printprintFacebook
IperCaforum il forum degli ipercafoni
 
Facebook  

Eccola!

Last Update: 12/5/2016 1:28 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 1,914
Registered in: 5/12/2003
Gender: Male

Utente Power



11/18/2016 11:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
pliskiss, 18/11/2016 21.01:



E' anche un sistema per non far più tornare gli Italiani che stanno all'estero, questa lettera cannata gli da dimostrazione che in Italia la situazione è peggiorata.

Ci dobbiamo sempre far compatire da tutti

Non ci vuole tanto a far 2 + 2 pensando che con lo stesso pressapochismo avranno stravolto pure la Magna Carta dei padri costituenti.

_________________

OFFLINE
Post: 11,244
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/19/2016 1:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
Ujoe, 18/11/2016 23.54:

Non ci vuole tanto a far 2 + 2 pensando che con lo stesso pressapochismo avranno stravolto pure la Magna Carta dei padri costituenti.



Li nei punti giusti però, dove tutto ritorna a chi gli deve tornare, si dice che il denaro va dove c'è il denaro.
OFFLINE
Post: 2,035
Registered in: 11/3/2005
Location: ACCUMOLI
Age: 29
Gender: Male

Utente Power



11/19/2016 10:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ma ai militanti PD della vecchia guardia, quelli che ancora sono ispirati da nobili ideali di sinistra e morale, queste manovre renziane non creano disagio morale?
OFFLINE
Post: 3,049
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 37
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



11/19/2016 4:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il Comitato del No al referendum porta in tribunale la lettera di Matteo Renzi agli italiani all'estero



LETTERA


"Man mano che emergono i particolari e i contorni, la lettera inviata da Renzi agli elettori italiani all'estero pone problemi seri e preoccupanti.
Il ricorso alla magistratura in tutte le sedi possibili è a questo punto inevitabile per cercare di ottenere giustizia
e il ripristino della parità di condizioni in campagna elettorale".

Così il vicepresidente del Comitato per il No, Alfiero Grandi, sulla lettera inviata dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, agli italiani all'estero, annuncia che saranno compiuti passi legali. Secondo Grandi, inoltre, "stampare e inviare 4 milioni di lettere all'estero ha un costo rilevante: ci sono state entrate impreviste? O è intervenuto l'aiuto disinvolto di una qualche struttura pubblica?". "Il ricorso alla magistratura in tutte le sedi possibili - aggiunge Grandi - è a questo punto inevitabile per cercare di ottenere giustizia e il ripristino della parità di condizioni per il sì e per il no in campagna elettorale".

La lettera inviata dal premier agli italiani residenti all'estero non è piaciuta neppure al presidente dell'Anpi, Carlo Smuraglia, che ha bollato l'iniziativa come una "pressione" sugli elettori. "Se l'informativa è fatta da chi ha propugnato una legge, è un modo di comparire e di influenzare in maniera indiretta l'elettorato", ha dichiarato Smuraglia intervenendo a un incontro a Torino promosso anche dalla Cgil per il No al referendum.

Sul piede di guerra anche Matteo Salvini. Dal palco di Firenze per la manifestazione del No al referendum promossa dal Carroccio, il segretario della Lega ha annunciato: "Già domani noi presenteremo denuncia nei confronti di Matteo Renzi perchè utilizzare quattro milioni di indirizzi di italiani all'estero è un reato penale che dovrà essere esaminato da qualche giudice. Vedremo se nei tribunali di tutta Italia c'è un giudice che vuole far rispettare la legge. I brogli elettorali prima del voto non li avevo mai visti. O paga Renzi o il ministro degli Interni o vanno in galera tutti e due. Per fessi non ci prendete".

 

OFFLINE
Post: 14,321
Registered in: 7/15/2014
Gender: Female

Utente Power +



Vincitrice dei concorsi:
IperUtente 2014
Cinematografo'14
Gastronomico-Vinicolo'15
11/19/2016 5:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

[SM=x44499]

_________________



Il mago Oronzo mi fa un baffo

OFFLINE
Post: 2,177
Registered in: 2/18/2013
Gender: Male

Utente Power



11/19/2016 6:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ma avete sentito? Oggi non ha risposto a queste accuse sulle lettere mandate all'estero, ma ha deviato il discorso dicendo che nei prossimi giorni arriveranno a casa degli italiani delle lettere per il si al referendum e che il PD querelerà chiunque lo accuserà di pagare le spese di spedizioni rubando soldi pubblici.
Furbo, questo atteggiamento serve a confondere le idee ai disinformati, agli indecisi digiuni di attualità politica, quelli che poi fanno l'ago della bilancia a ogni votazione...
OFFLINE
Post: 11,245
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/19/2016 7:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

A Praga a un Italiano gli hanno mandato il doppione per il voto, adesso deve restituirlo al consolato, cmq lui ha detto che vota NO, se avevano intenzione di fare la minchiata se lo pigliavano in culo 2 volte [SM=x44450]
OFFLINE
Post: 2,188
Registered in: 2/18/2013
Gender: Male

Utente Power



11/19/2016 11:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
pliskiss, 19/11/2016 19.03:

A Praga a un Italiano gli hanno mandato il doppione per il voto, adesso deve restituirlo al consolato, cmq lui ha detto che vota NO, se avevano intenzione di fare la minchiata se lo pigliavano in culo 2 volte [SM=x44450]




Ma come se ne sono accorti? solo perchè è stato lui ad avvisare il consolato dell'errore?
OFFLINE
Post: 11,247
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/20/2016 12:18 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Freedom's promoter, 19/11/2016 23.52:




Ma come se ne sono accorti? solo perchè è stato lui ad avvisare il consolato dell'errore?



Quello che la tele non dice [SM=x44450]

Disorganizzazione? Brogli di quarta categoria? Certo è che il voto degli italiani all'estero è un bel bottino e potrebbe modificare l'esito del referendum sulla Costituzione: Una storia di dicenta nuovamente centrale dopo la denuncia di Edoardo Livolsi, italiano residente a Praga che, dopo aver votato per il referendum, ha per errore ricevuto un altro plico elettorale dall'Ambasciata d'Italia con tutto il materiale necessario.
Come è possibile? Nel mirino il servizio di stampa e distribuzione delle schede che varia da Stato a Stato e non è sotto il controllo del Viminale.
La vicenda mette in risalto la cattiva gestione delle operazioni connesse al voto all'estero che può inficiare la partecipazione democratica. Va precisato che la scheda elettorale diventa un documento ufficiale solo nel momento in cui viene ricevuta dalla cancelleria consolare e opportunamente timbrata.
Forse se Livolsi avesse spedito in ambasciata anche il secondo plico, questo sarebbe stato considerato nullo, in quanto proveniente da un elettore che ha già espresso il suo voto. Ma chi lo assicura? "Io ricevo in continuazione email dalle autorità diplomatiche – dice Livolsi – ma non abbiamo notizie su come sono stati reclutati gli scrutatori né sulla presenza di rappresentanti di lista in ambasciata".


Voti la prima volta e voti NO, poi ti arriva il secondo plicco, non penso che sei cosi pirla a fare ancora la crocetta e portarglielo ancora al consolato?

Si è trattato di un errore, magari a qualche d'uno gliene hanno mandati 4.

Renzuska continua a predicare, ma non si è accorto che è nelle mani di 4 pirla che non riescono neanche ad organizzare [SM=x44522]
OFFLINE
Post: 2,066
Registered in: 11/3/2005
Location: ACCUMOLI
Age: 29
Gender: Male

Utente Power



11/20/2016 12:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
pliskiss, 20/11/2016 00.18:



Si è trattato di un errore, magari a qualche d'uno gliene hanno mandati 4.

Renzuska continua a predicare, ma non si è accorto che è nelle mani di 4 pirla che non riescono neanche ad organizzare [SM=x44522]




Ti sbagli, lui se ne è accorto pure che è circondato da pirla, ma vuole innanzitutto un altro requisito, che siano tutte persone fedelissime e che non lo tradirebbero mai, quindi si circonda di decerebrati che non hanno sufficiente cervello per pensare se lui fa bene o male ma nemmeno per fare bene quel poco che loro devono fare.
OFFLINE
Post: 14,328
Registered in: 7/15/2014
Gender: Female

Utente Power +



Vincitrice dei concorsi:
IperUtente 2014
Cinematografo'14
Gastronomico-Vinicolo'15
11/20/2016 2:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E intanto è arrivata la "scheda".
Rigorosamente NON timbrata, né numerata, ossia facile da far sparire -o duplicare-, at need. Da inviare in una bustina inserita in una busta.
E con lei il certificato elettorale con il suo bel numerino di iscrizione all'AIRE, da inviare nella busta, così nessuno può dire che non hai votato, qualsiasi fine faccia la scheda...
Ognuno tiri le proprie conclusioni.

_________________



Il mago Oronzo mi fa un baffo

OFFLINE
Post: 3,651
Registered in: 1/10/2014
Location: ANCONA
Age: 44
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/20/2016 8:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Quak150, 20/11/2016 14.52:

E intanto è arrivata la "scheda".
Rigorosamente NON timbrata, né numerata, ossia facile da far sparire -o duplicare-, at need. Da inviare in una bustina inserita in una busta.
E con lei il certificato elettorale con il suo bel numerino di iscrizione all'AIRE, da inviare nella busta, così nessuno può dire che non hai votato, qualsiasi fine faccia la scheda...
Ognuno tiri le proprie conclusioni.




Ma io sapevo che il consolato o l'ambasciata doveva recapitarti la scheda timbrata, altrimenti non avrebbe valore, giusto?

Adesso tu pensi che con questo sistema ci possano essere le porte aperte ai brogli?

Cioè, ti faccio un altro esempio di quello a cui tu forse non hai pensato:
se io avessi i riferimenti necessari del certificato elettorale e numero di iscrizione AIRE (ad esempio della mia ex o di altri) allora potrei duplicare questa scheda e inviare il voto? Tanto sapendo che lei votava diversamente da me male che vada invalidano tutti e due i voti se funzionano i controlli, oppure prendono per buono il mio voto falso? [SM=x44473]
OFFLINE
Post: 14,330
Registered in: 7/15/2014
Gender: Female

Utente Power +



Vincitrice dei concorsi:
IperUtente 2014
Cinematografo'14
Gastronomico-Vinicolo'15
11/21/2016 1:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' quello che mi aspettavo infatti, una scheda timbrata...

E no, il tuo esempio non funzionerebbe, in quanto il certificato elettorale e' prestampato coi dati del votante. Solo la parte importante, la scheda, e' dubbiosa.

Infatti:

Brogli nel voto all'estero. Ecco le falle nel sistema che aumentano il pericolo
Posta ordinaria, centri di raccolta e patronati: così le schede possono sparire o venire modificate

Il voto estero sempre più al centro dei sospetti. Ci sarebbero almeno tre falle nel sistema di voto per gli italiani che vivono oltre confine, confermando che il rischio di brogli e pasticci su quel bacino di 4 milioni di voti potenziali è consistente.

«La spedizione delle lettere con le schede, che non sono timbrate, avviene con posta ordinaria, non via raccomandata, e dunque senza cautele o garanzie», spiega Pessina, ricordando che anche la successiva raccolta in ambasciata da parte dei servizi consolari, una fase «delicatissima», non è esente da rischi, in quanto «qualsiasi funzionario del consolato può gestire queste buste all'arrivo nella sede diplomatica», conclude Pessina, aggiungendo che il voto è segnato con una banale penna biro, nera o blu, e non con la «canonica» matita copiativa.

Cristina Ravaglia, che l'ha definito in una lettera alla Farnesina «totalmente inadeguato, se non contrario ai fondamentali principi costituzionali che sanciscono che il voto sia personale, segreto e libero», riguarda il passaggio finale delle schede «votate» all'estero. Raccolte dai consolati, queste volano da ogni parte del mondo fino ai dintorni di Roma, nel centro di raccolta di Castelnuovo di Porto. Dove i cartoni con le schede vengono stoccati per essere conteggiati. Ma qui i «controlli sono scarsi», ricorda ancora il senatore. Insomma, il pericolo è che qualche malintenzionato, conoscendo la provenienza delle schede, e di conseguenza l'orientamento politico prevalente in quell'area (per esempio l'Argentina vota a destra, la Spagna più a sinistra) decida di mandare al macero i plichi sgraditi prima del tempo, ossia prima che le schede in essi contenute vengano scrutinate.

Articolo


_________________



Il mago Oronzo mi fa un baffo

OFFLINE
Post: 2,745
Registered in: 1/4/2013
Location: LA SPEZIA
Age: 54
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Questo sistema di voto per i residenti all'estero ha troppe falle, bisognerebbe sospenderlo finchè non vengono risolti tutti questi gravi problemi. 4 milioni di voti sono un'enormità se pensiamo che pochi anni fa meno di 100mila voti sono riusciti a fare la differenza.
OFFLINE
Post: 11,258
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/21/2016 3:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
c'eraunavodka, 21/11/2016 13.28:

Questo sistema di voto per i residenti all'estero ha troppe falle, bisognerebbe sospenderlo finchè non vengono risolti tutti questi gravi problemi. 4 milioni di voti sono un'enormità se pensiamo che pochi anni fa meno di 100mila voti sono riusciti a fare la differenza.



Chi è che lo sospende? Non si sà neanche chi l'ha organizzato?
Non hanno sospeso neanche il Referendum per il terremoto, figuriamoci per queste storie, dovrebbe esserci un responsabile che si prende carico di queste cose, chi è???
OFFLINE
Post: 2,033
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 6:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ma è semplice, chi vuole votare si deve recare alle urne, dove c'è un presidente di seggio aiutato da tanti assistenti e oltre a questo ci sono i rappresentanti di lista per controllare che nessuno imbrogli.

Se non è possibile organizzare i seggi nei consolati allora non si dovrebbe votare per corrispondenza perchè potrebbero esserci mille altri possibili brogli oltre a questi sopra spiegati.
OFFLINE
Post: 2,417
Registered in: 12/6/2006
Gender: Male

Utente Power



11/21/2016 6:45 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
lady considine, 21/11/2016 18.34:

Ma è semplice, chi vuole votare si deve recare alle urne, dove c'è un presidente di seggio aiutato da tanti assistenti e oltre a questo ci sono i rappresentanti di lista per controllare che nessuno imbrogli.

Se non è possibile organizzare i seggi nei consolati allora non si dovrebbe votare per corrispondenza perchè potrebbero esserci mille altri possibili brogli oltre a questi sopra spiegati.




appunto.
e cmq se hanno voglia possono organizzare i seggi nelle ambasciate o nei consolati,se hanno voglia...

_________________

bianco77
OFFLINE
Post: 11,261
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/21/2016 8:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
lady considine, 21/11/2016 18.34:

Ma è semplice, chi vuole votare si deve recare alle urne, dove c'è un presidente di seggio aiutato da tanti assistenti e oltre a questo ci sono i rappresentanti di lista per controllare che nessuno imbrogli.

Se non è possibile organizzare i seggi nei consolati allora non si dovrebbe votare per corrispondenza perchè potrebbero esserci mille altri possibili brogli oltre a questi sopra spiegati.



Invece da come ho capito io è cosi [SM=x44473]

IL VOTO PER CORRISPONDENZA
Il voto per corrispondenza degli italiani all'estero è possibile anche per i referendum abrogativi e confermativi, disciplinati rispettivamente dagli articoli 75 e 138 della Costituzione. La Circoscrizione estero è suddivisa in quattro ripartizioni: Europa, compresi i territori asiatici della federazione russa e della Turchia; America meridionale; America settentrionale e centrale; Africa, Asia, Oceania e Antartide. Il ministero dell'Interno, nella sezione dedicata al referendum, sul sito del Viminale, spiega: "Alla luce delle modifiche apportate dall'Italicum alla legge sul voto degli italiani all'estero, possono votare per corrispondenza i cittadini italiani che si trovano temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche, per un periodo di almeno tre mesi (comprendente la data di votazione). Analoga modalità è prevista per i familiari conviventi. Per votare, ricevendo al domicilio estero il plico con la scheda, gli elettori devono trasmettere - per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure, per consegna a mano anche da persona diversa dall'interessato - un'apposita opzione al comune italiano di residenza, allegandovi copia del proprio documento di identità". (AGI)
OFFLINE
Post: 33
Registered in: 2/7/2016
Location: ARCIDOSSO
Age: 41
Gender: Male


11/21/2016 8:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ma se ci fossero davvero tutte queste possibilità di broglio che segnalate
allora perchè nessuno dice niente in tv? dovrebbe divampare una polemica, invece niente?
OFFLINE
Post: 11,266
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/21/2016 11:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
OMOSESSUALE, 21/11/2016 20.19:

Ma se ci fossero davvero tutte queste possibilità di broglio che segnalate
allora perchè nessuno dice niente in tv? dovrebbe divampare una polemica, invece niente?



La TV se l'è comprata il PD, di certo non si mettono a parlare di brogli, La7 spiffera un pò ma Berluska permettendo, chi non segue Internet non sa niente, in Rai vengono fuori solo le notizie contro i temutissimi 5 stelle.
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:33 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone