printprintFacebook
IperCaforum il forum degli ipercafoni
 
Facebook  

Ma sta benedetta Raggi, funziona o non funziona?!

Last Update: 8/9/2020 1:10 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 16,746
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
9/15/2019 12:21 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

morale della favola

permettetemi

genitori diciamo un po del cazzo

se a me mi portavano via mia figlia prendevo in mano il mitra

perché qui si è persa la morale e l'etica esistenziale con mancanza di rispetto verso l'essere umano

la più drogata del cazzo e il più drogato del cazzo non c'è ragione che gli porti via il figlio/a, si aiuta gente che sbarca che non si sa neanche chi cazzo sono? A questi magari si punta a tenere unita la famiglia solo perché hanno l'etichetta " migranti"

2 tossici e una zoccola perdono il figlio e mettiamoci pure qualche d'uno che è andato in esaurimento per l'alcol

tu istituzione mi aiuti come fai con quegli altri, mi mandi a curarmi e mio figlio o figlia stà insieme a me, tu non strappi via un cazzo e non hai nessun diritto di affidare mio figlio a gente che io non conosco e sconosciuta

può anche essere che uno è fuori di brutto e dato per irrecuperabile, il ciò non vuol dire che gli vendi il figlio, questo magari ha già i cazzi propri di problemi esistenziali

che fai l'affossi ? gli porti via un figlio?

il figlio sta li' e il padre sta la a curarsi

Oggi c'è troppa gente che non si fa i cazzi propri, tutti vogliono essere utili con il culo degli altri

il Tribunale dice ?

bene io vengo e ti rado al suolo il Tribunale cosi siamo pari

con i figli non si scherza
OFFLINE
Post: 802
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



9/15/2019 1:02 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

piss ... non è che hai sbagliato thread invece di usare quello delle recchione che stuprano i bambini innocenti col tacito consenso del Partito di Bibbiano dello Zingaretti, o meglio, del Ciarlatano Renzi? [SM=x44466]
OFFLINE
Post: 817
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



9/17/2019 1:32 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
Roma, per superare i campi rom
la Raggi manda l’esercito e non gli aiuti

... zingare e zingare ...


Sgombero Camping river, il racconto degli abitanti rom:
“Urla e spintoni. Ora non sappiamo dove andare”



Cara sindaca Raggi, il Piano rom è un fallimento.
Sei ancora in tempo per chiedere scusa!


Cara Virginia,


era il 31 maggio 2017 quando presentasti in Campidoglio il Piano rom della tua Giunta. “Finalmente è finita l’epoca delle parole – annunciasti solennemente – e con questa Amministrazione si passa ai fatti. Il superamento dei campi rom diventa realtà”. “Un capolavoro da applausi” si affrettò a commentare l’allora capo politico del Movimento 5 Stelle, per certificare la bontà di un Piano che doveva risultare rivoluzionario, unico, vincente.

Sono passati due anni da quell’annuncio e devi consentirci di tirare le somme per capire quali fatti hanno dato seguito alle tue parole. Prima di farlo, però, vorrei tornare con la memoria al 14 settembre 2013 quando, in qualità di Consigliere comunale, dopo aver studiato le nostre ricerche che documentavano il fallimento del Piano rom di Gianni Alemanno prima e di Ignazio Marino poi, accettasti il mio invito di andare a conoscere le famiglie rom sgomberate due giorni prima dall’insediamento di via Salviati. Era la prima volta che incontravi mamme rom vittime di sgomberi forzati e mi confidasti lo sdegno e la rabbia per un evento disumano e intollerabile. Mi consolai con il fatto che almeno dentro la macchina politica della città di Roma, c’era ancora qualcuno disposto a sdegnarsi di fronte a questi eventi.

Non mi ha sorpreso, quattro anni dopo, vedere il tuo “Piano” dedicato a tre bambine rom uccise nel rogo di Centocelle, “perché l’indignazione – è scritto nell’incipit – possa essere la forza che muove la nostra azione per i diritti”. Parole e lacrime. Di coccodrillo, sembrerebbe.

Nella Delibera che include il “Piano”, la n.105/2017, si inizia citando la Dichiarazione universale dei diritti umani e la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, documenti che pongono al centro il rispetto dei diritti, la dignità umana, la lotta ad ogni forma di discriminazione. Nei fatti, dal 31 maggio 2017 a oggi, sotto la tua Amministrazione sono avvenuti 85 sgomberi forzati – tutti identici a quelli di via Salviati per il quale trovasti spazio per lo sdegno commosso – calpestando diritti umani e in barba alle garanzie procedurali previste dalle Nazioni Unite. Tra essi c’è Camping River, esempio del fallimento di un “Piano” che ha buttato per strada quasi 300 persone.

Nel “Piano rom”, alla voce “scolarizzazione” viene preso l’impegno di “incrementare e qualificare la frequenza scolastica dalla scuola dell’infanzia fino alla conclusione del percorso formativo”. Nell’ultimo anno scolastico i minori rom iscritti alla scuola dell’obbligo erano 940. L’anno prima della presentazione del Piano, nel 2016, i bambini rom che risultavano iscritti erano 1.990. Più di mille alunni rom si sono persi per strada in tre anni e nessuno è andato a cercarli.

Il capitolo più importante del “Piano” è quello relativo al superamento dei “campi rom”. “Possiamo annunciare in maniera molto netta che a Roma saranno superati i campi rom”, avevi promesso in Campidoglio il giorno della sua presentazione. Dopo 24 mesi nessun insediamento è stato superato e, alla luce di ritardi e deroghe, il primo vero superamento di un insediamento formale sarà la “patata bollente” che la prossima Giunta dovrà portare a compimento.

La chiusura dei “campi”, affermasti con solennità due anni fa, coincide con la fine della “mangiatoia”. Effettivamente tante voci di spesa sono state tagliate: quelle che riguardano il servizio di sostegno scolastico, gli sportelli legali e sociali, la presenza di operatori negli insediamenti. Eppure, spulciando negli impegni di spesa dell’Ufficio rom per la gestione degli insediamenti, scopriamo che nel solo 2018 le spese si sono avvicinate ai 10 milioni di euro. Un’enormità se pensiamo ai tagli effettuati e al fatto che la cifra non include i soldi spesi per gli sgomberi, per pagare la Polizia municipale e l’Esercito di guardia alle porte di alcuni “campi”, per il trasporto scolastico, per l’Ufficio speciale Rom, per la superconsulente il cui ricco compenso ha fatto discutere. Sulla pelle dei rom si continua a lucrare, altro che fine della mangiatoia!

Cara sindaca, sono passati due anni da quell’annuncio di svolta sulla “questione rom”. Dopo le tue parole a noi restano le macerie di “campi” ridotti a discariche, le aule vuote di bambini rom, la confusione totale nella macchina amministrativa dove solo due settimane fa è saltata anche la dirigente, altra tua persona di fiducia, che avevi messo a capo dell’Ufficio speciale Rom. Quel dannatissimo “Piano” è un capolavoro vero, ma di incompetenza, di approssimazione, di vuoto riempito da parole. Hai ancora due anni per riscriverlo e prima ancora per chiedere scusa. Parolina magica che fa onore ai forti e che ti aiuterebbe a mettere i piedi nella realtà di una periferia in agonia, che misura la sua civiltà e la competenza del suo governo nel dare casa a quel minuscolo 0,2% della sua popolazione che ancora abita in una baracca.

Cara Virginia, ammetti l’errore, chiedi scusa e riscrivi il “Piano”. Non aspettiamo altro.
Carlo Stasolla (Presidente Associazione 21 luglio)

Fonte


[SM=x44462] [SM=x44461] [SM=x44458] [SM=x44461] [SM=x44462]



... continua



OFFLINE
Post: 16,759
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
9/17/2019 2:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlcibiadeR, 15/09/2019 01.02:

piss ... non è che hai sbagliato thread invece di usare quello delle recchione che stuprano i bambini innocenti col tacito consenso del Partito di Bibbiano dello Zingaretti, o meglio, del Ciarlatano Renzi? [SM=x44466]



infatti leggevo in Bibbiano e dicevo " che cazzo di fine ha fatto il post?"

ho pensato " magari un po pesantino Etrù me l'ha tirato via " [SM=x44452]

non sò come ho fatto a finire di qui ? [SM=x44473]


La Raggi prima la difendevo, ora è un nemico e non la difendo più

capita

Italia-Germania asse alleata pappa e ciccia

fine alleanza e in Grecia sterminati 10.000 soldati Italiani, 4000 solo a Cefalonia divisione Acqui

Con la politica non si scherza, se sei traditore sei traditore


Ai tempi la Democrazia Cristiana detenne il potere per tanti anni

quello che hanno fatto lo sanno solo loro, ma erano tutti Politici

stò cazzo di Governo di squinternati campato in aria per forze UE è solo una roba che fa figure di merda e fa incazzare la gente

Se stò fenomeno Salvini era un coglione, ieri a Pontida non radunava una folla oceanica

La gente ci crede e Salvini si stà prendendo un bel rischio

""" Governare gli italiani non è difficile, è inutile""""
OFFLINE
Post: 818
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



9/17/2019 11:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!

… eh bravo el piss, ti te gà acorto! …
… e cmq anca ti no sta confonder e opere tipo el giustisier aea Bronson co e opere de ben!!! … overo, come ti dixi ti, de far fora a mitraiae quee scrofe recione pedofie traviae, e quei porsei de giudici coroti, de dotori strisssa xervei e de tuta quea xavora del “partito de bibiano”, queo del zingareti/renxi come dixeva el voltagabana del di maio, fata da delinquenti che magna, magna, magna aprofitando e violentando in tuti i sensi sti putei inoxenti … maedeti, maedeti, maedeti par sempre!

… piss
secondo mi, più che esser censurà, ti meriti eà barxeeta soto, proprio parchè stemo parlando de un scandaeo madornal e schifoso, spece quando se trata de putei manipoeai vioentai stuprai asassinai e rovinai par sempre da sta variegada merda de fetenti … [SM=x44468] [SM=x44468] [SM=x44469] [SM=x44469] [SM=x44470] [SM=x44470] [SM=x44470]

OFFLINE
Post: 831
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



9/18/2019 7:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!



... risolto il problema "buche" a Roma ...









[SM=x44462] [SM=x44450] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44450] [SM=x44462]



OFFLINE
Post: 984
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



10/10/2019 5:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!





… mentre la Raggi fa mostra di sè al galà di Villa Miani,
negli asili e scuole romane emergenza sanitaria / immondizia …


Roma a rischio emergenza sanitaria per il caos dei rifiuti

L'Ordine dei medici a lanciare l'allarme: bisogna fare di tutto per evitare che l'immondizia
si accumuli in particolare «nei pressi di scuole, ospedali, luoghi pubblici».
E all'appello dei medici si aggiungono i Presidi: le Asl, chiedono, facciano i loro controlli e valutino
la chiusura degli istituti, perché è a repentaglio «la salute dei bambini, dei ragazzi, degli insegnanti e dei genitori»


Servono soluzioni immediate o Roma rischia «l'emergenza sanitaria: non c'è tempo da perdere». Dopo le dimissioni del cda di Ama, l'azienda dei rifiuti della Capitale, è l'Ordine dei medici a lanciare l'allarme: bisogna fare di tutto per evitare che l'immondizia si accumuli in particolare «nei pressi di scuole, ospedali, luoghi pubblici». E all'appello dei medici si aggiungono i presidi: le Asl, chiedono, facciano i loro controlli e valutino la chiusura degli istituti, perché è a repentaglio «la salute dei bambini, dei ragazzi, degli insegnanti e dei genitori». L'associazione nazionale presidi di Roma è in allarme perché «i rifiuti abbandonati presso gli edifici scolastici o all'interno dei cortili sta aggravandosi di giorno in giorno».

Il tutto aggravato «dallo scorrazzare di animali delle più varie tipologie (uccelli, gatti, cani, topi, ecc.)» e aggravato dalle recenti piogge che hanno trasformato «in ruscelli maleodoranti molti rifiuti che si riversano per le strade».

La sindaca di Roma Virginia Raggi da parte sua già ha già sostituito il vertice uscente con un amministratore unico, Stefano Zaghis. Primo giorno di lavoro per lui: ora bisogna ripulire nel minor tempo possibile la città. Intanto ha incontrato l'assessore al Bilancio Gianni Lemmetti e il dg Franco Giampaoletti per discutere dei conti dell'azienda. In Campidoglio sul famigerato bilancio 2017, tra i motivi dello scontro con Ama, e i suoi contesi crediti cimiteriali la linea resta sempre la stessa: «Non si scende a patti con la legalità - filtra da Palazzo Senatorio -. I bilanci veritieri sono il presupposto per il rilancio dell' azienda, perché altrimenti non verranno mai approvati».

La proroga dell'ordinanza regionale, su cui ieri Zaghis si è concentrato, consente il trattamento dei rifiuti negli impianti del Lazio per altri 15 giorni: troppo pochi secondo la sindaca, sufficienti invece per la Regione Lazio che calcola che a metà ottobre, con gli accordi con Abruzzo e Marche operativi e soprattutto con il ritorno in attività degli impianti di Malagrotta, il fabbisogno cittadino sarà coperto. A via Cristoforo Colombo si attende dunque la convocazione del tavolo del ministro dell'Ambiente Sergio Costa.

Servono soluzioni, a breve, medio e lungo termine, e ne è convinta anche la presidente uscente di Ama Luisa Melara, che dopo la durissima lettera di dimissioni, è tornata a togliersi stamattina qualche sasso dalle scarpe: «Se non si pianifica un piano d'emergenza con azioni straordinarie lì dove tutti quanti devono fare la loro parte, siamo morti - ha detto -. La sindaca? Non la sento da agosto». Melara riferisce inoltre che, di fronte al diniego di alcuni impianti ad accogliere la spazzatura di Roma, era pronta a soluzioni drastiche: la requisizione degli impianti, chiedere alla procura «interventi coercitivi», persino legarsi ai cancelli («ho comprato le catene, lo sa tutta l'azienda»), ma, lascia intendere, le è mancato il supporto dal Comune. E poi c'è un'altra ex che ieri ha voluto dire la sua: Vanessa Ranieri, membro del precedente cda di Lorenzo Bagnacani che la sindaca licenziò proprio per via del bilancio 2017. La manager sospetta che dietro all'«insistente richiesta del Comune di cambiare numeri che avrebbero determinato il rosso dell'Ama» potesse esserci l'obiettivo di rimettere a bando il servizio, a tutto favore di eventuali privati, lasciando ad Ama «solo gli spazzini». Ipotesi che però dal Campidoglio rimandano al mittente: la volontà dell'amministrazione è che «Ama sia e resti pubblica: nessuna privatizzazione, come già detto ai sindacati».


Fonte


... commento:

… purtroppo, anche nella città più bella del pianeta – Venesssia! -, per decenni, l'ex PD, oggi Partito di Bibbiano, ha combinato soltanto disastri … dapprima con l’ex sindaco Orsoni indagato per finanziamento illecito della sua milionaria campagna, poi risolto con il patteggio “evita galera” … e, quindi, l’avvento della giunta sinistroide del Cacciari, con la sua fallimentare gestione … tra cui il costo dell’esorbitante progetto “case popolari”, da lui agevolato per gli zingari di varie etnie, anziché, favorirlo per gli autoctoni veneziani … e in seguito, nell’aver caricato sulle tasse dei cittadini la spesa milionaria del ponte Calatrava, quell’orrenda schifezza architettonica, già difettosa nella struttura e già motivo di cause legali contro il Comune da parte dei cittadini danneggiati …

… tuttavia, voi romani, anche a causa della vostra risaputa inerzia e dopo esservi lasciati tartassare da un brutto male, vi siete lasciati precipitare in quello attuale assai peggiore … difatti, prima vi è successa la batosta “mafia capitale” … poi, avete optato la vostra preferenza al Marino PB, quel giocondo biciclettaro sempre sorridente, ma lestamente cacciato da sindaco giacché pure lui indagato per truffa su “note spese” fasulle o caricate all’amministrazione comunale, cioè, sulle vostre tasse …

… a tutt’oggi, invece, scegliendovi a sindaco la pentastellata Raggi, finora avete subito la sua totale inefficienza, oltre al menefreghismo del M5s locale e della Regione malcapitanata dal loro socio Zingaretti PB …
… nel frattempo, a tutto ciò dovrete, come i cinesi a Tokyo, circolare quanto prima per le strade romane con le mascherine per attenuare, da un verso, il vomitevole tanfo delle vostre scoasse, e dall’altro con l’incontrollata sporcizia e la conseguente invasione di cinghiali, di pantegane, di cimici, etc, rischiare d’essere aggrediti da un male ben peggiore e più pericoloso di prima, poichè riguarderà la vostra salute fisica, prima che sociale, una minaccia tanto concreta da essere nientemeno allertata che dalla Sanità nazionale:
- infettarvi con virus e malattie gradualmente micidiali, quali, la scabbia, la salmonella, la leptospirosi, il tifo, il colera o addirittura la peste bubbonica …

… insomma, con la vostra Raggi Virginia, e a differenza di qualsiasi altra città o paese del Nord Italia, anche voi romani quasi come già la stragrande maggioranza di meridionali, state per ritornare al medioevo! …




[SM=x44462] [SM=x44464] [SM=x44463] [SM=x44464] [SM=x44462]


OFFLINE
Post: 16,910
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
10/11/2019 12:32 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sentivo Calenda

la Raggi non è in grado, la colpa non è solo sua perché Roma disastrata si sussegue anche da giunte precedenti a partire da Alemanno

Si stanziano i soldi ma la Giunta Raggi viene commissariata

A questo punto direi che bisogna fare cosi


Commissariamento

Vi è nel concetto di commissariamento l'idea di un forte potere, esterno e superiore, che vuole essere presente ed efficace in un contesto, o in un territorio, tanto con lo scopo di esercitarvi un controllo duraturo, quanto per fronteggiare una situazione straordinaria, di crisi o di emergenza. E vi è al tempo stesso l'idea che questa volontà superiore si serve di un fedele ed energico esecutore subordinato (il commissario), strettamente vincolato al proprio mandato: è per raggiungere l'obiettivo assegnatogli che il commissario semplifica e accelera le procedure usuali e si sostituisce, in via temporanea o permanente, alle istituzioni ordinarie, ovvero ne assume la guida e il controllo. Al commissario è affidato, con rigore e intransigenza, un compito da eseguire; analogo rigore e analoga intransigenza il commissario deve impiegare per adempierlo, con la dovuta diligenza.

Nello stesso tempo la Raggi continua a fare la Sindaca

Li a Roma si fottono tutto e c'è da controllare

Se no si chiama Nerone e ti fa il servizio lui rifiuti compresi
[Edited by pliskiss 10/11/2019 12:34 AM]
OFFLINE
Post: 988
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



10/11/2019 12:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!


… ancora co sto benedetto Calenda! … mi sa che vi piace auto prendervi in giro …
… in definitiva, insistete a ripresentare un “nessuno”, che similmente al suo camerata Ciarlatano rottamatosi nella nuova congrega d’impresentabili, la “Italia Viva” (poteva chiamarla “Italia Trombata”), è sempre presente nei vari rotocalchi di Rai, Mediaset e La7, continuando a prescrivere ricette “salva italia” e oggi, “salva roma” …
… piuttosto, non vi chiedete perché costui non abbia applicato tali soluzioni quando è stato Viceministro dello Sviluppo Economico, dal maggio 2013 al marzo 2016 sotto i malgoverni Letta/Renzi, e in seguito Ministro dello stesso Ministero, dal maggio 2016 al giugno 2018 nei malgoverni Renzi/Gentiloni … oltre a esercitare altre cariche da Eurodeputato …
… pertanto, visti i risultati mai ottenuti, dovrebbe smetterla di canzonarvi beffardamente, salvo che non sia di vostro gradimento auto-lesionarvi e sentivi prendere per il culo!

… inoltre, a prescindere che quanti hanno un minimo d’informazione politica sui principali eventi economici e politici-sociali del Paese, sanno perfettamente e meglio del prof Calenda cosa significa “commissariamento” … quindi, se questo saccentone vuole poi fare una seria e onesta analisi sullo sfacelo di Roma, dovrebbe andare parecchio a ritroso sulle sue cause, che si sono accentuate, proprio a partire con le amministrazioni delle Giunte sinistroidi …
… e, in particolare, con quelle di Veltroni e di Rutelli, che hanno lasciato in eredità alla Giunta Alemanno, da una parte le decine di milioni € di debito e soprattutto dall’altra un malaffare di delinquenza ordinaria e mafiosa, già in atto da un pezzo ma sviata e sottaciuta dai pennaioli di regime e intellettualoidi sinistroidi …

… per farla breve, la cosa forse più saggia che ha fatto il Calenda, è stata quella di scappare velocemente dal Partito di Bibbiano quando si è aggregato con i camerati pentastellati e col peggiore Voltagabbana della prima, seconda e attuale Repubblica Italiana, quel Di Maio, ossia, quella rarissima specie di scugnizzo al “congiuntivo” che governa l’Italia – pensa in che mani è caduta la mia amata Italia, e non equivochiamo, l’Italia da dopo roma, in su! …
… insomma, questo fuoriuscito dal Partito di Bibbiano, almeno ha salvato la faccia e l’onore … però ripeto, è tempo che anche il signore “nessuno”, con i suoi risaputi insuccessi e disastri come Ministro del Lavoro, oggi se ne stia buono fuori dalle palle e non faccia come il suo consocio Renzi che doveva sparire dalla circolazione, ma che continua a rompere i coglioni agli italiani e al Paese!





[SM=x44462] [SM=x44467] [SM=x44457] [SM=x44467] [SM=x44462]


OFFLINE
Post: 16,912
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
10/13/2019 1:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: … continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
AlcibiadeR, 11/10/2019 12.44:



… ancora co sto benedetto Calenda! … mi sa che vi piace auto prendervi in giro …
… in definitiva, insistete a ripresentare un “nessuno”, che similmente al suo camerata Ciarlatano rottamatosi nella nuova congrega d’impresentabili, la “Italia Viva” (poteva chiamarla “Italia Trombata”), è sempre presente nei vari rotocalchi di Rai, Mediaset e La7, continuando a prescrivere ricette “salva italia” e oggi, “salva roma” …
… piuttosto, non vi chiedete perché costui non abbia applicato tali soluzioni quando è stato Viceministro dello Sviluppo Economico, dal maggio 2013 al marzo 2016 sotto i malgoverni Letta/Renzi, e in seguito Ministro dello stesso Ministero, dal maggio 2016 al giugno 2018 nei malgoverni Renzi/Gentiloni … oltre a esercitare altre cariche da Eurodeputato …
… pertanto, visti i risultati mai ottenuti, dovrebbe smetterla di canzonarvi beffardamente, salvo che non sia di vostro gradimento auto-lesionarvi e sentivi prendere per il culo!

… inoltre, a prescindere che quanti hanno un minimo d’informazione politica sui principali eventi economici e politici-sociali del Paese, sanno perfettamente e meglio del prof Calenda cosa significa “commissariamento” … quindi, se questo saccentone vuole poi fare una seria e onesta analisi sullo sfacelo di Roma, dovrebbe andare parecchio a ritroso sulle sue cause, che si sono accentuate, proprio a partire con le amministrazioni delle Giunte sinistroidi …
… e, in particolare, con quelle di Veltroni e di Rutelli, che hanno lasciato in eredità alla Giunta Alemanno, da una parte le decine di milioni € di debito e soprattutto dall’altra un malaffare di delinquenza ordinaria e mafiosa, già in atto da un pezzo ma sviata e sottaciuta dai pennaioli di regime e intellettualoidi sinistroidi …

… per farla breve, la cosa forse più saggia che ha fatto il Calenda, è stata quella di scappare velocemente dal Partito di Bibbiano quando si è aggregato con i camerati pentastellati e col peggiore Voltagabbana della prima, seconda e attuale Repubblica Italiana, quel Di Maio, ossia, quella rarissima specie di scugnizzo al “congiuntivo” che governa l’Italia – pensa in che mani è caduta la mia amata Italia, e non equivochiamo, l’Italia da dopo roma, in su! …
… insomma, questo fuoriuscito dal Partito di Bibbiano, almeno ha salvato la faccia e l’onore … però ripeto, è tempo che anche il signore “nessuno”, con i suoi risaputi insuccessi e disastri come Ministro del Lavoro, oggi se ne stia buono fuori dalle palle e non faccia come il suo consocio Renzi che doveva sparire dalla circolazione, ma che continua a rompere i coglioni agli italiani e al Paese!





[SM=x44462] [SM=x44467] [SM=x44457] [SM=x44467] [SM=x44462]






veramente io l'ho intravisto in tele mentre parlava, ma non sono un suo fans

l'ho ascoltato 10 minuti e mi sembra che pure questo soffre di " mania di grandezza" si è lasciato andare ad una frase " ecco perché batterò Salvini" uno in trasmissione gli ha detto " quindi conta di arrivare al 24 % ?" [SM=x44457]

Sono quelli nati imparati che le cose le sanno ma le sfruttano male

del commissariamento Roma mi sembra una cosa giusta, ma non dovrebbe esserci Calenda che lo dice

Se si fa un conto dei soldi che sono spariti a Roma viene fuori una Finanziaria, rubano da tutte le parti ma Roma non conosce vergogna

Oggi ho visto Di Maio dopo mangiato, mi è venuto subito lo stimolo di andare al cesso a cagare

In Siria stà crepando la gente, lui alterna interviste serie a interviste con il suo sorriso da Napoletano di merda, mò ha imparato pure a toccarsi la cravatta

UOMO DI MERDA

Se mi mettono in un locale me e lui gli dò tante di quelle botte che quando riaprono la porta non lo riconoscono

OFFLINE
Post: 995
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



10/13/2019 4:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
pliskiss, 13/10/2019 01.00:




veramente io l'ho intravisto in tele mentre parlava, ma non sono un suo fans

l'ho ascoltato 10 minuti e mi sembra che pure questo soffre di " mania di grandezza" si è lasciato andare ad una frase " ecco perché batterò Salvini" uno in trasmissione gli ha detto " quindi conta di arrivare al 24 % ?" [SM=x44457]

Sono quelli nati imparati che le cose le sanno ma le sfruttano male

del commissariamento Roma mi sembra una cosa giusta, ma non dovrebbe esserci Calenda che lo dice

Se si fa un conto dei soldi che sono spariti a Roma viene fuori una Finanziaria, rubano da tutte le parti ma Roma non conosce vergogna

Oggi ho visto Di Maio dopo mangiato, mi è venuto subito lo stimolo di andare al cesso a cagare

In Siria stà crepando la gente, lui alterna interviste serie a interviste con il suo sorriso da Napoletano di merda, mò ha imparato pure a toccarsi la cravatta

UOMO DI MERDA

Se mi mettono in un locale me e lui gli dò tante di quelle botte che quando riaprono la porta non lo riconoscono




… vai tranquillo piss, la mia critica non è mai rivolta a te … mai!

… vedi piss, uno che dice: “… io col Partito di Bibbiano che fa l'elettroshock ai bambini non voglio avere nulla a che fare …” etc, etc con insulti, querele e … avanti savoja che so mama gà voja …
… e l’altro che dice: “… noi (sto tizio, a differenza del primo, parla col “Noi” maiestatico) mai e poi mai ci accorderemo con il M5s …” etc, etc con insulti, querele e avanti savoja che so mama gà voja …

… ecco, piss,
se l’elettorato di questi tizi fosse serio e avesse il senso dell’onestà, allora, quantomeno dovrebbe rinfacciare ai propri rispettivi leader la loro incoerenza e senza alcuna esitazione non vorrebbe per primo avere più niente a che fare con tali merde … altro che persone a posto, leader politicanti!! ... sono semplicemente dei merdosi che compaiono all’improvviso come gli stronzi emergenti durante la bassa marea nei canali di Venesssia … o quando non sono addirittura dei farabutti e ladri ... insomma si tratta di aborti della natura, di difettati nel cervello che hanno pure la pretesa di prendere per i fondelli gli altri o etc, etc …

… e, invece, guarda bene, presta più attenzione … come si comporta l’elettorato verso questi loro disonesti guru?
penso che pure tu, piss, abbia visto i servizi Tg di stasera sulla festa a Napoli per i 10anni della fondazione M5s e sentite le intervistati su alcuni militanti che verso il governo rosso-giallo esprimevano lode, plauso, augurio di buon lavoro e nemmeno il benchè minimo di critica, se non di giustificazioni, contingenza necessaria per vincere il populismo, gli apologhi del neofascismo i delinquenti come il Salvini, la rospo Meloni i vari destroidi etc, etc …
… e stessa cosa l’avrai sentita giorni fa, quando i Tg intervistavano i militanti, tra una salciccia e il bottiglione di vino, nella festa nazionale dell’Unità con la stessa cantilena di lode, di giustificazioni, di scusanti, di plausi di evitare l’inflazione, di non emarginarsi dall’UE, di salvare i migranti, di evitare l’aumento IVA … e sì ciò l’IVA … etc, etc …

… perciò, sempre stimato signor, piss,
la mia critica e il mio severo giudizio, a volte molto peggiore del tuo, prima che alle attuali “merde” rossastre del Partito di Bibbiano e giallastre dei fannulloni M5s che ci stanno mal governando con nuove tasse e oneri vari, è rivolta ai pusillanimi, ai qualunquisti, ai codardi che li appoggiano, che li lodano … ma anche e forse ancor di più, contro coloro che tacciono perchè temono … va vanti ti che me vien da rider … quegli ostacoli peggiori e veri nemici del Paese che, contrariamente a te e a me, non prendono mai una chiara esplicita posizione ma sempre blanda, mitigata, ambigua, viscida, cioè, da vigliacchi paurosi …




[SM=x44462] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44462]



OFFLINE
Post: 1,093
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



11/1/2019 6:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!








Rifiuti a Roma, “La capitale d’Italia sprofonda nella spazzatura”:
ecco come i giornali esteri descrivono la Città Eterna


Il problema dei rifiuti a Roma ha offerto l'occasione alla testata tedesca Bild non solo per dipingere il quadro di una città ormai discarica a cielo aperto, ma anche per sferrare forti stoccate all'Italia e alle competenze del Campidoglio (Raggi) e della Regione (Zingaretti) che stanno facendo troppo poco per far uscire Roma dall’emergenza rifiuti.


“La capitale italiana sprofonda nella spazzatura”: questo il titolo di un articolo che la tedesca Bild dedica al problema dei rifiuti che affligge Roma. La testata tedesca parla di “enormi mucchi per le strade e persino torri nelle immediate vicinanze del Colosseo. Da anni, Roma non ha il problema dei rifiuti sotto controllo”. E si fa accenno anche ai problemi che potrebbero derivarne per la salute, soprattutto a causa delle allarmanti invasioni di “zanzare, insetti, ratti e gabbiani”, citando il presidente dell’Associazione Medica Romana, Antonio Magi.

“Roma aveva una volta la più grande discarica di rifiuti in Europa – ma con strutture mafiose. Ma da quando è stata chiusa nel 2013, il problema rifiuti è cresciuto. Il riciclaggio non era un problema fino ad allora e quindi non ci sono praticamente impianti di compostaggio o di incenerimento”, continua ancora l’articolo, corredato da diverse immagini delle strade della Capitale ingombrate da grandi ammassi di rifiuti. Il pezzo fa anche riferimento al comportamento dei romani, parlando di “materassi e altri mobili” che finiscono per essere ammucchiati sulle pile di spazzatura. L’articolo precisa poi che in un giorno a Roma vengono prodotte 5000 tonnellate di spazzatura.

Ma la stoccata più forte all’Italia arriva quando si affronta il lato politico della questione. L’articolo riporta la promessa del Sindaco Virginia Raggi di risolvere il problema in 15 giorni, “ma in un Paese dove prevale la corruzione e le interconnessioni municipali chiave funzionano male, è difficile affrontare qualcosa come questo enorme problema dei rifiuti”.

“L’ennesimo risultato amministrativo negativo per il Campidoglio, come riporta il rapporto Legambiente-Sole24ore, riguarda le tematiche ambientali e la raccolta differenziata, che stazione purtroppo su percentuali bassissime. Ciò che preoccupa maggiormente è proprio l’assenza di una programmazione precisa e strategie chiare per trovare soluzioni positive per quanto concerne la raccolta e la realizzazione dell’opportuna impiantistica. Nell’ambito delle sue competenze, Campidoglio (Raggi)e Regione (Zingaretti) stanno facendo troppo poco per far uscire Roma dall’emergenza rifiuti. Senza dimenticare, poi, ai continui cambi dei vertici di Ama e al fatto che per mesi è mancato l’assessore comunale competente: la situazione è veramente critica, urge un tavolo con tutte le istituzioni preposte”.

La Bild riporta poi le parole di un residente locale: “Tutti si lamentano della spazzatura. Ma nessuno vuole un inceneritore. Invece, dobbiamo portare la nostra spazzatura in Austria o in Germania“. Questo spiana la strada ad altre considerazioni sulla situazione della Capitale e sulla gestione del problema, con la testata tedesca che scrive: “Da quando il predecessore di Raggi, Ignazio Marino, ha chiuso la discarica illegale di Malagrotta alla periferia della città, la città non sa più dove mettere la spazzatura. A Roma, non ci sono inceneritori di rifiuti e Raggi non vuole costruirli, perché agli occhi del suo partito, il Movimento 5 Stelle, sono “opere del diavolo“. Da quando è entrata in carica tre anni fa, sta proponendo sempre la stessa soluzione: separazione e riciclaggio dei rifiuti al 100%. Tuttavia, a Roma, quando le cose vanno bene, viene separato il 60% dei rifiuti. Il nuovo responsabile della gestione dei rifiuti urbani, Paolo Longoni, avverte: “La quantità di rifiuti non smaltiti è così grande da poter costruire una montagna alta come il Vesuvio in un mese”.

Così il problema dei rifiuti a Roma ha già varcato il confine nazionale e la Città Eterna, considerata la “Capitale del Mondo”, da sempre ambitissima meta dei turisti per il suo grande patrimonio storico e culturale, viene dipinta come una discarica a cielo aperto anche da importanti testate estere. E con le critiche alla situazione di Roma, giungono anche pesanti frecciatine al nostro Paese in generale e alla sua incapacità di affrontare e risolvere i problemi prima che assumano dimensioni enormi.




Fonte




... commento:

… l’aggravarsi del degrado nella capitale, è causato da almeno tre fattori:

- la sporadica o la totale mancanza di manutenzione sistematica nel riassestare le numerosissime buche sulle strade e il non intervento sul dissesto delle piste ciclabili e dei marciapiedi, è una costante minaccia d’infortunio, oltre a quelli già subiti da automobilisti, motociclisti, ciclisti e da cittadini appiedati, soprattutto, se anziani …

- i rifiuti straboccanti dai cassonetti o lasciati per decine di metri lungo i marciapiedi dinanzi agli asili, alle scuole, agli uffici pubblici e alle abitazioni che, oltre a causare odori nauseabondi e insopportabili, sono diventati oramai un’altra gravissima emergenza che colpisce direttamente la salute dei cittadini, con intossicazione e infezioni già allertate dalle strutture sanitarie nazionali e quelle operanti nella metropoli romana …
… tanto che il primo impatto del turista, è di trovarsi davanti a uno schifo, un posto desolante da terzo mondo … altro che “caput mundi” o “città eterna” … Roma è uno schifo, una vergogna per l’Italia, lo squallore personificato …

- … pertanto, l’unico vero problema della capitale è da riscontrarsi, per buona parte dall’assodata incapacità dell’attuale Sindaca di amministrare, dopo un triennio, la Giunta comunale … un’arrogante Raggi Virginia per la quale fin dall’inizio del suo insediamento, il primario problema è stato di fregarsene altamente della città e dei romani – pure di quelli che l’hanno votata – e di tenersi bene incollata sul buco del suo merdoso culo, la carega de “roma bella” …
… e per altra parte, invece, è pure appurato il disinteresse unito alla totale incapacità della Regione Lazio di intervenire concretamente a sostegno della Giunta capitolina a favore della città e dei romani, se non solo con le vacue promesse e parole del Presidente della regione, quel patetico Zingaretti Nicola il quale, anch’esso a sua volta, ha il solo primario obiettivo di tenersi incollata sulle chiappe del suo merdoso culo, la carega regionale e, a livello di segretario nazionale del Partito di Bibbiano, mediare le continue baruffe tra le correnti sinistroidi interne al suo partito e del fuoriuscito Ciarlatano, quindi, di sottostare alle direttive e ai puntuali ricatti e veti dei suoi consoci camerati, i voltagabbana, vigliacchi e fannulloni, pentastellati …



... continua




[SM=x44462] [SM=x44466] [SM=x44467] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44467] [SM=x44466] [SM=x44462]


OFFLINE
Post: 1,099
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



11/1/2019 7:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!







OFFLINE
Post: 17,030
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/2/2019 1:19 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: … continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
AlcibiadeR, 01/11/2019 18.29:









Rifiuti a Roma, “La capitale d’Italia sprofonda nella spazzatura”:
ecco come i giornali esteri descrivono la Città Eterna


Il problema dei rifiuti a Roma ha offerto l'occasione alla testata tedesca Bild non solo per dipingere il quadro di una città ormai discarica a cielo aperto, ma anche per sferrare forti stoccate all'Italia e alle competenze del Campidoglio (Raggi) e della Regione (Zingaretti) che stanno facendo troppo poco per far uscire Roma dall’emergenza rifiuti.


“La capitale italiana sprofonda nella spazzatura”: questo il titolo di un articolo che la tedesca Bild dedica al problema dei rifiuti che affligge Roma. La testata tedesca parla di “enormi mucchi per le strade e persino torri nelle immediate vicinanze del Colosseo. Da anni, Roma non ha il problema dei rifiuti sotto controllo”. E si fa accenno anche ai problemi che potrebbero derivarne per la salute, soprattutto a causa delle allarmanti invasioni di “zanzare, insetti, ratti e gabbiani”, citando il presidente dell’Associazione Medica Romana, Antonio Magi.

“Roma aveva una volta la più grande discarica di rifiuti in Europa – ma con strutture mafiose. Ma da quando è stata chiusa nel 2013, il problema rifiuti è cresciuto. Il riciclaggio non era un problema fino ad allora e quindi non ci sono praticamente impianti di compostaggio o di incenerimento”, continua ancora l’articolo, corredato da diverse immagini delle strade della Capitale ingombrate da grandi ammassi di rifiuti. Il pezzo fa anche riferimento al comportamento dei romani, parlando di “materassi e altri mobili” che finiscono per essere ammucchiati sulle pile di spazzatura. L’articolo precisa poi che in un giorno a Roma vengono prodotte 5000 tonnellate di spazzatura.

Ma la stoccata più forte all’Italia arriva quando si affronta il lato politico della questione. L’articolo riporta la promessa del Sindaco Virginia Raggi di risolvere il problema in 15 giorni, “ma in un Paese dove prevale la corruzione e le interconnessioni municipali chiave funzionano male, è difficile affrontare qualcosa come questo enorme problema dei rifiuti”.

“L’ennesimo risultato amministrativo negativo per il Campidoglio, come riporta il rapporto Legambiente-Sole24ore, riguarda le tematiche ambientali e la raccolta differenziata, che stazione purtroppo su percentuali bassissime. Ciò che preoccupa maggiormente è proprio l’assenza di una programmazione precisa e strategie chiare per trovare soluzioni positive per quanto concerne la raccolta e la realizzazione dell’opportuna impiantistica. Nell’ambito delle sue competenze, Campidoglio (Raggi)e Regione (Zingaretti) stanno facendo troppo poco per far uscire Roma dall’emergenza rifiuti. Senza dimenticare, poi, ai continui cambi dei vertici di Ama e al fatto che per mesi è mancato l’assessore comunale competente: la situazione è veramente critica, urge un tavolo con tutte le istituzioni preposte”.

La Bild riporta poi le parole di un residente locale: “Tutti si lamentano della spazzatura. Ma nessuno vuole un inceneritore. Invece, dobbiamo portare la nostra spazzatura in Austria o in Germania“. Questo spiana la strada ad altre considerazioni sulla situazione della Capitale e sulla gestione del problema, con la testata tedesca che scrive: “Da quando il predecessore di Raggi, Ignazio Marino, ha chiuso la discarica illegale di Malagrotta alla periferia della città, la città non sa più dove mettere la spazzatura. A Roma, non ci sono inceneritori di rifiuti e Raggi non vuole costruirli, perché agli occhi del suo partito, il Movimento 5 Stelle, sono “opere del diavolo“. Da quando è entrata in carica tre anni fa, sta proponendo sempre la stessa soluzione: separazione e riciclaggio dei rifiuti al 100%. Tuttavia, a Roma, quando le cose vanno bene, viene separato il 60% dei rifiuti. Il nuovo responsabile della gestione dei rifiuti urbani, Paolo Longoni, avverte: “La quantità di rifiuti non smaltiti è così grande da poter costruire una montagna alta come il Vesuvio in un mese”.

Così il problema dei rifiuti a Roma ha già varcato il confine nazionale e la Città Eterna, considerata la “Capitale del Mondo”, da sempre ambitissima meta dei turisti per il suo grande patrimonio storico e culturale, viene dipinta come una discarica a cielo aperto anche da importanti testate estere. E con le critiche alla situazione di Roma, giungono anche pesanti frecciatine al nostro Paese in generale e alla sua incapacità di affrontare e risolvere i problemi prima che assumano dimensioni enormi.




Fonte




... commento:

… l’aggravarsi del degrado nella capitale, è causato da almeno tre fattori:

- la sporadica o la totale mancanza di manutenzione sistematica nel riassestare le numerosissime buche sulle strade e il non intervento sul dissesto delle piste ciclabili e dei marciapiedi, è una costante minaccia d’infortunio, oltre a quelli già subiti da automobilisti, motociclisti, ciclisti e da cittadini appiedati, soprattutto, se anziani …

- i rifiuti straboccanti dai cassonetti o lasciati per decine di metri lungo i marciapiedi dinanzi agli asili, alle scuole, agli uffici pubblici e alle abitazioni che, oltre a causare odori nauseabondi e insopportabili, sono diventati oramai un’altra gravissima emergenza che colpisce direttamente la salute dei cittadini, con intossicazione e infezioni già allertate dalle strutture sanitarie nazionali e quelle operanti nella metropoli romana …
… tanto che il primo impatto del turista, è di trovarsi davanti a uno schifo, un posto desolante da terzo mondo … altro che “caput mundi” o “città eterna” … Roma è uno schifo, una vergogna per l’Italia, lo squallore personificato …

- … pertanto, l’unico vero problema della capitale è da riscontrarsi, per buona parte dall’assodata incapacità dell’attuale Sindaca di amministrare, dopo un triennio, la Giunta comunale … un’arrogante Raggi Virginia per la quale fin dall’inizio del suo insediamento, il primario problema è stato di fregarsene altamente della città e dei romani – pure di quelli che l’hanno votata – e di tenersi bene incollata sul buco del suo merdoso culo, la carega de “roma bella” …
… e per altra parte, invece, è pure appurato il disinteresse unito alla totale incapacità della Regione Lazio di intervenire concretamente a sostegno della Giunta capitolina a favore della città e dei romani, se non solo con le vacue promesse e parole del Presidente della regione, quel patetico Zingaretti Nicola il quale, anch’esso a sua volta, ha il solo primario obiettivo di tenersi incollata sulle chiappe del suo merdoso culo, la carega regionale e, a livello di segretario nazionale del Partito di Bibbiano, mediare le continue baruffe tra le correnti sinistroidi interne al suo partito e del fuoriuscito Ciarlatano, quindi, di sottostare alle direttive e ai puntuali ricatti e veti dei suoi consoci camerati, i voltagabbana, vigliacchi e fannulloni, pentastellati …



... continua




[SM=x44462] [SM=x44466] [SM=x44467] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44467] [SM=x44466] [SM=x44462]






"""""""""""""- i rifiuti straboccanti dai cassonetti o lasciati per decine di metri lungo i marciapiedi """""""""

cassonetti, qui si diceva cassoni

quando abitavo a Nova nel 2000 costituivano pericolo per il mio cane perché c'era sempre un qualche gatto che andava dentro a ravanare, il cane lo vedeva e lo inseguiva, una volta arrivò una macchina e a momenti me lo ammazza, maledetti Cassoni del pd!!

nel 2002 sparirono e la merda te la dovevi differenziare nella TUA pattumiera locale immondizia del Condominio

un giorno quello un giorno quell'altro, da che mi risulta mai visto problemi

Siamo nel 2020 e a Roma ci sono ancora i cassoni, 18 anni di distacco da Milano?

Signori miei qui c'è qualcosa che non mi ritorna, ma i comitati cittadini di quartiere dove cazzo sono ?

Qui da me esiste un comitato di quartiere formato dai CITTADINI e se qualcosa non va si scassa il cazzo all'inverosimile al Comune che ora della fine per legge è costretto a fare

mio parere

a Roma i cittadini se ne sbattono i coglioni, perché dalle foto di borse e robe varie buttate di differenziato non c'è un cazzo

Quando dicono " a Roma se ne sbattono i coglioni" dura dargli torto

i cassoni devono sparire e la merda la tieni nella tua pattumiera differenziata e tal giorno deve passare l'azienda rifiuti a ritirarla

non passa ? Io vengo al Comune e incomincio a tirarti sassate alle finestre

Io sono dalla parte del giusto che ho differenziato e ti ho fatto i sacchi pagandoti la TARI, TU i sacchi differenziati me li devi portare via per forza perché io ti ho pagato

ma parliamoci chiaro

qui il volere non c'è da entrambi le parti

e la fotografia sono i CASSONI

questione di mentalità

"" e de questo che ne devo fa?"" " e che ne devi fa! buttalo na strada!!"""

[Edited by pliskiss 11/2/2019 1:26 AM]
OFFLINE
Post: 1,101
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



11/2/2019 4:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
pliskiss, 02/11/2019 01.19:




"""""""""""""- i rifiuti straboccanti dai cassonetti o lasciati per decine di metri lungo i marciapiedi """""""""

cassonetti, qui si diceva cassoni

quando abitavo a Nova nel 2000 costituivano pericolo per il mio cane perché c'era sempre un qualche gatto che andava dentro a ravanare, il cane lo vedeva e lo inseguiva, una volta arrivò una macchina e a momenti me lo ammazza, maledetti Cassoni del pd!!

nel 2002 sparirono e la merda te la dovevi differenziare nella TUA pattumiera locale immondizia del Condominio

un giorno quello un giorno quell'altro, da che mi risulta mai visto problemi

Siamo nel 2020 e a Roma ci sono ancora i cassoni, 18 anni di distacco da Milano?

Signori miei qui c'è qualcosa che non mi ritorna, ma i comitati cittadini di quartiere dove cazzo sono ?

Qui da me esiste un comitato di quartiere formato dai CITTADINI e se qualcosa non va si scassa il cazzo all'inverosimile al Comune che ora della fine per legge è costretto a fare

mio parere

a Roma i cittadini se ne sbattono i coglioni, perché dalle foto di borse e robe varie buttate di differenziato non c'è un cazzo

Quando dicono " a Roma se ne sbattono i coglioni" dura dargli torto

i cassoni devono sparire e la merda la tieni nella tua pattumiera differenziata e tal giorno deve passare l'azienda rifiuti a ritirarla

non passa ? Io vengo al Comune e incomincio a tirarti sassate alle finestre

Io sono dalla parte del giusto che ho differenziato e ti ho fatto i sacchi pagandoti la TARI, TU i sacchi differenziati me li devi portare via per forza perché io ti ho pagato

ma parliamoci chiaro

qui il volere non c'è da entrambi le parti

e la fotografia sono i CASSONI

questione di mentalità

"" e de questo che ne devo fa?"" " e che ne devi fa! buttalo na strada!!"""






… più che tirare sassi, basterebbe che con tutta calma i cittadini scaricassero i propri sacchetti d’immondizia davanti alle porte della sede centrale e dei quindici distretti comunali di roma-bella, quindi, li poggiassero delicatamente accanto alle entrate delle abitazioni, cominciando da quella della Raggi e in quelle dei suoi assessori, consiglieri e quant’altri hanno a che fare con la Giunta in carica … inoltre, tutti i contribuenti dovrebbero smettere di pagare la Tari, fintanto la situazione scoasse non fosse risolta …

… tuttavia, se da una parte persiste l’incapacità della giunta Raggi a risolvere l’emergenza rifiuti, (oltre ai tanti altri gravi e urgenti problemi tra cui strade, metropolitane, verde, gestione immobili, assegnazione alloggi, periferie abbandonate, gang di malandrini, spaccio droga, prostituzione etc, etc), dall’altra persiste un immobilismo generalizzato anche da parte della cittadinanza …
… perciò, è conseguenza inevitabile che anche e anzitutto i cittadini romani, proprio a causa della loro apatia al vivere comunitario e alla correttezza civile (di regola, le proprie scoasse non vanno lasciate per terra ma nei loro contenitori e, se sono zeppi, si cammina avanti, avanti, fino arrivare presso la porta della Raggi dove si scaricano per una, due, tre volte e finchè la tizia strapagata dallo stesso cittadino, non si dia concretamente da fare!), siano i primi a subire un degrado che, però, essi stessi continuano ad alimentato con i conseguenti diversi pericoli per la loro salute e sicurezza …

… pertanto, piuttosto che per i danni causati dalle incapacità della Sindaca Raggi e del presidente Zingaretti, questa nuova combriccola rossogialla di furbastri atti solo ai propri interessi di careghe e potere, la cittadinanza romana è da compiangere per la sua indolenza al sano vivere civile che non sempre è facile attuare … anzi, di solito è assai faticoso da cercare, da trovare e poi da concretizzare con propria spesa di sacrificio in tempo, in denaro e, anzitutto, in sentimento … insomma bisognerebbe che tutti i romani donne e umini, giovani e meno giovani, alzassero il culo e si dessero pure loro da fare ...

… imparate a pedalare, romani de roma-bella! imparate, imparate! …


continua ...



[SM=x44462] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44462]
OFFLINE
Post: 17,034
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
11/2/2019 3:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: … continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
AlcibiadeR, 02/11/2019 04.00:





… più che tirare sassi, basterebbe che con tutta calma i cittadini scaricassero i propri sacchetti d’immondizia davanti alle porte della sede centrale e dei quindici distretti comunali di roma-bella, quindi, li poggiassero delicatamente accanto alle entrate delle abitazioni, cominciando da quella della Raggi e in quelle dei suoi assessori, consiglieri e quant’altri hanno a che fare con la Giunta in carica … inoltre, tutti i contribuenti dovrebbero smettere di pagare la Tari, fintanto la situazione scoasse non fosse risolta …

… tuttavia, se da una parte persiste l’incapacità della giunta Raggi a risolvere l’emergenza rifiuti, (oltre ai tanti altri gravi e urgenti problemi tra cui strade, metropolitane, verde, gestione immobili, assegnazione alloggi, periferie abbandonate, gang di malandrini, spaccio droga, prostituzione etc, etc), dall’altra persiste un immobilismo generalizzato anche da parte della cittadinanza …
… perciò, è conseguenza inevitabile che anche e anzitutto i cittadini romani, proprio a causa della loro apatia al vivere comunitario e alla correttezza civile (di regola, le proprie scoasse non vanno lasciate per terra ma nei loro contenitori e, se sono zeppi, si cammina avanti, avanti, fino arrivare presso la porta della Raggi dove si scaricano per una, due, tre volte e finchè la tizia strapagata dallo stesso cittadino, non si dia concretamente da fare!), siano i primi a subire un degrado che, però, essi stessi continuano ad alimentato con i conseguenti diversi pericoli per la loro salute e sicurezza …

… pertanto, piuttosto che per i danni causati dalle incapacità della Sindaca Raggi e del presidente Zingaretti, questa nuova combriccola rossogialla di furbastri atti solo ai propri interessi di careghe e potere, la cittadinanza romana è da compiangere per la sua indolenza al sano vivere civile che non sempre è facile attuare … anzi, di solito è assai faticoso da cercare, da trovare e poi da concretizzare con propria spesa di sacrificio in tempo, in denaro e, anzitutto, in sentimento … insomma bisognerebbe che tutti i romani donne e umini, giovani e meno giovani, alzassero il culo e si dessero pure loro da fare ...

… imparate a pedalare, romani de roma-bella! imparate, imparate! …


continua ...



[SM=x44462] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44458] [SM=x44462]




guardavo Rai Storia

trasmissione sull'Impero Romano, ebbene l'Impero Romano si estendeva all'inverosimile

direi

menomale che ha avuto fine se no chissà la merda che c'era in giro [SM=x44458]
OFFLINE
Post: 1,108
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



11/2/2019 3:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: … continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!
pliskiss, 02/11/2019 15.09:




guardavo Rai Storia

trasmissione sull'Impero Romano, ebbene l'Impero Romano si estendeva all'inverosimile

direi

menomale che ha avuto fine se no chissà la merda che c'era in giro [SM=x44458]



... si, si menomale!!! [SM=x44457] [SM=x44457] [SM=x44457] [SM=x44459]





OFFLINE
Post: 2,517
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



12/13/2019 8:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!






Servizi pubblici, Agenzia comunale certifica il flop:

"Da Atac a rifiuti è fallimento di Raggi"


„Duri i commenti delle opposizioni ai dati contenuti

nella relazione annuale dell'Agenzia capitolina“


Strade come "discariche a cielo aperto"
Atac che arranca, meno buche sulle carreggiate ma solo dopo 1,7 milioni di euro di risarcimenti richiesti dai cittadini per danni da buche e dossi sull'asfalto. E poi il verde pubblico e i servizi cimiteriali in sofferenza. Non è certo roseo il quadro fornito dalla Relazione annuale dell'Agenzia per il controllo della qualità del servizio pubblico di Roma Capitale, illustrata oggi alla presenza del presidente dell'Assemblea capitolina Marcello De Vito. E subito si susseguono uno dopo l'altro i commenti delle forze di opposizione. Tutte contro la sindaca Raggi.

"A rischio il concordato preventivo"
C'è chi concentra le sue critiche sui trasporti. "Infine il dato più grave, quello che mette a rischio anche il concordato preventivo - commenta la consigliera del Pd Ilaria Piccolo - il forte aumento del numero di corse perse sul servizio di superficie. Con 1,65 mln di corse soppresse in più sul 2015 e circa 4.380 corse di media in meno Atac riporta la peggiore performance degli ultimi anni con mancati ricavi che si aggirano a circa 66 milioni solo nel 2018. Il tanto decantato risanamento dell'azienda più volte annunciato dalla giunta Raggi registra nei numeri forniti dall'Agenzia di controllo dei pubblici servizi dai dati dell'agenzia un totale fallimento".

"1,7 milioni di euro di rimborsi per le buche"
Attacca la sindaca al capitolo strade invece il consigliere del Pd Giovanni Zannola. "La situazione del manto stradale a Roma è sempre più indecente. Le assicurazioni di Roma tra il 2016 e il 2018 hanno erogato 1,7 milioni di euro di rimborsi. Una cifra destinata ancora a salire visto la qualità degli interventi eseguiti. Le piogge di questi giorni poi, non hanno fatto altro che riaprire le voragini, rese invisibili superficialmente e nascoste da qualche rattoppo alla meno peggio. Altro che operazione 'Strade Nuove', qui si tratta di strade groviera, piene di crateri pericolosi per l'incolumita' e la sicurezza dei cittadini romani".

"Relazione certifica fallimento di Raggi"
Interviene a commentare la relazione anche il consigliere regionale Eugenio Patanè. Che parla di "definitivo fallimento della Raggi e della sua Giunta dopo 3 anni e mezzo di amministrazione". "Una raccolta differenziata ferma al palo - prosegue Patanè - 1,65 milioni di corse soppresse in più, triplicate rispetto al 2015; voto medio ai servizi cimiteriali, in particolare riguardo a manutenzione e pulizie, in continua discesa dal 2015: sono solo alcuni dei dati drammatici pubblicati sulla relazione dell'Authority. Sono dati drammatici che, insieme al giudizio fortemente negativo espresso nello stesso report dai cittadini romani danno in maniera netta e inequivocabile l'immagine di una amministrazione immobile e inadeguata, incapace di risolvere i problemi- ma anche di avere una sola idea di come farlo- e di mantenere le promesse tanto sbandierate in campagna elettorale".

"Raggi prenda atto dei voti insufficienti"
Sul dossier anche il consigliere di Fratelli d'Italia Francesco Figliomeni presente all'evento di illustrazione della relazione. "Ho partecipato questa mattina, insieme al presidente dell'Assemblea Capitolina e al vice Sindaco Bergamo, all'incontro che l'Agenzia guidata dal presidente Carlo Sgandurra ha organizzato in Campidoglio per illustrare la relazione annuale sullo stato dei servizi pubblici locali e sull'attivita' svolta. A fronte della discreta situazione dei servizi culturali e turistici, l'Agenzia ha confermato lo stato disastroso in cui versa la citta' nel settore dei rifiuti, dei trasporti, del verde, delle strade, dei cimiteri e dell'illuminazione pubblica con sempre piu' quartieri al buio. Tutti servizi per i quali i romani pagano cifre esorbitanti avendo in cambio disagi continui come peraltro risulta dalle segnalazioni che sono state fatte dagli intervistati, non calcolando, peraltro, il vasto numero di persone che subiscono in silenzio i disservizi. La giunta Raggi prenda atto dei voti insufficienti attribuiti dai cittadini e di quanto illustrato dall'Agenzia, dati che peraltro confermano le nostre quotidiane denunce, inverta la rotta perchè i romani non meritano questo trattamento".



Fonte


OFFLINE
Post: 3,071
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



12/13/2019 10:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

A memoria d'uomo Roma, a parte il periodo della Roma Imperiale, ha sempre avuto gravi lacune organizzative.
Nessun sindaco sembra esser mai riuscito a soddisfare la totalità dei romani e dei loro bisogni.

Lasciamola lavorare questa giunta Raggi,
poi alla fine faremo il bilancio di come ha affrontato l'amministrazione ordinaria, le emergenze straordinarie e cosa avrà lasciato in programmazione per quelli che saranno i suoi successori.
OFFLINE
Post: 2,521
Registered in: 3/26/2019
Gender: Male

Utente Power



12/14/2019 1:26 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

… continuano i fallimenti della Giunta Raggi; Roma sempre più degradata!






"Scuole chiuse per allerta meteo: presidi di Roma

infuriati contro la sindaca Raggi



„Mario Rusconi, presidente dell'Anp Lazio: "Dirigenti scolastici

a presidiare? Non siamo dipendenti comunali a cui impartire ordini"



Allerta meteo, scuole chiuse e una valanga di polemiche. Per la decisione della sindaca Virginia Raggi, arrivata nella tarda serata di ieri, di lasciare oggi gli studenti a casa dopo l'ultimo bollettino con le previsioni del tempo per oggi, ci sono i presidi su tutte le furie.

"Due sono gli aspetti incomprensibili: da una parte lei (Raggi, ndr) ritiene che i dirigenti scolastici siano dipendenti comunali ai quali impartire ordini di servizio quando invece possono riceverli esclusivamente dagli Usr e dal ministero dell'Istruzione" tuona Mario Rusconi, presidente Anp Lazio a nome dell'assemblea dei presidi romani.

"Secondo, appare oltremodo bizzarro pensare giustamente all'incolumità degli studenti e del personale scolastico ma non a quella dei dirigenti scolastici che, a parere del sindaco, dovrebbero 'presidiare'. Vorremmo che ci si chiarisse il significato di questa espressione vaga e anomala che non compare sul nostro contratto di lavoro e in nessun documento ministeriale relativo ai dirigenti scolastici".

E ancora: "Riteniamo invece che gli uffici tecnici dei vari Municipi debbano prontamente attivarsi per verificare lo stato degli edifici scolastici essendo questi di proprietà del Comune e della Città metropolitana, che hanno l'obbligo di legge di assicurarne lo stato di sicurezza".

Scuole chiuse a Roma venerdì 13 dicembre.
Lo ha deciso la sindaca Virginia Raggi con una ordinanza annunciata dal Campidoglio con una nota stampa diffusa intorno alle 21 del 12 dicembre, a seguito dell'allerta meteo della Protezionce Civile.

Il Comune di Roma aggiunge: "È stato aperto il Centro operativo comunale (Coc) che include tutte le strutture comunali e municipali deputate a coordinare l’attività mirata a fronteggiare il rischio di allagamenti e limitare eventuali disagi".

La Raggi ha spiegato: "Le scuole a Roma, di ogni ordine e grado, rimarranno chiuse. La sicurezza dei nostri figli e dei cittadini è la cosa che ci sta più a cuore. Per questo saranno chiuse tutte le scuole, parchi, cimiteri e ville storiche. Vi invito a limitare il più possibile gli spostamenti e a fare molta attenzione su strada".

Le scuole saranno chiuse anche a Civitavecchia e Fiumicino. "Sebbene l'allerta meteo della Protezione civile regionale sia gialla, nella notte si prevede un innalzamento del livello ad arancione per vento forte, pioggia intensa e fenomeni elettrici. Pertanto il sindaco Montino ha deciso di firmare l'ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado di Fiumicino", si legge in una nota del comune aeroportuale.

Le previsioni meteo regionali indicano per venerdì piogge con rovesci temporaleschi, la presenza di forti venti di burrasca con raffiche di tempesta e forti mareggiate lungo le coste.




Fonte




… piccola osservazione:

“… vi invito a limitare il più possibile gli spostamenti e a fare molta attenzione su strada …"

… e soprattutto:
- attenzione alle buche, visto che ho già pagato ai cittadini infortunati ben 1,7 milioni di €uro;
- attenzione a non incontrare qualche cinghiale o essere aggrediti da qualche pantegana o assaliti da qualche affamato gabbiano in cerca di cibo tra le immondizie;
- attenzione, mentre aspettate il bus, a non stare troppo vicini ai cassonetti strazeppi di mondezza puzzolente col rischio di prendervi la scabbia, i pidocchi, o qualche malattia infettiva, come vi ha avvisato la Sanità;
- attenzione, se andate alla metro, di non prendere le scale mobili non ancora collaudate dopo mesi e mesi di aggiustamenti e manutenzioni provvisorie;

… quindi, miei cari concittadini, dopo 3,5anni da quando sono sindaca, mi accorgo che “roma bella” ha alcuni problemini tuttora da risolvere e ancora più aggravati, ma giacché mi restano ancora 1,5anni di mandato, sarà mi solerzia di approfondirli meglio e finalmente di trovare il modo e il quando per poterli risolvere:

- circa i rifiuti, la differenziata e gli inceneritori;
- circa i trasporti con bus e metropolitana;
- circa il verde;
- circa l’illuminazione pubblica, con quartieri che restano al buio per mesi e mesi;
- circa il degrado delle periferie;
- circa l’aumento di malavita organizzata, degli spacciatori di droga, prostituzione etc, etc …

... pertanto, per il vostro bene e salute, vi raccomando tanta attenzione, tantissima attenzione, attenzione … … …





Continua:





New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:46 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone