Previous page | 1 2 3 | Next page

Sono indeciso sul referendum costituzionale

Last Update: 12/2/2016 9:19 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 3,632
Registered in: 1/10/2014
Location: ANCONA
Age: 46
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/20/2016 11:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

graditi consigli
Cari amici, un po' perchè non sono ancora sicuro su cosa fare (più leggo e più ho le idee confuse, inizialmente ero orientato a votare no, poi si, ora non so...), un po' per curiosità, vorrei sapere cosa pensate di votare al referendum e perché. Se vi va, scrivetemelo qui o se preferite in privato. [SM=x44460]
OFFLINE
Post: 4,085
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
11/20/2016 12:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mi sembra di aver capito che i tuoi dubbi nascano dal fatto di aver trovato dei punti della riforma che ti sembrano ragionevoli.

Io posso confermarti che molti punti della riforma sono certamente ragionevoli ma,
ve ne sono molti altri che sono abominevoli.

Quindi lasciando da parte i motivi di parte, per me risulta sufficiente il motivo del parlamento non legittimato, e non lo dico io ma la consulta, che ha stabilito che può governare solo in attesa che si ripristini la legalità con il prossimo voto.

E se sembra già una forzatura, di certo non è legittimato a riformare la carta costituzionale, tantomeno a colpi di maggioranza e non solo, ha pure messo la fiducia costringendo la minoranza del governo a votare a favore pena la caduta del governo, quindi un abuso nell’abuso.

Ora entriamo nel merito della riforma, è innegabile che vi siano cose buone ci mancherebbe altro, qualcosa di buono dovevano mettercela per forza per poter fare campagna elettorale evidenziandone i pregi.
Mentre di contro basterebbe da solo leggere l’articolo 70 per rendersi conto che è una presa per il culo.

Ora, se avessero voluto fare le cose seriamente, avrebbero dovuto tener conto delle opposizioni e separare le cose condivise da tutti facendole passare con un maggioranza qualificata, e sottoporre a referendum solo le cose controverse, in questo modo la parte della riforma condivisa sarebbe andata in vigore indipendentemente dall’esito referendario, quindi l fatto che abbiano messo tutto in un calderone dimostra lo loro assoluta malafede.


In conclusione, il fatto che vi siano cose ragionevoli non ha nessuna importanza, l’elettore è chiamato a votare su tutto o niente, qui non si tratta di votare di chi ci governa per la prossima legislatura, qui si tratta di regole che ci porteremo dietro per non so quanto tempo, e se anche volessimo credere che Renzi non sia quel fantoccio manovrato da chissachi, non è possibile prevedere chi ci governerà nei prossimi anni che con questa riforma avrà praticamente carta bianca su quasi tutto.

Dopo tutto questo mi sembra evidente cosa voterò [SM=x44452]
OFFLINE
Post: 183,272
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
11/20/2016 12:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
riccardo60, 20/11/2016 12.29:

...E se sembra già una forzatura, di certo non è legittimato a riformare la carta costituzionale, tantomeno a colpi di maggioranza e non solo, ha pure messo la fiducia costringendo la minoranza del governo a votare a favore pena la caduta del governo, quindi un abuso nell’abuso.

Ora entriamo nel merito della riforma, è innegabile che vi siano cose buone ci mancherebbe altro, qualcosa di buono dovevano mettercela per forza per poter fare campagna elettorale evidenziandone i pregi.
Mentre di contro basterebbe da solo leggere l’articolo 70 per rendersi conto che è una presa per il culo.

Ora, se avessero voluto fare le cose seriamente, avrebbero dovuto tener conto delle opposizioni e separare le cose condivise da tutti facendole passare con un maggioranza qualificata, e sottoporre a referendum solo le cose controverse, in questo modo la parte della riforma condivisa sarebbe andata in vigore indipendentemente dall’esito referendario, quindi l fatto che abbiano messo tutto in un calderone dimostra lo loro assoluta malafede.


In conclusione, il fatto che vi siano cose ragionevoli non ha nessuna importanza, l’elettore è chiamato a votare su tutto o niente, qui non si tratta di votare di chi ci governa per la prossima legislatura, qui si tratta di regole che ci porteremo dietro per non so quanto tempo, e se anche volessimo credere che Renzi non sia quel fantoccio manovrato da chissachi, non è possibile prevedere chi ci governerà nei prossimi anni che con questa riforma avrà praticamente carta bianca su quasi tutto.

Dopo tutto questo mi sembra evidente cosa voterò [SM=x44452]



Lascerei da parte l'aspetto formale e l'illegittimità del Parlamento; mi concentrerei invece su 2 cose:
1) la Costituzione e la sua eventuale riforma devono essere sempre condivise da un'ampia base, sia in Parlamento sia nel Paese, cosa che evidentemente ora non c'è, visto che si sta spaccando persino lo stesso PD che l'ha imposta questa riforma a colpi di fiducia e addirittura abusando del "Canguro" per non discutere nemmeno le correzioni, gli emendamenti, proposti dalle opposizioni.
Ben altri tentativi ci furono in passato, ricordiamo D'Alema che per la riforma istituì la terza commissione bicamerale nel '97...
Ma tornando a noi, visto che la Costituzione deve costituire una sorta di regole del gioco, deve essere condivisa da tutti, maggioranza e opposizione, quindi se non si trova un minimo accordo nessuno ci può convincere ad accettarla per forza giustificandola che è necessario rottamarla, perchè bisogna rinnovare a ogni costo, senza valutare bene se il cambiamento sia in meglio o in peggio.

2) gli articoli della Costituzione dovrebbero essere semplici, regole basilari, cosa che invece non è visto che molti articoli come il sopracitato art.70 generano già confusione e interpretazioni discordanti tra i tanti articoli di rimando. Poi vanno considerati gli effetti a incastro con altre leggi che vanno ad interagire con questa nuova Costituzione, come il noto e deleterio combinato disposto tra riforma costituzionale e legge elettorale Italicum che Renzi promette di cambiare il prima possibile, cioè ancor prima di utilizzarla: si sono accorti di aver fatto un errore enorme, nonostante la abbiano fatta votare in Parlamento con lo stesso metodo, a colpi di fiducia, durante la quale molti illustri esponenti del PD hanno manifestato il loro dissenzo ed alla fine sono stati costretti ad abbandonare il PD, come il caso dell'ex capogruppo alla Camera dei Deputati, Roberto Speranza.
[Edited by Etrusco 11/20/2016 12:47 PM]

_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Post: 11,248
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 57
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/20/2016 2:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nell'insicurezza si vota NO, semplice [SM=x44450]

OFFLINE
Post: 3,649
Registered in: 1/10/2014
Location: ANCONA
Age: 46
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/20/2016 8:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Innanzitutto vi ringrazio, tutti e tre in modi diversi mi siete stati utili, mi fa piacere sapere che anche voi avete qualche dubbio... il fatto è che è forse la cosa più importante della nostra repubblica democratica questa costituzione, questa che abbiamo è collaudata e sarebbe sufficiente al funzionamento della nostra società, ma sembra che diverse volte hanno provato a riformarla e non ci sono mai riusciti in maniera così radicale come ora.

Condivido con Riccardo la sua soluzione, bisognava riformarla in parte in parlamento trovando l'accordo di quanti più gruppi parlamentari possibili, in modo da superare quei 2/3 di votiche evitavano il referendum, poi per gli articoli più controversi e meno condivisi si mandava la parte restante al vaglio del referendu popolare. Ma ormai siamo arrivati a questo punto, cos facciamo? Gettiamo tutto alle ortiche? E poi si ricomincia tutto daccapo? Quando?
OFFLINE
Post: 4,089
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
11/20/2016 8:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Da da da, 20/11/2016 20.09:

Ma ormai siamo arrivati a questo punto, cos facciamo? Gettiamo tutto alle ortiche? E poi si ricomincia tutto daccapo? Quando?




Guarda che non succede proprio nulla, la costituzione non ha una data di scadenza.

Se ne avranno voglia possono continuare a governare fino a scadenza naturale, oppure si fa' un governo di scopo, si modifica l'italicum, dato che è anch'esso anticostituzionale come e peggio del porcellum e poi si rivota, anzi già che ci siamo troviamo una maggioranza in parlamento che cancelli il fiscal compact dalla costituzione. [SM=g1700002]
OFFLINE
Post: 3,055
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 39
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



11/20/2016 8:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Esatto Rik! [SM=x44458] La costituzione statunitense è molto più vecchia, 229 anni! e nessuno ha mai pensato di rinnovarla!

E come dice giustamente Plis, se hai anche un minimo dubbio vota NO [SM=x44462] perchè la costituzione è troppo importante per rischiare di manometterla, tantopiù che stimati costituzionalisti hanno illustrato tutti i contrappesi istituzionali che andrebbero a saltare rendendola sbilanciata e pericolosa per la vita democratica.
OFFLINE
Post: 2,017
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 11:23 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
pliskiss, 20/11/2016 14.39:

Nell'insicurezza si vota NO, semplice [SM=x44450]





[SM=x44462] perchè poi non si tornerebbe più indietro col si, invece se vince il no poi il parlamento potrà aggiustare la riforma sui punti più controversi.
[Edited by c'eraunavodka 11/21/2016 6:55 PM]
OFFLINE
Post: 4,093
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
11/21/2016 12:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
lady considine, 21/11/2016 11.23:




[SM=x44462] perchè poi non si tornerebbe più indietro col no, invece se vince il si poi il parlamento potrà aggiustare la riforma sui punti più controversi.




forse volevi dire l'opposto. [SM=x44473]
OFFLINE
Post: 11,257
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 57
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/21/2016 2:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
riccardo60, 21/11/2016 12.37:




forse volevi dire l'opposto. [SM=x44473]




La Lady ci sballa la campagna [SM=x44458]


OFFLINE
Post: 2,751
Registered in: 1/4/2013
Location: LA SPEZIA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 6:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
riccardo60, 21/11/2016 12.37:




forse volevi dire l'opposto. [SM=x44473]




Ci stiamo ubriacando, rischiamo di arrivare al seggio tutti storditi, tanto che qualcuno voterà per sbaglio il contrario di quello che vorrebbe [SM=x44501] sta durando troppo questa campagna referendaria, è troppo aggressiva e comunque è anche sbagliato portare gli italiani a votare a dicembre, non era mai successo nella nostra storia repubblicana...
OFFLINE
Post: 2,034
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 6:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
riccardo60, 21/11/2016 12.37:




forse volevi dire l'opposto. [SM=x44473]




Si scusatemi, scrivevo di fretta e ho invertito il si col no [SM=x44472] qualcuno col power può correggere?
OFFLINE
Post: 2,752
Registered in: 1/4/2013
Location: LA SPEZIA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 6:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
lady considine, 21/11/2016 18.54:




Si scusatemi, scrivevo di fretta e ho invertito il si col no [SM=x44472] qualcuno col power può correggere?




Fatto, però quando andrai a votare fai più attenzione [SM=x44452]
OFFLINE
Post: 23
Registered in: 2/7/2016
Location: ARCIDOSSO
Age: 43
Gender: Male


11/21/2016 7:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Però un pregio questo governo glielo dobbiamo riconoscere, di avere avuto il coraggio di portare fino in fondo la lotta per i diritti civili delle coppie di fatto attirandosi le antipatie dei cattolici.
Anche per questo merita più riflessione la scelta del voto.
OFFLINE
Post: 11,262
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 57
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/21/2016 8:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
OMOSESSUALE, 21/11/2016 19.37:

Però un pregio questo governo glielo dobbiamo riconoscere, di avere avuto il coraggio di portare fino in fondo la lotta per i diritti civili delle coppie di fatto attirandosi le antipatie dei cattolici.
Anche per questo merita più riflessione la scelta del voto.





Per te

OFFLINE
Post: 2,753
Registered in: 1/4/2013
Location: LA SPEZIA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/21/2016 8:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
OMOSESSUALE, 21/11/2016 19.37:

Però un pregio questo governo glielo dobbiamo riconoscere, di avere avuto il coraggio di portare fino in fondo la lotta per i diritti civili delle coppie di fatto attirandosi le antipatie dei cattolici.
Anche per questo merita più riflessione la scelta del voto.




Premesso che lo Stato è laico ha fatto solo il suo dovere.
Ma poi che c'entra questo col referendum?
Semmai avrebbe dovuto inserire nella riforma anche l'abolizione del concordato Stato-Chiesa. Avrebbe almeno dovuto abolire alcuni anacronistirci privilegi. Non è stato fatto, lì si vede la cifra di un vero Statista.
OFFLINE
Post: 31
Registered in: 2/7/2016
Location: ARCIDOSSO
Age: 43
Gender: Male


11/21/2016 8:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
pliskiss, 21/11/2016 20.08:





Per te





Certamente. Almeno finchè ognuno potrà essere libero di esprimere le sue opinioni. Poi ognuno voterà secondo coscienza considerando anche tutto il resto...
OFFLINE
Post: 32
Registered in: 2/7/2016
Location: ARCIDOSSO
Age: 43
Gender: Male


11/21/2016 8:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
c'eraunavodka, 21/11/2016 20.11:




Premesso che lo Stato è laico ha fatto solo il suo dovere.
Ma poi che c'entra questo col referendum?
Semmai avrebbe dovuto inserire nella riforma anche l'abolizione del concordato Stato-Chiesa. Avrebbe almeno dovuto abolire alcuni anacronistirci privilegi. Non è stato fatto, lì si vede la cifra di un vero Statista.




Quello penso invece che non si potrà fare in questo secolo, perchè dietro all'ultimo concordato ci stanno anche tanti interessi economici, tradotto, 8 per mille, e quando ci sono soldi di mezzo non ci sono ne angeli ne santi che reggono...
OFFLINE
Post: 11,265
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 57
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/21/2016 11:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
OMOSESSUALE, 21/11/2016 19.37:

Però un pregio questo governo glielo dobbiamo riconoscere, di avere avuto il coraggio di portare fino in fondo la lotta per i diritti civili delle coppie di fatto attirandosi le antipatie dei cattolici.
Anche per questo merita più riflessione la scelta del voto.



Antipatie cattolici? Vanno a pappa e ciccia, cane non mangia cane e le banche sono aperte a tutti.

OFFLINE
Post: 3,115
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 39
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



11/25/2016 10:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dado!!!
allora hai deciso?
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:25 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone