Previous page | « 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 | Next page

Alitalia, chi la salverà ?

Last Update: 11/18/2021 6:57 PM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 2,921
Registered in: 5/23/2003
Location: ROMA
Age: 38
Gender: Male

Utente Power



12/9/2019 12:01 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
pliskiss, 08/12/2019 00.40:

Ma Alitalia va avanti

Abbassa il prezzo e qualche d'uno se la prende

se poi tutti i colossi internazionali sono in crisi non riesco a capire chi la deve rilevare ?

Tagli ancora e poi va avanti, basta che non si mettono a tagliare le ali di qualche aeroplano in partenza [SM=x44458]




Intanto i prezzi dei biglietti Alitalia non sempre sono i più convenienti, è vero però che rispetto ad anni fa sono un po' calati su alcune tratte.

Rimane il fatto che non la trovo più affidabile, se devo prenotare e pagare un volo con un paio di mesi di anticipo, non starei tranquillo, il timore è che arrivato all'aeroporto il giorno della partenza scopro di aver preso la sòla, senza più soldi e senza più viaggio.


Tagliare le ali?
Ma in pratica sarebbe lo stesso risultato se tagliassero sui costi della manutenzione, ma spero che non arrivano a questo livello di pazzia i manager Alitalia [SM=x44452]
OFFLINE
Post: 2,922
Registered in: 5/23/2003
Location: ROMA
Age: 38
Gender: Male

Utente Power



12/9/2019 12:02 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
bianco77, 08/12/2019 16.58:

alla fine la salviamo ancora noi poveri contribuenti..così come l'Ilva




Quante volte l'abbiamo già salvata? [SM=x44494]
OFFLINE
Post: 2,923
Registered in: 5/23/2003
Location: ROMA
Age: 38
Gender: Male

Utente Power



12/9/2019 12:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
pliskiss, 08/12/2019 23.49:



la salvi poi la risalvi e poi la devi risalvare

un eterno salvataggio


ROMA - Si indaga sullo stipendio di Cimoli. La procura di Roma ha acquisito le delibere con cui il consiglio di amministrazione di Alitalia ha fissato i compensi dell' ex manager. Compensi organizzati in due modi, una parte fissa, cioè lo stipendio, e una seconda parte fatta di emolumenti variabili collegati al raggiungimento di obiettivi aziendali. Ed è proprio sui bonus e sui "premi" che si concentra l' attenzione del pm Adelchi D' Ippolito, che sta controllando quali obiettivi dell' azienda sono stati realmente e pienamente raggiunti a fronte della retribuzione.


roba 2007 ma non penso sia cambiato tanto

stipendi d'oro

mai capito certe cifre cosi astronomiche e lo stesso vale per i calciatori

Alivergogna non Alitalia

Abbiamo problemi nella Sanità mancanza soldi e ci sono personaggi che prendono retribuzioni del genere?

Mi sà che questa Alitalia prima te la tiri fuori dai coglioni meglio è

Se chi la deve comprare va a guardare i contratti di certi dirigenti, sicuramente dice " andate a fare in culo e tenetevela"





Dopo il danno pure la beffa, secondo loro questo Magnagerone, Cimoli, avrebbe raggiunto pure gli obiettivi? Ma quale? Portare Alitalia al fallimento? [SM=x44457]

Anche questo sistema di retribuzione dei dirigenti è sbagliato e forse una delle cause del marciume di Alitalia:
i dirigenti dovrebbero essere pagati, oltre una piccola quota fissa, solo se l'azienda va bene, altrimenti loro non beccano nulla
e così, sapendolo, saranno stimolati a lavorare bene come tutti i dirigenti delle altre aziende private che sanno di navigare in un mare di squali, dove sopravvive solo il migliore. [SM=x44512]
OFFLINE
Post: 17,396
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 57
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
12/9/2019 12:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
Ignazzio, 09/12/2019 00.08:




Dopo il danno pure la beffa, secondo loro questo Magnagerone, Cimoli, avrebbe raggiunto pure gli obiettivi? Ma quale? Portare Alitalia al fallimento? [SM=x44457]

Anche questo sistema di retribuzione dei dirigenti è sbagliato e forse una delle cause del marciume di Alitalia:
i dirigenti dovrebbero essere pagati, oltre una piccola quota fissa, solo se l'azienda va bene, altrimenti loro non beccano nulla
e così, sapendolo, saranno stimolati a lavorare bene come tutti i dirigenti delle altre aziende private che sanno di navigare in un mare di squali, dove sopravvive solo il migliore. [SM=x44512]



Si ma il problema è che questo sistema di retribuzione non è solo in Alitalia, qui c'è gente che si fotte milioni per poi arrivare a miliardi come ridere

e ce credo che poi mancano sempre i soldi

si parla di milioni come noccioline a questa gente, ma un poveraccio che lavora in un supermercato che è un pezzo di merda ?

chi troppo e chi niente è anche per quello che sto mondo fa sempre più cagare


OFFLINE
Post: 2,529
Registered in: 11/3/2005
Location: ACCUMOLI
Age: 31
Gender: Male

Utente Power



4/30/2020 11:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Insomma questo risanamento di Alitalia sta ancora a carissimo amico! [SM=x44472]
Ora col Covid ci indoreranno meglio la pillola della "nazionalizzazione" cioè di accollarla allo Stato...
www.ilfattoquotidiano.it/2020/04/29/alitalia-il-commissario-leogrande-obiettivo-dividerla-in-due-entro-giugno-per-la-newco-pubblica-possibili-altri-2mila-esuberi/...
sembra che la divideranno in 2 o 3 pezzi e licenzieranno altri 2000 dipendenti...

ma secondo me il problema principale è nelle teste che hanno diretto l'azienda in tutto questo fallimento, perchè con tutti i soldi che ha bruciato l'azienda si poteva fare di meglio [SM=x44467]
OFFLINE
Post: 10,027
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 39
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



11/11/2021 8:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Insomma, la tormentata agonia di Alitalia sembrava conclusasi con la nascita di ITA, ma sembra un po' azzoppata se è vero da quel che si vede che ancora non ha le certificazioni necessarie per atterrare negli aeroporti con nebbia, tant'è che nei giorni scorsi i passeggeri che dovevano sbarcare a Milano sono stati abbandonati a se stessi a Genova, da dove a spese proprie hanno proseguito il viaggio verso Milano....

Non è un buon inizio... ma speriamo per il meglio [SM=g1700002]
OFFLINE
Post: 3,202
Registered in: 5/23/2003
Location: ROMA
Age: 38
Gender: Male

Utente Power



11/16/2021 7:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Arcanna Jones, 11/11/2021 20:14:

Insomma, la tormentata agonia di Alitalia sembrava conclusasi con la nascita di ITA, ma sembra un po' azzoppata se è vero da quel che si vede che ancora non ha le certificazioni necessarie per atterrare negli aeroporti con nebbia, tant'è che nei giorni scorsi i passeggeri che dovevano sbarcare a Milano sono stati abbandonati a se stessi a Genova, da dove a spese proprie hanno proseguito il viaggio verso Milano....

Non è un buon inizio... ma speriamo per il meglio [SM=g1700002]




La storia delle certificazioni per la nebbia non si può sentire [SM=x44457]


Comunque gran parte dell'origine dei problemi è di origine politica, o romana nel senso inciucione del termine....
forse se la sede amministrativa dell'azienda fosse stata a Bologna o Milano, gestita da manager non di nomina politica,
forse le sorti dell'azienda sarebbero state diverse, simile discorso si potrebbe fare per Sip/Telecom/Tim
e in ambito locale anche per AMA e per l'incapacità di far decollare la raccolta differanziata dei rifiuti con conseguente riciclaggio del riciclabile... [SM=x44464]
OFFLINE
Post: 13,594
Registered in: 6/23/2005
Location: ROMA
Age: 54
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/16/2021 7:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Ignazzio, 16/11/2021 19:18:




La storia delle certificazioni per la nebbia non si può sentire [SM=x44457]


Comunque gran parte dell'origine dei problemi è di origine politica, o romana nel senso inciucione del termine....
forse se la sede amministrativa dell'azienda fosse stata a Bologna o Milano, gestita da manager non di nomina politica,
forse le sorti dell'azienda sarebbero state diverse, simile discorso si potrebbe fare per Sip/Telecom/Tim
e in ambito locale anche per AMA e per l'incapacità di far decollare la raccolta differanziata dei rifiuti con conseguente riciclaggio del riciclabile... [SM=x44464]



E smettiamola di dare colpe a Roma! Vi ricordo che la maggior parte dei politici provengono o provenivano da fuori Roma.

Le sorti poi di SIP/Telecom/TIM sono quelle che sono perché, D'Alema (che non è romano) decise di vendere l'azienda a Colaninno, anche per salvare il deretano a De Benedetti e successivamente, viene utilizzata come Bancomat dal Governo quando gli servono soldi.
La Società Autostrade funzionava meglio quando era pubblica, poi l'hanno venduta ai Benetton (famiglia settentrionale che non vive a Roma) che sappiamo come l'hanno utilizzata e ridotta.
Il problema dell'Alitalia non è recente, è da più di quarant'anni che lo Stato ha dovuto metterci soldi.

Ma il vero problema è che i politici cercano di ottenere voti dando favori a destra e a manca, come anche facendo assumere questo o quello.

Per finire i problemi di Roma è che molti impiegati e dirigenti comunali sono di Sinistra e mettono i bastoni tra le ruote alle giunte che non sono di quella provenienza, perché per loro è più importante che a governare sia la Sinistra (anche se incapace e sperperona) piuttosto che servire i cittadini.

_________________

"feriscono il mio cuore
d'un languore
monotono."
Paul Verlaine
OFFLINE
Post: 3,206
Registered in: 5/23/2003
Location: ROMA
Age: 38
Gender: Male

Utente Power



11/17/2021 12:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
rufusexc, 16/11/2021 19:49:



E smettiamola di dare colpe a Roma! Vi ricordo che la maggior parte dei politici provengono o provenivano da fuori Roma.



Ma il vero problema è che i politici cercano di ottenere voti dando favori a destra e a manca, come anche facendo assumere questo o quello.

Per finire i problemi di Roma è che molti impiegati e dirigenti comunali sono di Sinistra e mettono i bastoni tra le ruote alle giunte che non sono di quella provenienza, perché per loro è più importante che a governare sia la Sinistra (anche se incapace e sperperona) piuttosto che servire i cittadini.




Non dico di dare la colpa a Roma per una semplice questione di incapacità dei romani nell'amministrazione e organizzazione aziendale,
ma piuttosto per il fatto che a Roma, essendoci tutti i ministeri ed i centri della politica, è più facile cadere sotto gli influssi deleteri della politica e fare scelte dannose per l'azienda, solo per accontentare il clientelismo politico o i trombati della politica che si devono mettere su poltrone importanti anche se incapaci.
OFFLINE
Post: 13,605
Registered in: 6/23/2005
Location: ROMA
Age: 54
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/17/2021 11:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Ignazzio, 17/11/2021 00:27:




Non dico di dare la colpa a Roma per una semplice questione di incapacità dei romani nell'amministrazione e organizzazione aziendale,
ma piuttosto per il fatto che a Roma, essendoci tutti i ministeri ed i centri della politica, è più facile cadere sotto gli influssi deleteri della politica e fare scelte dannose per l'azienda, solo per accontentare il clientelismo politico o i trombati della politica che si devono mettere su poltrone importanti anche se incapaci.



Ti dico una cosa molto semplice, se tutti i ministeri, il Parlamento e gli altri palazzi del potere fossero trasferiti in qualunque altra città, le cose non cambierebbero.
Bisogna cambiare la mentalità e il modo di fare non solo della classe politica, ma anche degli stessi Italiani.
C'è tantissima gente che pensa che per ottenere qualcosa devono avere l'aiuto di qualcheduno di potente.


_________________

"feriscono il mio cuore
d'un languore
monotono."
Paul Verlaine
OFFLINE
Post: 2,626
Registered in: 5/12/2003
Gender: Male

Utente Power



11/17/2021 6:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
rufusexc, 17/11/2021 11:10:



Ti dico una cosa molto semplice, se tutti i ministeri, il Parlamento e gli altri palazzi del potere fossero trasferiti in qualunque altra città, le cose non cambierebbero.
Bisogna cambiare la mentalità e il modo di fare non solo della classe politica, ma anche degli stessi Italiani.
C'è tantissima gente che pensa che per ottenere qualcosa devono avere l'aiuto di qualcheduno di potente.






E invece penso che se trasferissero tutti i ministeri a Trento e assumessero personale qualificato del posto le cose migliorerebbero molto
come anche se spostassero tutto nelle Marche dove c'è tanta brava gente che si appassiona alla cura dei dettagli, non a caso i ragionieri e gli esattori dello Stato Pontificio erano scelti tra di loro, perchè? Possibile che in tutta Roma non c'era qualcuno bravo ed affidabile? [SM=x44461]

_________________

OFFLINE
Post: 2,240
Registered in: 9/23/2007
Location: MANZIANA
Age: 48
Gender: Male

Utente Power



11/17/2021 7:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

rufusexc, 17/11/2021 11:10:



Ti dico una cosa molto semplice, se tutti i ministeri, il Parlamento e gli altri palazzi del potere fossero trasferiti in qualunque altra città, le cose non cambierebbero.
Bisogna cambiare la mentalità e il modo di fare non solo della classe politica, ma anche degli stessi Italiani.
C'è tantissima gente che pensa che per ottenere qualcosa devono avere l'aiuto di qualcheduno di potente.






Ma lasciando da parte il discorso sui ministeri, a Roma sembra esserci una sorta di sciatteria endemica,
come se mancasse amor patrio per l'ambiente in cui si vive,
altrimenti non si spiegherebbe la monnezza in ogni dove, la ritrosìa dei romani a fare una buona raccolta differenziata...
e persino il fatto che ogni due gocce d'acqua si allaghi tutto la dice lunga... che ci vuole a programmare la pulizia dei tombini e delle caditoie pluviali?
Se ce ne fosse bisogno si mettessero tombini più grandi, in modo che possano fagocitare anche il fogliame autunnale, senza rischiare di far intasare tutto...
tra l'altro oltre le foglie ormai è noto a tutti che per le strade ci sono anche e soprattutto cumuli d'immondizia...
OFFLINE
Post: 13,619
Registered in: 6/23/2005
Location: ROMA
Age: 54
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/17/2021 8:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Aggredire il declino, 17/11/2021 19:14:




Ma lasciando da parte il discorso sui ministeri, a Roma sembra esserci una sorta di sciatteria endemica,
come se mancasse amor patrio per l'ambiente in cui si vive,
altrimenti non si spiegherebbe la monnezza in ogni dove, la ritrosìa dei romani a fare una buona raccolta differenziata...
e persino il fatto che ogni due gocce d'acqua si allaghi tutto la dice lunga... che ci vuole a programmare la pulizia dei tombini e delle caditoie pluviali?
Se ce ne fosse bisogno si mettessero tombini più grandi, in modo che possano fagocitare anche il fogliame autunnale, senza rischiare di far intasare tutto...
tra l'altro oltre le foglie ormai è noto a tutti che per le strade ci sono anche e soprattutto cumuli d'immondizia...



Scusami tu dove vivi? Hai scritto Manziana, se è vero, in un piccolo centro è facile fare la raccolta differenziata. Quanti abitanti fa Manziana neanche arriva a 10.000, mentre il Municipio XII, dove vivo sono poco più di 140.000 abitanti.
Roma è la città più grande d'Italia, c'è una popolazione di milioni di persone, c'è poi il discorso del Vaticano e delle Ambasciate e dei palazzi del potere. Alcune di queste istituzioni producono spazzatura, ma mica pagano come i normali cittadini.
Per quanto riguarda il discorso della pulizia delle strade, dei tombini, etc. le ultime amministrazioni hanno pensato bene di tagliare le spese a riguardo, ricordiamoci che il sindaco Marino (PD) chiese ai Romani di dare una mano per tenere pulita la città. In alcuni casi, hanno dato in gestione ai privati la pulizia dei marciapiedi, ma poi vedi crescere erbacce sugli stessi.
Inoltre, la città ha pagato la guerra che Zingaretti (PD), presidente della Regione Lazio, ha fatto alla Giunta Raggi (M5S) proprio per la spazzatura, facendo sommergere la città perché non c'era dove portarla. Poi, una volta risolta la questione divenuti alleati di Governo, allora ha cercato una soluzione.
In alcune zone ristrette si è fatta la raccolta differenziata porta a porta. Addirittura risultava che eravamo anche migliori di alcune città del Nord dove, molta gente faceva finta di fare raccolta differenziata.
Poi, ci sarebbe da discutere su dove mettere i bidoni della differenziata. Considera che chi la deve ritirare deve poterlo fare liberamente, quindi devono essere sul marciapiede o aree condominiali di facile e libero accesso. I marciapiedi di Roma sarebbero pieni di bidoni, in alcune zone non si potrebbe camminare sul marciapiede o darebbero problemi al passaggio delle macchine.
Pensa che solo il condominio dove abito io siamo 100 appartamenti.

_________________

"feriscono il mio cuore
d'un languore
monotono."
Paul Verlaine
OFFLINE
Post: 13,620
Registered in: 6/23/2005
Location: ROMA
Age: 54
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/17/2021 8:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Ujoe, 17/11/2021 18:20:




E invece penso che se trasferissero tutti i ministeri a Trento e assumessero personale qualificato del posto le cose migliorerebbero molto
come anche se spostassero tutto nelle Marche dove c'è tanta brava gente che si appassiona alla cura dei dettagli, non a caso i ragionieri e gli esattori dello Stato Pontificio erano scelti tra di loro, perchè? Possibile che in tutta Roma non c'era qualcuno bravo ed affidabile? [SM=x44461]



Perché pensi che quando la capitale venne spostata da Torino a Firenze furono assunti in prevalenza persone che vivevano a Firenze? E la stessa cosa quando da Firenze venne trasferita a Roma? Datti una svegliata.
Non so se hai mai sentito parlare dello Scandalo della Banca Romana, ma avvenne anche perché c'era da finanziare le costruzioni di palazzi per i funzionari pubblici che da Firenze si stavano spostando a Roma.
Moltissimi degli impiegati pubblici a Roma "hanno vinto concorsi pubblici" e provengono da tutta Italia. Solo gli impiegati comunali sono forse solo di Roma, ma già quelli provinciali e quelli regionali provengono anche da fuori Roma.
Quindi, se tutti gli uffici statali e i ministeri si trasferissero a Trento o nelle Marche, si porterebbero dietro tutti gli attuali impiegati che hanno e, non assumerebbero ex-novo il personale, anche perché di quello vecchio che ne farebbero? Li licenzierebbero?
In teoria poi per essere assunto nella pubblica amministrazione per lo più avviene tramite concorsi pubblici che magari si terrebbero nella Capitale, ma con gente che verrebbe da tutta Italia.

Io una volta ho partecipato a un concorso pubblico per entrare al Ministero delle Finanze prima del 2000 e, ti posso assicurare che non eravamo solo Romani.
Così come nella società in cui ho incominciato a lavorare, c'era un consulente che poi andò via perché aveva vinto un concorso pubblico per entrare come archivista presso la Prefettura di Reggio Emilia.

Quindi, prima di scrivere queste boutade informati meglio su come dovrebbe funzionare la pubblica amministrazione in base alle leggi e regolamenti esistenti.

Prima di credere a tutto quello che dicono e/o scrivono contro "Roma Ladrona" informati, leggi più possibile e da fonti differenti.


_________________

"feriscono il mio cuore
d'un languore
monotono."
Paul Verlaine
OFFLINE
Post: 6,456
Registered in: 1/10/2014
Location: ANCONA
Age: 45
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/17/2021 8:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Io vivevo a Roma, fino a una certa età ho combattuto con ottimismo per fare qualcosa di buono e per cambiare quello che era vicino a me, ma poi vedevo che ogni sforzo era vano e rischiavo di essere risucchiato nel vortice....

Non so se mai potrà esserci qualcuno in grado di migliorare la situazione, forse solo lavorando sul lungo tempo, iniziando dai bambini, educandoli al rispetto delle persone e dell'ambiente, sin dall'asilo...
OFFLINE
Post: 10,053
Registered in: 8/18/2011
Location: BOLOGNA
Age: 39
Gender: Female

VICE-AMMINISTRATORE



11/18/2021 6:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
rufusexc, 17/11/2021 20:20:



Scusami tu dove vivi? Hai scritto Manziana, se è vero, in un piccolo centro è facile fare la raccolta differenziata. Quanti abitanti fa Manziana neanche arriva a 10.000, mentre il Municipio XII, dove vivo sono poco più di 140.000 abitanti.
Roma è la città più grande d'Italia, c'è una popolazione di milioni di persone, c'è poi il discorso del Vaticano e delle Ambasciate e dei palazzi del potere. Alcune di queste istituzioni producono spazzatura, ma mica pagano come i normali cittadini.

Inoltre, la città ha pagato la guerra che Zingaretti (PD), presidente della Regione Lazio, ha fatto alla Giunta Raggi (M5S) proprio per la spazzatura, facendo sommergere la città perché non c'era dove portarla. Poi, una volta risolta la questione divenuti alleati di Governo, allora ha cercato una soluzione.

Poi, ci sarebbe da discutere su dove mettere i bidoni della differenziata. Considera che chi la deve ritirare deve poterlo fare liberamente, quindi devono essere sul marciapiede o aree condominiali di facile e libero accesso. I marciapiedi di Roma sarebbero pieni di bidoni, in alcune zone non si potrebbe camminare sul marciapiede o darebbero problemi al passaggio delle macchine.
Pensa che solo il condominio dove abito io siamo 100 appartamenti.




Se una città ha milioni di famiglie ha anche milioni di utenze che pagano i tributi locali per la raccolta dei rifiuti
e se ci si organizza si riesce a fare dei cassonetti differenziati per il condominio, in modo intelligente, con apertura consentita solo ai condomini (si può fare semplicemente grazie alle nuove tecnologie, grazie al ciondolo/trasponder nel portachiavi).

Se è vero quello che dici su Zingaretti mi cade molto in basso, sarebbe un'enorme delusione...

Comunque non possiamo tollerare nessun alibi, bisogna innanzitutto ridurre la quantità di rifiuti non riciclabili, quelli indifferenziabili,
poi in seconda battuta differenziare tutto il resto e riciclare, anche per fare il nostro dovere verso l'ambiente.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | « 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:25 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone