutti i colori.
www.repubblica.it/politica/2016/01/09/news/renzi_tre_tappe_per_la_riforma_gli_italiani_decidono_su_di_noi-130918369/?re...
OFFLINE
Post: 9,339
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
1/9/2016 7:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
riccardo60, 08/01/2016 19:31:




no pli, un referendum è diverso, se ci vanno in pochi vinceranno loro,
ma se andremo in massa a votare, saranno loro a pigliarlo in quel posto,
poi quello che succederà dopo è un'altra storia. [SM=x44464]



Se il Toscano perde voglio proprio vedere se abbandona??
Sarebbe troppo bello, non mi è mai andato ancora prima dell'inizio.
OFFLINE
Post: 2,317
Registered in: 12/6/2006
Gender: Male

Utente Power



1/9/2016 8:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Etrusco, 08/01/2016 13:28:




Credo anch'io che caleranno qualche asso dalla manica, mediaticamente ci bombarderanno con un lavaggio del cervello senza precedenti per indorarci la pillola.
Però la madrina di questa riforma, Maria Elena Boschi, ha l'immagine un po' appannata dopo il clamoroso scandalo di Banca Etruria, dovrà ripulirsi e rigenerarsi almeno all'apparenza: forse è proprio per questo che da diversi giorni è sparita dalle TV, aspetta che passi la bufera, che si abbassi il polverone per poi tornare a riabilitarsi agli occhi dell'opinione pubblica [SM=x44461]




Gliel'avrà detto (o ordinato?) il suo capo renzi di sparire per un pò dalla tv finchè non sistemano le cose con le loro banche.
Poi quando inizieranno a rimborsare i soldi ai correntisti truffati,spunterà fuori di nuovo

_________________

bianco77
OFFLINE
Post: 9,340
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
1/9/2016 9:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
bianco77, 09/01/2016 20:02:




Gliel'avrà detto (o ordinato?) il suo capo renzi di sparire per un pò dalla tv finchè non sistemano le cose con le loro banche.
Poi quando inizieranno a rimborsare i soldi ai correntisti truffati,spunterà fuori di nuovo



Quando si dice avere la coda di paglia, giustamente come hai detto Renzi l'ha lasciata li, ma meno parla meglio è.
La figura Boschi nel ruolo in cui è, difficilmente difronte ad uno scandalo cosi in un altro paese sarebbe rimasta li, questo governo è una cacata una dietro l'altra, se si fa una somma delle cose giuste fatte, ditemi voi quali sono? si è fottuto i soldi della TASI che sembrava indispensabile, poi per coprire la malafatta l'ha tirata via.
Poi sinceramente di buono non so cosa sia stato fatto?
Se qualche d'uno l'ha visto, me lo dica??
OFFLINE
Post: 2,083
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 37
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



1/14/2016 11:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Una riforma incompiuta su ruoli e poteri



C’è il rischio concreto di dover aspettare molto tempo prima che arrivino le leggi che vengono promesse.
Per motivare i cittadini a votare per il sì il premier può presentare già adesso il pacchetto delle norme attuative

di Michele Ainis

Consiglio non richiesto ai nostri governanti
: se volete convincere i dubbiosi, se volete fare Bingo nel referendum sulla riforma più formosa, aggiungete al pane un po’ di companatico. Il pane è la Costituzione cotta nel forno di Palazzo Chigi: 47 articoli caldi caldi. Il companatico consiste nel rosario di leggi che serviranno per attuarla, per darle sapore. Noi, fin qui, abbiamo esercitato le mandibole sul pane, dividendoci dopo averlo assaggiato: chi lo gusta, chi se ne disgusta. Ma è un errore, perché ogni revisione costituzionale detta un principio di riforma, non tutta la riforma. Tanto più in questa circostanza, dove su molti aspetti decisivi la riforma non decide, o meglio rinvia la decisione alla legge che verrà. Qual è infatti la critica sollevata dal fronte del no? Troppi poteri di governo, pochi contropoteri. Dunque troppa efficienza, poche garanzie.

Non è un’obiezione campata per aria. Dopotutto, il bicameralismo paritario costituiva una difesa, nel bene e nel male. Quante leggi ad personam o ad partitum ci sarebbero cadute sul groppone, senza l’altolà del Senato? Adesso la riforma ne prosciuga il ruolo, ma non lo compensa con un’iniezione di vitamine sul corpo del presidente della Repubblica, il garante per antonomasia. Anzi: anche i suoi poteri s’infiacchiscono, perdono vigore.

 

Di fatto, non sarà più lui a consegnare le chiavi del governo, perché il premier verrà deciso dal premium (di maggioranza) della legge elettorale. Inoltre il presidente cede espressamente (articolo 88) il potere di sciogliere il Senato, ma implicitamente anche la Camera: con un partito maggioritario per effetto dell’Italicum, sarà il suo leader a decretare vita e morte della legislatura.

Eppure non è detto che il Senato si trasformi in un orpello delle nostre istituzioni. Dipende per esempio dalla legge preannunziata dal nuovo articolo 55, che dovrebbe attribuirgli funzioni di controllo sulle nomine governative. Dipende, soprattutto, dalla legge che ne stabilirà i criteri d’elezione. Il testo di riforma la promette entro 6 mesi dal prossimo turno elettorale, ma non c’è da fidarsi.

Anche nel 1948 il termine d’un anno per indire le elezioni dei Consigli regionali fu prorogato all’anno successivo, poi all’anno dopo, e così via fino al 1970. E in questo caso, quale legge? Un conto è che i senatori vengano eletti su listini bloccati, ossia decisi dai partiti; un conto è che corrano l’uno contro l’altro in una competizione aperta. Giacché allora la legittimazione del Senato, quindi la sua autorevolezza, quindi i suoi stessi poteri, ne uscirebbero giocoforza amplificati.

E l’opposizione? Un altro contrappeso, la cui stazza dipende tuttavia dai regolamenti parlamentari che dovranno sancire i diritti delle minoranze, a norma dell’articolo 64. E i cittadini? Nelle democrazie la sovranità appartiene al popolo, dunque è al popolo che spetta innanzitutto vigilare contro gli abusi del governo. Difatti il nuovo articolo 71 ci consegna due nuovi strumenti: il referendum propositivo e quello d’indirizzo.

Affidandone il battesimo, però, a una legge costituzionale seguita da una legge ordinaria, che forse vedranno i nostri nipotini. D’altronde la storia è maestra di vita: il referendum abrogativo introdotto dai costituenti rimase in frigorifero per 22 anni, prima che il Parlamento ricordasse d’approvarne la legge d’attuazione.

Insomma, questa riforma è ancora informe. Saranno le norme successive a precisare l’assetto dei poteri, lo specifico ruolo di ciascuno. Non solo dentro il recinto delle istituzioni, anche in materia economica e sociale. È il caso dell’articolo 122, che promette una legge per riequilibrare la partecipazione politica fra gli uomini e le donne.

E se quest’ultima rimanesse un desiderio? È il caso, inoltre, dell’abolizione del Cnel. Può significare la scomparsa dell’unico luogo istituzionale di confronto fra le organizzazioni economiche e lo Stato; oppure può significare la sostituzione di quel vecchio carrozzone ormai in disarmo con nuove strutture, più rappresentative e più efficaci. Dipenderà dalla legge sulla rappresentanza, se verrà scritta, e come verrà scritta.

Da qui il consiglio al presidente del Consiglio: meglio portarsi avanti nel lavoro, meglio anticipare le principali norme d’attuazione della Carta riformata. Se non con altrettante leggi (sarebbero incoerenti, prima che la riforma entri in vigore), almeno con un pacchetto di proposte, di disegni di legge. Perché in ultimo saranno gli elettori a timbrare la riforma, ma gli elettori sono curiosi e diffidenti come gatti. Se cerchi d’ingannarli, poi ti lasciano un graffio sulla pelle.
michele.ainis@uniroma3.it

Corriere, 14 gennaio 2016
OFFLINE
Post: 9,400
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
1/15/2016 12:23 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

SEI(di numero) Michele Ainis, e il Renzotto ha finito di fare teatro.
Che sia mai la volta buona? [SM=x44476] A questo lo manderanno sulle TV private locali, è meglio che non lo vede e non lo sente nessuno.
OFFLINE
Post: 179,196
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
2/1/2016 10:43 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

<header class="entry-header">

“3 italiani su 4 contro la riforma”,
Eurispes mette sull’avviso il presidente del Consiglio

“Tre italiani su quattro contro la riforma”, Eurispes mette sull’avviso il presidente del Consiglio
</header>

«L’ansia riformatrice del nostro presidente del Consiglio deve fare i conti con una “complessità culturale” del paese che forse viene sottovalutata e che potrebbe riservare, al momento opportuno, qualche sorpresa». Lo scrive l’Eurispes nel 28° «Rapporto Italia» presentato ieri. E certo la «sorpresa» potrebbe essere assai brutta per Matteo Renzi se il «momento opportuno» dovesse essere il prossimo referendum sulle riforme costituzionali. Una consultazione sulla quale il presidente del Consiglio ha deciso di giocarsi tutto.

L’analisi dell’Eurispes si allarga a tutte le «riforme» annunciate o realizzate dal governo negli ultimi due anni, e mette in luce come «il carattere ambiguo degli italiani» potrebbe mettersi di traverso perché «da una parte invocano il cambiamento e dall’altro lavorano perché le cose restino come sono per timore di vedere messe in discussione posizioni, anche di rendita, nel tempo conquistate». Uno schema manicheo che di certo non dispiacerà a Renzi dal punto di vista dell’analisi, visto che lo descrive come un innovatore a tutto tondo, ma che probabilmente lo preoccupa perché fa il paio con alcuni sondaggi recenti proprio sulle intenzioni di voto al referendum.

Anche l’Eurispes dà i suoi numeri, e sostiene che «la riforma del senato, nonostante il chiaro intento di rendere meno lunghi i processi legislativi e più snello il nostro sistema, con un risparmio anche in termini economici, viene accolta positivamente solo dal 26,3% mentre si mostra contrario il 73,3%».
Numeri identici «in parallelo» per la riforma della legge elettorale, anche questa «raccoglie lo stesso consenso (26,3%) e lo stesso grado di scontento (73,6%)».
E va appena un po’ meglio per il Jobs act (70% contrari) e la riforma della scuola (71,2% contrari).

In definitiva, scrive l’Eurispes, «la situazione politico-istituzionale appare fluida e non del tutto chiara» anche perché «le riforme annunciate scontano l’avversione di un ampio fronte parlamentare».

il Manifesto, 29 gennaio 2016


_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Post: 2,149
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 37
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



2/2/2016 12:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Leggo che Benigni, quello che anni fa in tivù recitava i suoi sermoni laici sulla sacralità della Costituzione, voterà sì al referendum che vuol sancire lo sfascio della Costituzione di cui sopra: quando si dice la coerenza.
Caro Roberto, ti ho voluto bene, e tutto sommato sempre te ne vorrò, perché certe tue cose resteranno: dal Cioni Mario a tutti gli Ottanta, fino al tuo ultimo apice La vita è bella. Siamo pure concittadini, e fino a un certo punto ce l'hai avuto eccome quell'approccio da guastatore toscano, da provocatore sboccato: da pazzo tanto esilarante quanto (in realtà) lucidissimo. Per carità: non potevi fare sempre la stessa cosa, e mettersi a toccare la "patonza" della Carrà a sessant'anni sarebbe stato un po' ridicolo. Lo so. E pazienza - voglio essere buono - se un tempo prendevi in braccio Enrico e poi Mastella. Pazienza. Qui però non siamo più all'incendiario che si fa pompiere: siamo al satirico che si fa mesto turibolo del Potere. Siamo al guitto che rinuncia totalmente al suo ruolo: e questa, per un artista, è la colpa più grave.



Perdonami, ma vederti passare da "Berlinguer ti voglio bene" a "Renzi mi piaci tanto", o dal "Woytilaccio" che fu all'attuale "Volevo fare il Papa da grande", mette una tristezza che non hai idea. Lo scrivo con dolore, senza dimenticare l'affetto e la gratitudine, ma in tutta onestà era difficile per te invecchiare peggio di così. Peccato.

www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/28/benigni-quel-che-resta-di-lui/...
OFFLINE
Post: 1,099
Registered in: 1/29/2012
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



Vincitrice Concorsi:
RischiaTutto 2014
IperFichi Mondiali 2014
Regno Animali&Veg.2015
2/28/2016 8:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 10,167
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
2/28/2016 10:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Già passata, no problem [SM=x44458]
OFFLINE
Post: 1,102
Registered in: 1/29/2012
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



Vincitrice Concorsi:
RischiaTutto 2014
IperFichi Mondiali 2014
Regno Animali&Veg.2015
2/28/2016 11:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 10,170
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
2/28/2016 11:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Per Renzi e chi lo segue, io indico cosi [SM=x44458]


Parole e niente poesia si è trasferito?
[Edited by pliskiss 2/28/2016 11:44 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:26 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone