Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 | Next page

Violenza sulle donne

Last Update: 10/20/2017 11:03 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 2,228
Registered in: 11/3/2005
Location: ACCUMOLI
Age: 30
Gender: Male

Utente Power



8/28/2017 3:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 2,228
Registered in: 11/3/2005
Location: ACCUMOLI
Age: 30
Gender: Male

Utente Power



8/28/2017 3:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Oggi si parla tanto del branco di spacciatori/stupratori che si aggirano per Rimini a fare quello che gli pare, ma dice che era già molto tempo che questi episodi seppur meno gravemente si verificavano...
nessuno ha pensato bene di muovere un dito per arginare il fenomeno, fino a che l'altro giorno non è successo il patatrac.

Ma perchè nessuno fa niente quando è in tempo? e adesso passati questi giorni di ricerche affannate dei criminali? poi dopo cosa si farà?
OFFLINE
Post: 5,780
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/28/2017 4:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
cannonball, 28/08/2017 15.37:

Oggi si parla tanto del branco di spacciatori/stupratori che si aggirano per Rimini a fare quello che gli pare, ma dice che era già molto tempo che questi episodi seppur meno gravemente si verificavano...
nessuno ha pensato bene di muovere un dito per arginare il fenomeno, fino a che l'altro giorno non è successo il patatrac.

Ma perchè nessuno fa niente quando è in tempo? e adesso passati questi giorni di ricerche affannate dei criminali? poi dopo cosa si farà?




Sai come è.... alcuni pusher si fanno pagare in natura se c'è qualche ragazza che gradiscono assai e si vede che questa sotto alcool e droga non si sono regolati... [SM=g1700000] [SM=x44487] [SM=x44500] [SM=x44488]
[SM=x44463] [SM=x44470] [SM=x44465]
OFFLINE
Post: 5,781
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/28/2017 4:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
cannonball, 28/08/2017 15.37:

Oggi si parla tanto del branco di spacciatori/stupratori che si aggirano per Rimini a fare quello che gli pare, ma dice che era già molto tempo che questi episodi seppur meno gravemente si verificavano...
nessuno ha pensato bene di muovere un dito per arginare il fenomeno, fino a che l'altro giorno non è successo il patatrac.

Ma perchè nessuno fa niente quando è in tempo? e adesso passati questi giorni di ricerche affannate dei criminali? poi dopo cosa si farà?




Sai come è.... alcuni pusher si fanno pagare in natura se c'è qualche ragazza che gradiscono assai e si vede che questa sotto alcool e droga non si sono regolati... [SM=g1700000] [SM=x44487] [SM=x44500] [SM=x44488]
[SM=x44463] [SM=x44470] [SM=x44465]
OFFLINE
Post: 13,469
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
8/28/2017 6:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Finiti i tempi che si va in spiaggia a scopare sulle sdraie semplice

Se vuoi balzare agli onori della cronaca ti travesti da donna e ti piazzi sullo sdraio con un bel fucile a pompa e poi vediamo chi fa la pompa?


sarebbe bello avere lo scalpo di questa gente e metterglielo in bocca
[Edited by pliskiss 8/28/2017 6:37 PM]
OFFLINE
Post: 5,784
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/28/2017 7:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 5,785
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/28/2017 7:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 13,470
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
8/28/2017 9:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Pipallo, 28/08/2017 19.38:




Abid Jee di Crotone dipendente cooperativa La Marmora, attualmente sembra che l'abbiano sospeso

Il nome Abid mi suona arabo? Io prenderei sua madre o sua sorella e poi proviamo a vedere se la sua teoria è giusta?

Questa è tutta la merda che hanno creato le cooperative [SM=x44459]
OFFLINE
Post: 13,471
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
8/28/2017 9:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Pipallo, 28/08/2017 19.38:




Abid Jee di Crotone dipendente cooperativa La Marmora, attualmente sembra che l'abbiano sospeso

Il nome Abid mi suona arabo? Io prenderei sua madre o sua sorella e poi proviamo a vedere se la sua teoria è giusta?

Questa è tutta la merda che hanno creato le cooperative [SM=x44459]
OFFLINE
Post: 5,808
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/29/2017 9:16 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

No Plis questo mi sembra troppo incredibile, sa tanto di fake
un profilo social fittizio per andare a trolleggiare sulle bacheche che i giornali on line lasciano aperte per i commenti dei lettori,
ma vediamo se questo nome esiste davvero tra i collaboratori delle cooperative
OFFLINE
Post: 5,809
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/29/2017 9:17 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

No Plis questo mi sembra troppo incredibile, sa tanto di fake
un profilo social fittizio per andare a trolleggiare sulle bacheche che i giornali on line lasciano aperte per i commenti dei lettori,
ma vediamo se questo nome esiste davvero tra i collaboratori delle cooperative
OFFLINE
Post: 13,475
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
8/29/2017 12:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Pipallo, 29/08/2017 09.17:

No Plis questo mi sembra troppo incredibile, sa tanto di fake
un profilo social fittizio per andare a trolleggiare sulle bacheche che i giornali on line lasciano aperte per i commenti dei lettori,
ma vediamo se questo nome esiste davvero tra i collaboratori delle cooperative



La vergogna di Abid Jee continua. Il mediatore culturale (islamico) è stato licenziato dalla cooperativa Lai-Momo di Bologna per cui lavorava a causa del brutale commento su Facebook sullo stupro in spiaggia a Miramare ad opera di 4 maghrebini ancora in fuga. "Lo stupro è un atto peggio ma solo all'inizio - aveva scritto Abid Jee, 24enne proveniente da Crotone ma di origini pakistane -, una volta si entra il pisello poi la donna diventa calma e si gode come un rapporto sessuale normale". Parole scandalose che avevano scatenato l'indignazione sui social.

Avvertito il guaio, spiega il Resto del Carlino che aveva sollevato la polemica sui quotidiani, il prode mediatore culturale ha cercato a suo modo di difendersi, nel peggiore dei modi: "Io vi chiedo scusa, perdonatemi - si legge sul suo profilo Facebook -. La verità è che tutti attaccano gli immigrati". Motivazione piuttosto surreale, ovviamente travolta da altri insulti.(libero quotidiano.it)

Uno mi ha fatto vedere la pagina di facebook di questo Pakistano, gli insulti che ha preso lo sa solo lui, ne ho lette di tutti i colori

Il problema è?

Ma di questi qua quanti la pensano come lui?

stendiamo un velo pietoso


OFFLINE
Post: 5,830
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/29/2017 3:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
pliskiss, 29/08/2017 12.56:



La vergogna di Abid Jee continua. Il mediatore culturale (islamico) è stato licenziato dalla cooperativa Lai-Momo di Bologna per cui lavorava a causa del brutale commento su Facebook sullo stupro in spiaggia a Miramare ad opera di 4 maghrebini ancora in fuga. "Lo stupro è un atto peggio ma solo all'inizio - aveva scritto Abid Jee, 24enne proveniente da Crotone ma di origini pakistane -, una volta si entra il pisello poi la donna diventa calma e si gode come un rapporto sessuale normale". Parole scandalose che avevano scatenato l'indignazione sui social.

Avvertito il guaio, spiega il Resto del Carlino che aveva sollevato la polemica sui quotidiani, il prode mediatore culturale ha cercato a suo modo di difendersi, nel peggiore dei modi: "Io vi chiedo scusa, perdonatemi - si legge sul suo profilo Facebook -. La verità è che tutti attaccano gli immigrati". Motivazione piuttosto surreale, ovviamente travolta da altri insulti.(libero quotidiano.it)

Uno mi ha fatto vedere la pagina di facebook di questo Pakistano, gli insulti che ha preso lo sa solo lui, ne ho lette di tutti i colori

Il problema è?

Ma di questi qua quanti la pensano come lui?

stendiamo un velo pietoso





Allora non era un fake? esiste davvero? [SM=x44466]
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



8/29/2017 3:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
pliskiss, 29/08/2017 12.56:



La vergogna di Abid Jee continua. Il mediatore culturale (islamico) è stato licenziato dalla cooperativa Lai-Momo di Bologna per cui lavorava a causa del brutale commento su Facebook sullo stupro in spiaggia a Miramare ad opera di 4 maghrebini ancora in fuga. "Lo stupro è un atto peggio ma solo all'inizio - aveva scritto Abid Jee, 24enne proveniente da Crotone ma di origini pakistane -, una volta si entra il pisello poi la donna diventa calma e si gode come un rapporto sessuale normale". Parole scandalose che avevano scatenato l'indignazione sui social.

Avvertito il guaio, spiega il Resto del Carlino che aveva sollevato la polemica sui quotidiani, il prode mediatore culturale ha cercato a suo modo di difendersi, nel peggiore dei modi: "Io vi chiedo scusa, perdonatemi - si legge sul suo profilo Facebook -. La verità è che tutti attaccano gli immigrati". Motivazione piuttosto surreale, ovviamente travolta da altri insulti.(libero quotidiano.it)

Uno mi ha fatto vedere la pagina di facebook di questo Pakistano, gli insulti che ha preso lo sa solo lui, ne ho lette di tutti i colori

Il problema è?

Ma di questi qua quanti la pensano come lui?

stendiamo un velo pietoso





Allora non era un fake? esiste davvero? [SM=x44466]
OFFLINE
Post: 8,570
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 38
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



8/29/2017 4:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
Pipallo, 29/08/2017 15.28:



Allora non era un fake? esiste davvero? [SM=x44466]




Purtroppo si, ma gli altri che lui tentava incoscientemente di giustificare sono molto peggio....
non ho parole, quindi le prendo in prestito da Scansi:

"Ci sono crimini che mi tolgono (quasi) ogni certezza, persino le più radicate, a partire dal mio rifiuto per la pena di morte. Sarà che più passa il tempo e più l'unico eroe credibile mi pare sia l'ispettore Callaghan - ma se preferite Tex o lo Straniero senza nome, tutta gente che non bada al sottile quando trova un criminale -, ma troppe cose mirano a togliermi ogni anelito alla pietà. Perché la pietà devi meritartela: mica è gratis. E non la meriti se violenti una donna, crimine tra i più abietti e mai (mai) perdonabili. Solo una carogna può farlo, e quasi sempre queste carogne operano in branco perché da sole non ce la farebbero. Sono "persone" verso cui ho sempre provato lo schifo più totale. Quanto accaduto a Rimini è terrificante: semplicemente terrificante. Devi essere una bestia depravata e irrecuperabile se massacri di botte un uomo, ti porti via la sua amica, la violenti e la umili ripetutamente in quattro. Per poi gettarla via, come se fosse stato un giocattolo, e andare a violentare un'altra persona perché ancora "l'adrenalina è troppa". Non parlo qui dei rutti politici di cui, giorno dopo giorno, si è via via infarcita la vicenda. Non parlo di chi sta usando un crimine così empio per attaccare "le risorse boldriniane". Non me ne frega niente se quelle quattro carogne siano nordafricane, come pare, venusiane o valdostane. Non me ne frega niente di quel che ha scritto il sedicente "operatore culturale", che prima manderei affanculo e poi in galera. E non me ne frega un emerito cazzo che quei rifiuti umani fossero ubriachi e drogati. Lo erano anche le bestie del Circeo: è un'altra cifra tipica di questi aguzzini putridi e vigliacchi. Mi interessano due cose. Solo due. Che qualcuno stia vicino alle vittime, perché temo che per loro il peggio debba ancora arrivare: chi subisce violenza entra in un vortice psicologico devastante. E mi interessa poi che lo Stato, il mio Stato, una volta tanto applichi nella maniera più dura possibile la legge contro siffatti essere abominevoli. Li prendi, gli dai l'ergastolo e butti via la chiave. Come dovrebbe essere fatto per chi ha massacrato di botte, davanti peraltro a un folto pubblico mediamente appassionato, il povero ragazzo nella discoteca spagnola. In questi casi, e son tanti, la mannaia della giustizia dovrebbe abbattersi con giustissima nettezza. Mi terrorizza non solo questa umanità senza più morale, ma pure - e francamente nondimeno - questa giustizia che si mostra spietata coi poveracci e inerme (quando non addirittura complice) con chi, se solo scomparisse dalla faccia della Terra, non mancherebbe a nessuno. Probabilmente neanche a se stessa. Che tempo tremendo, quello in cui ci troviamo catapultati e sempre più immersi. Per non dire sprofondati."
OFFLINE
Post: 13,479
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
8/29/2017 5:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Arcanna Jones, 29/08/2017 16.36:




Purtroppo si, ma gli altri che lui tentava incoscientemente di giustificare sono molto peggio....
non ho parole, quindi le prendo in prestito da Scansi:

"Ci sono crimini che mi tolgono (quasi) ogni certezza, persino le più radicate, a partire dal mio rifiuto per la pena di morte. Sarà che più passa il tempo e più l'unico eroe credibile mi pare sia l'ispettore Callaghan - ma se preferite Tex o lo Straniero senza nome, tutta gente che non bada al sottile quando trova un criminale -, ma troppe cose mirano a togliermi ogni anelito alla pietà. Perché la pietà devi meritartela: mica è gratis. E non la meriti se violenti una donna, crimine tra i più abietti e mai (mai) perdonabili. Solo una carogna può farlo, e quasi sempre queste carogne operano in branco perché da sole non ce la farebbero. Sono "persone" verso cui ho sempre provato lo schifo più totale. Quanto accaduto a Rimini è terrificante: semplicemente terrificante. Devi essere una bestia depravata e irrecuperabile se massacri di botte un uomo, ti porti via la sua amica, la violenti e la umili ripetutamente in quattro. Per poi gettarla via, come se fosse stato un giocattolo, e andare a violentare un'altra persona perché ancora "l'adrenalina è troppa". Non parlo qui dei rutti politici di cui, giorno dopo giorno, si è via via infarcita la vicenda. Non parlo di chi sta usando un crimine così empio per attaccare "le risorse boldriniane". Non me ne frega niente se quelle quattro carogne siano nordafricane, come pare, venusiane o valdostane. Non me ne frega niente di quel che ha scritto il sedicente "operatore culturale", che prima manderei affanculo e poi in galera. E non me ne frega un emerito cazzo che quei rifiuti umani fossero ubriachi e drogati. Lo erano anche le bestie del Circeo: è un'altra cifra tipica di questi aguzzini putridi e vigliacchi. Mi interessano due cose. Solo due. Che qualcuno stia vicino alle vittime, perché temo che per loro il peggio debba ancora arrivare: chi subisce violenza entra in un vortice psicologico devastante. E mi interessa poi che lo Stato, il mio Stato, una volta tanto applichi nella maniera più dura possibile la legge contro siffatti essere abominevoli. Li prendi, gli dai l'ergastolo e butti via la chiave. Come dovrebbe essere fatto per chi ha massacrato di botte, davanti peraltro a un folto pubblico mediamente appassionato, il povero ragazzo nella discoteca spagnola. In questi casi, e son tanti, la mannaia della giustizia dovrebbe abbattersi con giustissima nettezza. Mi terrorizza non solo questa umanità senza più morale, ma pure - e francamente nondimeno - questa giustizia che si mostra spietata coi poveracci e inerme (quando non addirittura complice) con chi, se solo scomparisse dalla faccia della Terra, non mancherebbe a nessuno. Probabilmente neanche a se stessa. Che tempo tremendo, quello in cui ci troviamo catapultati e sempre più immersi. Per non dire sprofondati."



"""""Mi terrorizza non solo questa umanità senza più morale, ma pure - e francamente nondimeno - questa giustizia che si mostra spietata coi poveracci""""""""""""""""


Pure a me

Farsi giustizia da soli? Se ti fanno un lavoro del genere a tua figlia se puoi te la fai e non c'è giustizia dello Stato che tiene.

Probabilmente al loro paese sti bastardi certe cose non le possono fare perchè li da loro la donna deve andare in giro con il velo e non si tocca, qui per loro la donna europea è puttana e si sentono nel normale scrutare alla modello porci, palpeggiare, e magari stuprare.

Chi ha consentito a tutti questi personaggi di entrare è complice.
OFFLINE
Post: 8,603
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 38
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



9/3/2017 11:45 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Quei criminali sembrano essere individuati, hanno 15, 16, 17 e 20 anni.

E chiaramente su certi profili social si cercano, nella storia del crimine sessuale, le azioni più turpi a partire dal 70 A.C. ad opera di italiani (sì, prima che l'italia esistesse). Fingere di non vedere quel che accade, fa male anche agli immigrati che si vogliono integrare. [SM=x44464]
OFFLINE
Post: 6,010
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



9/3/2017 3:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Arcanna Jones, 03/09/2017 11.45:

Quei criminali sembrano essere individuati, hanno 15, 16, 17 e 20 anni.

E chiaramente su certi profili social si cercano, nella storia del crimine sessuale, le azioni più turpi a partire dal 70 A.C. ad opera di italiani (sì, prima che l'italia esistesse). Fingere di non vedere quel che accade, fa male anche agli immigrati che si vogliono integrare. [SM=x44464]




se minorenni e incensurati faranno pochi giorni di carcere e poi finiranno ai servizi sociali o comunque in libertà vigilata.

fanno bene i polacchi a non fidarsi del sistema italiano, dovremmo affidarli a loro per fargli scontare una pena adeguata alla gravità del reato. [SM=x44510]
OFFLINE
Post: 6,011
Registered in: 8/18/2006
Gender: Male

Utente Power



9/3/2017 3:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Arcanna Jones, 03/09/2017 11.45:

Quei criminali sembrano essere individuati, hanno 15, 16, 17 e 20 anni.

E chiaramente su certi profili social si cercano, nella storia del crimine sessuale, le azioni più turpi a partire dal 70 A.C. ad opera di italiani (sì, prima che l'italia esistesse). Fingere di non vedere quel che accade, fa male anche agli immigrati che si vogliono integrare. [SM=x44464]




se minorenni e incensurati faranno pochi giorni di carcere e poi finiranno ai servizi sociali o comunque in libertà vigilata.

fanno bene i polacchi a non fidarsi del sistema italiano, dovremmo affidarli a loro per fargli scontare una pena adeguata alla gravità del reato. [SM=x44510]
OFFLINE
Post: 13,495
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 56
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
9/3/2017 7:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Arcanna Jones, 03/09/2017 11.45:

Quei criminali sembrano essere individuati, hanno 15, 16, 17 e 20 anni.

E chiaramente su certi profili social si cercano, nella storia del crimine sessuale, le azioni più turpi a partire dal 70 A.C. ad opera di italiani (sì, prima che l'italia esistesse). Fingere di non vedere quel che accade, fa male anche agli immigrati che si vogliono integrare. [SM=x44464]



Che andassero in cassa integrazione che è meglio, chi si vuole integrare si comporta bene non scassa la minchia e si integra

ma questi hanno tutto un modo di pensare che è tutto suo.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:42 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone