Previous page | 1 | Next page

Impresa nel rugby, l'Italia è riuscita a battere il Sudafrica per la prima volta nella sua storia

Last Update: 11/21/2016 9:51 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 2,817
Registered in: 7/31/2007
Gender: Male

Utente Power



11/19/2016 11:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Rugby, l'Italia ha fatto la storia:
il Sudafrica è battuto per la prima volta!

Per la prima volta gli azzurri superano gli Springboks:
trionfo firmato dalle mete di van Schalkwyk e Venditti.
Per il c.t. O'Shea è una clamorosa rivincita dopo le critiche per la sconfitta con gli All Blacks


L'Italia di Conor O'Shea è nella storia. A Firenze gli azzurri hanno sconfitto per 20-18 il Sudafrica, conquistando la prima vittoria nella storia sugli Springboks. Nei 12 precedenti la vittoria era stata sempre sudafricana. Un trionfo che arriva a una settimana dalla pesante sconfitta subita con gli All Blacks e dalle critiche che ne erano seguite. Per gli Springboks del c.t. Allister Coetzee la sesta sconfitta nelle ultime sette partite.

EQUILIBRIO — L'Italia parte aggressiva, ma due falli in sequenza (un placcaggio alto di Marco Fuser e una touche tirata già irregolarmente) regalano agli Springboks 67 metri di campo, fino a un altro calcio che li manda in touche sui 5 metri azzurri. Dopo qualche tentativo di prepotenza degli avanti, gli Springboks provano con i trequarti, ma sono respinti da due meravigliosi placcaggi di Giamba Venditti e Giulio Bisegni, ma si apre una superiorità a sinistra, con Willie le Roux che apre la strada alla volata meta di Bryan Habana (la 67ª in carriera, a -2 dal primatista assoluto, il giapponese Daisuke Ohata). Pat Lambie manca la difficile trasformazione. La reazione dell'Italia è però e si entra subito nei 5 metri avversari, ne nasce una maul che, trascinata da Lorenzo Cittadini e Simone Favaro, apre le porte a Dries van Schalkwyk (il sudafricano in azzurro), che schiaccia, con Carlo Canna che infila anche la difficile trasformazione per il 7-5. Ma passano meno di 5 minuti e un altro break di le Roux, con un paio di placcaggi azzurri in ritardo, apre la strada alla corsa lungo l'out di Damian De Allende, che arriva fino in fondo: Lambie stavolta trasforma. La partita resta sostanzialmente equilibrata. Al 29' a mischia azzurra si guadagna un calcio di punizione due metri dentro la metà campo sudafricana, Edoardo Padovani chiede di andare per i pali e infila per il -2. Intorno al 35' il Sudafrica spinge sull'acceleratore, Lambie si mangia una meta che sembra fatta, poi sul fallo italiano va in touche nei 5 metri, ma gli assalti vengono respinti dagli azzurri fino a quando Warren Whiteley non si fa cadere la palla dalle mani. E si va al riposo sul 12-10.


GIALLO — La ripresa si apre con due falli azzurri: sul primo gli Springboks vanno in touche, Fuser spinge quando l'avversario è ancora in aria (come nel primo tempo) e si becca il cartellino giallo. Gli Springboks cercano la meta, ma sul passaggio di Habana, Ruan Combrinck si lascia cadere il pallone dalle mani: si torna su un fallo precedente e stavolta Lambie decide che è meglio capitalizzare e da sotto i pali realizza. Gli azzurri gestiscono bene l'inferiorità numerica, Una scelta tattica sbagliata di Canna e un controllo sfortunato di Parisse regalano però agli Springboks una nuova touche nei 22, ma i successivi attacchi non portano a nulla, fino a quando Fuser rientra. E al 56' l'Italia va segno: lungo possesso dentro i 22 con una serie di pick and go, poi da una maul Bronzini apre per Benvenuti, che serve con il tempo giusto Venditti per la corsa in meta, che Canna trasforma anche per il 17-15. Il vantaggio dura poco perché Elton Jantjies (entrato al posto di Lambie) infila i pali da metà campo dopo un fuorigioco di Parisse. Ma tocca poi a Canna sfruttare l'indisciplina sudafricana per riportare avanti l'Italia al 65'. Al 73' un calcio di liberazione di Jantjies causa un in avanti di Bisegni poco dentro i 10 metri: ma ancora una volta la difesa azzurra rimbalza gli attacchi sudafricani.

brividi forti — E a 3 minuti dalla fine un calcio di Tommy Allan (subentrato a Canna) costringe i sudafricani alla touche nei 5 metri. La maul che ne nasce viene stoppata a pochi centimetri dalla meta. A un minuto dalla fine arriva la meta di Fuser, ma l'arbitro annulla perché qualcuno della maul azzurra tocca la bandierina prima che la palla tocchi terra. La seguente touche sudafricana viene rubata e a tempo scaduto Allan butta in tribuna il pallone: è il trionfo, la storia è scritta.
ITALIA-SUDAFRICA 20-18 —
MARCATORI: p.t. 9’ m. Habana, 13’ m. Van Schalkwyk tr. Canna, 18’ m. De Allende tr. Lambie, 29’ c.p. Padovani; s.t. 6’ c.p. Lambie, 17’ m. Venditti tr. Canna, 20’ c.p. Jantjies, 24’ c.p. Canna.
ITALIA: Padovani; Bisegni, Benvenuti, McLean, Venditti; Canna (30’ s.t. Allan), Bronzini (30’ s.t. Gori); Parisse, Favaro, Minto (20’ s.t. Steyn); Van Schalkwyk (27’ s.t. Biagi), Fuser; Cittadini (1’ s.t. Ferrari), Gega, Panico (1’ s.t. Quaglio). All. O’Shea.
SUDAFRICA: Le Roux (30’ s.t. Goosen); Combrinck, F. Venter, De Allende, Habana; Lambie (12’ s.t. Jantjies), Paige (12’ s.t. F. De Klerk); Whiteley, Alberts (25’ s.t. Mohoje), Carr; L. De Jager (30’ s.t. Mostert), Du Toit; Kock (12’ s.t. Nyakane), Strauss (37’ s.t. Mbonambi), Mtawarira (12’ s.t. Kitshoff). All. Coetzee.
ARBITRO: Clancy (Irlanda).
NOTE: p.t. 10-12. Spettatori: 22.000. Gialli: 2’ s.t. Fuser. Calci: Canna 3 su 3 (7 punti), Padovani 1 su 1 (3 punti); Lambie 2 su 3 (5 punti), Jantjies 1 su 1 (3 punti). Uomo del match: Padovani.

Roberto Parretta

Fonte: Gazzetta dello Sport

_________________

OFFLINE
Post: 2,180
Registered in: 2/18/2013
Gender: Male

Utente Power



11/19/2016 11:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bravi azzurri!

Rialziamo la testa
ONLINE
Post: 38,534
Registered in: 8/20/2005
Location: VENEZIA
Age: 36
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



King
BROCCOLO D'ORO 2006
Vincitore Pronostici:
Iper Champions'11/'12
Iper TotoSerieA'12/'13
Iper Mondiali l.a.'14
Iper SerieA'14/'15
Iper Prezzemolo 2015
11/20/2016 10:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Complimenti all'Italia, grandissima vittoria [SM=x44500] [SM=x44501] [SM=x44500] [SM=x44501]

[SM=x44502] [SM=x44502] [SM=x44502] [SM=x44502] [SM=x44502] [SM=x44502]

[SM=x44520] [SM=x44520] [SM=x44520]
OFFLINE
Post: 3,056
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 39
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



11/20/2016 11:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Finalmente riescono a ingranare i nostri ragazzi del rugby [SM=x44509]
OFFLINE
Post: 2,013
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 10:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Scusate l'ignoranza, forse mi sbaglio, ma il Sudafrica non è la squadra più forte al mondo, almeno ricordo che gli All Black del New Zealand lo sono molto di più...
ONLINE
Post: 38,548
Registered in: 8/20/2005
Location: VENEZIA
Age: 36
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



King
BROCCOLO D'ORO 2006
Vincitore Pronostici:
Iper Champions'11/'12
Iper TotoSerieA'12/'13
Iper Mondiali l.a.'14
Iper SerieA'14/'15
Iper Prezzemolo 2015
11/21/2016 9:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Arcanna Jones, 20/11/2016 23.41:

Finalmente riescono a ingranare i nostri ragazzi del rugby [SM=x44509]


Sono vittorie occasionali, nel 2011 al 6 Nazioni batterono la Francia che pochi mesi dopo diventò Vice-Campione del Mondo, in quella edizione vinserò solo quella partita [SM=x44464]
ONLINE
Post: 38,549
Registered in: 8/20/2005
Location: VENEZIA
Age: 36
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



King
BROCCOLO D'ORO 2006
Vincitore Pronostici:
Iper Champions'11/'12
Iper TotoSerieA'12/'13
Iper Mondiali l.a.'14
Iper SerieA'14/'15
Iper Prezzemolo 2015
11/21/2016 9:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
lady considine, 21/11/2016 10.31:

Scusate l'ignoranza, forse mi sbaglio, ma il Sudafrica non è la squadra più forte al mondo, almeno ricordo che gli All Black del New Zealand lo sono molto di più...


Hai ragione, il Sudafrica è una delle 3-4 più forti ma gli All Blacks sono un'altra cosa, è comunque una grande impresa anche se ho sentito che il Sudafrica ha perso 6 delle ultime 7 partite, probabilmente non sono al top della forma [SM=x44455]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:50 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone