Previous page | 1 2 3 | Next page

Michael Jackson

Last Update: 7/9/2009 3:53 PM
Author
Print | Email Notification    
6/29/2009 11:09 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Colonnello Kilgore, 29/06/2009 0.01:




Magari piace a te. Io preferisco "Allarmi siam fascisti" [SM=x44456]




Veneti baciapilette e servi del vaticano, l'unica buona è questa:
Союз нерушимый республик свободных
Сплотила навеки Великая Русь.
Да здравствует созданный волей народов
Единый, могучий Советский Союз!
ПРИПЕВ:
Славься, Отечество наше свободное,
Дружбы народов надёжный оплот!
Партия Ленина — сила народная
Нас к торжеству коммунизма ведёт!
Сквозь грозы сияло нам солнце свободы,
И Ленин великий нам путь озарил:
На правое дело он поднял народы,
На труд и на подвиги нас вдохновил!
ПРИПЕВ
В победе бессмертных идей коммунизма
Мы видим грядущее нашей страны,
И Красному знамени славной Отчизны
Мы будем всегда беззаветно верны!
[SM=x44499]
OFFLINE
6/29/2009 11:18 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Di una cosa devo dar ragione a frigidman, quando un personaggio pubblico muore in maniera tragica e prematura i meriti si moltiplicano e i demeriti si dimenticano.. vedasi m. monroe, jim morrison, kennedy, senna, james dean, bruce lee...

a me sinceramente inquietava e non poco e della sua dipartita interessa poco..

quando sono venuti a mancare due compari del tizio che ha in firma frigidman nessuno si è stracciato le vesti nè ha dedicato ai personaggi in questione weekend televisivi
Ma se guardiamo l'aspetto puramente musicale, l'arte intesa come tale, i due signori in questione hanno dato decisamente di più rispetto a MJ
Che è personaggio e stop, e io lo intenderei come tale più che musicista..
in ogni caso, de gustibus

Un saluto affettuoso a frigidman [SM=x44475]
6/29/2009 11:28 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
bremaz, 29/06/2009 11.18:

Di una cosa devo dar ragione a frigidman, quando un personaggio pubblico muore in maniera tragica e prematura i meriti si moltiplicano e i demeriti si dimenticano.. vedasi m. monroe, jim morrison, kennedy, senna, james dean, bruce lee...

a me sinceramente inquietava e non poco e della sua dipartita interessa poco..

quando sono venuti a mancare due compari del tizio che ha in firma frigidman nessuno si è stracciato le vesti nè ha dedicato ai personaggi in questione weekend televisivi
Ma se guardiamo l'aspetto puramente musicale, l'arte intesa come tale, i due signori in questione hanno dato decisamente di più rispetto a MJ
Che è personaggio e stop, e io lo intenderei come tale più che musicista..
in ogni caso, de gustibus

Un saluto affettuoso a frigidman [SM=x44475]




Come direbbe Germano Mosconi, qua non si riesce a capire un cazzo! Ma chi è frigidman? [SM=x44473]
OFFLINE
6/29/2009 11:32 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
aulo2007, 29/06/2009 11.28:




Come direbbe Germano Mosconi, qua non si riesce a capire un cazzo! Ma chi è frigidman? [SM=x44473]




quello che trova le donne con le donne dai piedi di balsa e la gnocca tonnata [SM=x44466]
tonno marcio viste le reazioni ----------> [SM=x44504] alla degustazione [SM=x44473]
6/29/2009 1:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Mr. Vanculio, 27/06/2009 1.26:




Quanto è bello poter accusare la gente.
Che importa se l'accusa è completamente falsa. L'importante è parlare male di qualcuno, no? (vedi Jacko, vedi Kobe Bryant, per rimanere nei casi storici vedi Gino Girolimoni...)

Il fatto che fosse circondato di bambini non lo rende affatto un pedofilo, Maculay Culkin (il bimbo di "Mamma ho perso l'aereo") ha passato molto tempo tra i bambini di Neverland ed è stato grande amico di Jackson. Se accusiamo di pedofilia ogni persona che si circonda di bambini solo perchè è strano farlo, allora andiamo a togliere tutti i bambini dagli asili. Il ragionamento è lo stesso.

Per fortuna la sua musica rimarrà nel tempo e non verrà toccata mai da nessuno, nessuno può mettere in discussione le sue canzoni.
Si può dire che la sua musica non piaccia (ognuno ha i suoi gusti).
Non si può dire che la sua musica abbia cambiato la musica. Non si può dire che non sia stato un grande musicista.
E gli va reso onore in quanto tale.




Jacko è stato assolto dalle accuse, per me la sua vicenda giudiziaria è chiusa, anzi, forse non si doveva neanche aprire, ma ognuno la pensa come vuole. superato lo shock della notizia (sono stata una sua fan sfegatata in passato e ho sempre seguito con interesse le vicende che lo riguardavano anche recentemente) ora è subentrata l'indignazione, anzi rabbia vera: aveva accanto persone che lo hanno sfruttato per anni, medici delinquenti, manager ladri e "amici" interessati... non si sa neanche se i figli siano veramente suoi. e adesso sua madre se ne va a fare shopping e suo padre se la ride davanti alle telecamere (quando l'ho visto avrei frantumato la tv), ho appreso con piacere che nel testamento non è neanche menzionato (spero sia vero) [SM=x44510]

[Edited by Nikki72 6/30/2009 4:12 PM]
OFFLINE
Post: 96,848
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
7/1/2009 9:38 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

«RIDEVA E SCHERZAVA CON I BALLERINI»
Le foto di Jacko 48 prima della morte
Spuntano gli scatti della prove del cantante in vista del tour di Londra:
il re del pop appariva in buona forma



Due foto di Michael Jackson scattate allo Staples Center di Los Angeles due giorni prima della morte dell'artista. Il re del pop stava provando in vista dei concerti a Londra
(foto Afp)


LONDRA - S'infittisce di giorno in giorno il mistero attorno alla morte di Michael Jackson.

Mentre la famiglia dell'artista, che non ha ancora deciso la data dei funerali, aspetta i risultati della seconda autopsia e in Rete impazzano le teorie complottiste sulla scomparsa del re del pop, spuntano le immagini del cantante scattate 48 ore prima del decesso. Mostrano un Michael Jackson in buona forma: il cantante si stava preparando con entusiasmo per il suo ritorno sulle scene le immagini lo ritraggono in buono stato fisico durante le prove.

«RIDEVA E SCHERZAVA CON I BALLERINI» - Gli scatti,apparsi su diversi media, sono state realizzati allo Staples Center di Los Angeles due giorni prima della morte dell'artista, scomparso improvvisamente giovedì scorso all'età di 50 anni, e mostrano un Jackson dinamico e determinato che canta e si muove come ai vecchi tempi. Sullo sfondo si legge la sigla «This is it», che dà il nome alla serie di concerti che il re del pop avrebbe dovuto tenere a Londra a partire da metà luglio.
«Erano anni che Michael non era così in forma - ha dichiarato un testimone al periodico britannico Sun -.
Rideva e scherzava con i ballerini, sembrava pieno di energia.
Non si riesce a credere che sia morto 48 ore dopo».
Un'impressione confermata anche dall'autore degli scatti, il fotografo Kevin Mazur, che ha dichiarato: «Quando sono salito sul palco sono rimasto incantato nel vedere il magico Michael Jackson di una volta».

I BENI, I FIGLI E IL TESTAMENTO - Al mistero sulle cause della morte di Jackson ci sono da aggiungere il giallo sull'eredità e gli interrogativi sul destino dei tre figli del cantante. D'altra parte la morte di Jacko, come si sa, comporta interessi milionari. Per questo a cinque giorni dal decesso cominciano a circolare negli Stati Uniti le indiscrezioni più clamorose.
Due su tutte: la prima è che i suoi tre figli non erano né suoi, né di colei che fino ad oggi era considerata la loro mamma, l'infermiera-dermatologa Debbie Rowe.
La seconda è che nel testamento Jackson non avrebbe mai fatto il nome del padre, lasciando invece tutto a mamma Katherine (cui è stato dato nel frattempo l'affidamento temporaneo dei figli del cantante e dei suoi beni) ai piccoli Prince Michael, 12 anni, Paris Katherine, 11, e Prince Michael II, 7 e ad associazioni di beneficenza. Lunedì, a questo punto, sarà una giornata cruciale: i giudici della Corte di Los Angeles dovranno decidere la sorte dei tre figli del cantante nonchè dei beni di Jackson.


Corriere della Sera - 30 giugno 2009

NOTIZIE CORRELATE
L'addio al re del pop, ucciso da un infarto (25 giugno 2009)

«Non respira, non respira» I tentativi di rianimarlo sono durati 42 minuti (27 giugno 2009)

Un'iniezione, poi il malore: «Michael ucciso dai medici» (27 giugno 2009)

Indiscrezioni sull'autopsia di Michael Jackson: «Nessun segno di infarto» (27 giugno 2009)

E Michael disse: «Sono un uomo finito» (29 giugno 2009)

Il medico di Jackson sotto torchio: «Era privo di sensi, con un lieve battito» (29 giugno)



[SM=x44466] [SM=x44515]
[Edited by Etrusco 7/1/2009 9:39 AM]

_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Post: 5,660
Registered in: 5/24/2007
Location: CREVALCORE
Age: 42
Gender: Female

Utente Power



7/1/2009 9:45 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
piperitapatty, 27/06/2009 0.16:



uh beh sicuramente tu ne sai di più dei giudici che lo hanno assolto [SM=x44462]
[SM=x44463]

che piacesse o meno è già entrato di diritto nella storia della musica. e lo ha fatto una 20ina d'anni fa non certo morendo




senza contare che circolano già le smentite il bimbo che lo ha denunciato ha dichiarato che lo ha fatto perchè costretto dal padre ma che Jacho non gli ha mai torto un capello..

_________________


Teo e Gaby Julio

L'AMORE E': Riconoscere tra tante la cacca della tua compagna!!!!



OFFLINE
Post: 5,661
Registered in: 5/24/2007
Location: CREVALCORE
Age: 42
Gender: Female

Utente Power



7/1/2009 9:48 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
fishersampei, 27/06/2009 8.59:

Dispiaciuto per una morte tanto improvvisa

Michael Jackson ha cambiato la musica mondiale, un artista che cercava sonorità nuove ovunque anche negli ultimi brani.

Ha creato tanti successi immortali che alcuni artisti di adesso neanche messi tutti insieme in dieci vite riusciranno a fare.

Non amando alla follia il suo genere musicale, ero sempre stupefatto dalla novità, dal suo cambiamento.

Ma quel che mi turba di più, era cogliere una fragilità emotiva e umana inverosimile, eppure che traspariva anche dai suoi movimenti e dalla sua voce.

Ecco: una persona ricca, famosa, ma sola e non felice. Sembrava felice solo quando era con i bambini.
Forse perchè con loro il rapporto era diretto, schietto, vero.
Con loro i soldi non contano, non conta che sei famoso in tutto il mondo, conta che tu li sappia capire e sappia divertirti con loro.

Addio Michael Jackson.




l'altro giorno per radio dicevano che i bambini lo rendevano felice perchè lui non ha mai avuto un'infanzia era già molto famoso da piccolo e i suoi fratelli l'hanno sempre trattato come un adulto anche se non aveva nemmeno dieci anni riempiendo la casa di prostitute e facendo atti davanti a lui..si è trovato a dover fronteggiare a una ricchezza indefinita da solo ancora immaturo e senza sapere come fare..questo lo ha reso infelice..si perchè anche se sei ricco ma solo non hai niente

_________________


Teo e Gaby Julio

L'AMORE E': Riconoscere tra tante la cacca della tua compagna!!!!



OFFLINE
Post: 97,208
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
7/6/2009 12:52 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
paperino73, 27/06/2009 15.28:

Non ho mai amato il suo genre musicale e
mi è sempre sembrato una persona
con molti problemi mentali.
---CUT---




Forse ti è sembrato male.
Molti, senza sapere come stavano le cose, si son precipitati a criticarlo per la sua pelle decolorata, etc.

Informati:

[SM=x44515]

[SM=x44471]

_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
7/6/2009 1:17 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
kikkateo11, 01/07/2009 9.48:




l'altro giorno per radio dicevano che i bambini lo rendevano felice perchè lui non ha mai avuto un'infanzia era già molto famoso da piccolo e i suoi fratelli l'hanno sempre trattato come un adulto anche se non aveva nemmeno dieci anni riempiendo la casa di prostitute e facendo atti davanti a lui..si è trovato a dover fronteggiare a una ricchezza indefinita da solo ancora immaturo e senza sapere come fare..questo lo ha reso infelice..si perchè anche se sei ricco ma solo non hai niente




il tuo intevento mi sembra tra i migliori.
Però, se ben ricordo (e se ricordo male correggetemi), in uno dei vari processi per pedofilia lui pattegggiò. se davvero fosse così è un indizio forte. In altre parole, se io sono certo di esser pulito, non patteggio, ma cerco e pretendo l'assoluzione totale, anche andando per i diversi gradi di giudizio, e chiamandomi M.Jackson posso permettermi gli avvocati per andare fino in cassazione (o livello equivalente negli states).
7/6/2009 3:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
radcla, 06/07/2009 1.17:




il tuo intevento mi sembra tra i migliori.
Però, se ben ricordo (e se ricordo male correggetemi), in uno dei vari processi per pedofilia lui pattegggiò. se davvero fosse così è un indizio forte. In altre parole, se io sono certo di esser pulito, non patteggio, ma cerco e pretendo l'assoluzione totale, anche andando per i diversi gradi di giudizio, e chiamandomi M.Jackson posso permettermi gli avvocati per andare fino in cassazione (o livello equivalente negli states).




Mhh non è mica automatico. Proprio perché hai i soldi, l'opzione patteggio negli USA è una via più rapida per finire la questione, a qualsiasi prezzo.
OFFLINE
7/6/2009 6:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Colonnello Kilgore, 06/07/2009 15.17:




Mhh non è mica automatico. Proprio perché hai i soldi, l'opzione patteggio negli USA è una via più rapida per finire la questione, a qualsiasi prezzo.




Sì ok, posso capire se sei accusato di un furto di polli, anche se sei innocente ma hai i soldi, patteggi e paghi qualcosa hai presunti danneggiati e risolvi il tutto rapidamente.
Ma davanti ad un accusa di pedofilia, che è forse la più infamante che possa esistere, uno con la grana, che è consapevole della propria innocenza, non pattegerebbe mai!
7/6/2009 6:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
radcla, 06/07/2009 18.34:




Sì ok, posso capire se sei accusato di un furto di polli, anche se sei innocente ma hai i soldi, patteggi e paghi qualcosa hai presunti danneggiati e risolvi il tutto rapidamente.
Ma davanti ad un accusa di pedofilia, che è forse la più infamante che possa esistere, uno con la grana, che è consapevole della propria innocenza, non patteggerebbe mai!




Non è così. Magari.

Visto che , assolto o non assolto, innocente o no, la cosa che ti rovina la reputazione (che per una star è tutto) è la semplice incriminazione, si tenta di fare meno pubblicità possibile. Meno se ne parla , meglio è. Il patteggiamento anche per un reato così grave, serve proprio a quello.

E lo sanno benissimo anche gli avvocati della parte presunta lesa: puntano sul fatto che il famoso cali le brache e scucisca pur di non far sapere in giro il fatto.

Estorsione legale, in poche parole.
[Edited by Colonnello Kilgore 7/6/2009 6:58 PM]
OFFLINE
Post: 97,247
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE
PRINCIPALE



ADMIN
Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
7/6/2009 7:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Colonnello Kilgore, 06/07/2009 18.57:




Non è così. Magari.

Visto che , assolto o non assolto, innocente o no, la cosa che ti rovina la reputazione (che per una star è tutto) è la semplice incriminazione, si tenta di fare meno pubblicità possibile. Meno se ne parla , meglio è. Il patteggiamento anche per un reato così grave, serve proprio a quello.

E lo sanno benissimo anche gli avvocati della parte presunta lesa: puntano sul fatto che il famoso cali le brache e scucisca pur di non far sapere in giro il fatto.

Estorsione legale, in poche parole.



Concordo,
ma non so se alla fine abbia fatto un patteggiamento, davantia l giudice,
o un accordo stragiudiziario.

In sostanza comunque non vedo assurda l'ipotesi di accettare qualche compromesso pur di uscir fuori dal tritacarne mediatico il prima possibile. [SM=x44461]

_________________


Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
OFFLINE
Post: 9,061
Registered in: 3/10/2005
Location: PINEROLO
Age: 48
Gender: Male

Utente Power



7/8/2009 2:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Michael Jackson, una bara di rose rosse per l'ultimo show

La salma, traslata dal cimitero privato, arriva in limousine. I fan: «Siamo qui per celebrarlo, non per piangere la sua morte»
EGLE SANTOLINI, INVIATA A LOS ANGELES
Alla fine il popolo di Jacko ottenne l’ostensione della salma. In una bara chiusa, ricoperta di rose rosse, trasportata dai fratelli in occhiali scuri e con il fiore all’occhiello, accompagnata dal canto dello spiritual «We Are Going To See The King», in un’entrata a effetto che da ieri fa parte dell’immaginario pop. Con una decisione tenuta segreta fino all’ultimo, il corpo di Michael Jackson è stato traslato, ieri mattina alle 10 locali, le 19 per il fuso italiano, dal cimitero di Forest Lawn sulle colline di Hollywood dove si era svolta la cerimonia privata di famiglia alla solenne celebrazione allo Staples Center, nel centro di Los Angeles, per un ultimo saluto dei 50 mila presenti, fra cui i 17 mila 500 fan estratti a sorte fra i milioni che avevano sperato di esserci. La corsa della limousine funebre, seguita miglio dopo miglio dalle telecamere in una ripresa dall’alto che ricordava irresistibilmente la famosa fuga in autostrada di O.J. Simpson, è stata il colpo di teatro in una giornata campale che ha sconvolto la vita di una Los Angeles capillarmente presidiata dalle forze dell’ordine, giocata fra le Hollywood Hills, la casa dei Jackson a Encino e lo stadio dei Lakers dove si è svolto il memorial.

Le lacrime all’alba
Alle sette di mattina, quando attacca a far caldo sotto il cielo caliginoso e qualcuno porta delle rose, c’è chi comincia a commuoversi all’angolo tra Figueroa boulevard e l’11ª strada: è il segnale che qualcosa di imprevisto sta per accadere. Proprio dietro allo sbarramento di polizia un ispanico sui 50 grida: «Jacko, porta i nostri saluti a Elvis!». E’ allora che la gente si mette ad applaudire.

Ma per tutta la notte tra lunedì e martedì i fan di Jackson già in possesso del braccialetto-lasciapassare color bronzo per entrare alla cerimonia dello Staples Center, quelli che sperano di entrare nonostante tutti li abbiano scoraggiati, e quelli che sono lì solo per vedere come butta, di lacrime ne hanno versate poche. Strano funerale, questo di Jacko: ci si aspettava un profluvio di pianto come per Lady Diana e invece è stata una cerimonia scarsa di fazzoletti, ma non per questo meno appropriata: piena di gioia, oltre che di nostalgia. «Così l’avrebbe voluta lui», commenta Al, venditore di magliette a 10 dollari l’una, ma anche sincero adepto al culto del Re: «Non siamo qui per piangere la sua morte ma per celebrare la sua vita». Un isolato più in là, le troupe tv assediano Cheryl e Helen Thomas, gemelle di Cardiff sui 55 perfette sosia di Kathy Bates in «Misery non deve morire», complete di cappelluccio, guantini bianchi, bandiera gallese istoriata con episodi della vita del santo. No, loro non erano state estratte alla lotteria, allo Staples Center non dovevano entrare. Ma visto che sono così pittoresche, un’inviata del canale britannico Sky il pass gliel’ha procurato: lo spettacolo prima di tutto.

Sotto il rombo degli elicotteri e la vigilanza di migliaia di poliziotti guidati da un signore con la faccia di Clint Eastwood, chief William Bratton, molti anche in versione ciclista, con elmetto e manganello, quello che si è snodato è stato infatti prima di tutto un rito squisitamente californiano, fatto di travestimenti e commerci, showbiz e senso del tragico, sincere emozioni collettive e perfetto uso della coreografia. Con un notevole beneficio, tra l’altro, per l’economia della città, visto l’incremento di prenotazioni, già dal weekend, su voli aerei e alberghi. Un guadagno quantificato da Jack Kyser, capo della commissione economia della contea di Los Angeles, nella cifra di 4 milioni di dollari. I mercanti sono arrivati fino al margine del tempio e qualcuno ha avuto da ridire sulla vendita di spille, t-shirt e manifesti a quella che dopotutto restava una sepoltura, sia pure della star più famosa del mondo. Ma tutto è sembrato in qualche modo ineluttabile: «Sono cresciuto con lui, ho compiuto 49 anni lunedì scorso, non mi vergogno di farci dei soldi», spiega Danny che vende magliette sul Wilshire boulevard. «Questo è il modo con cui, oggi martedì 7 luglio, mi guadagno la vita».

Il tè di Campanellino
Seduta su un muretto, la ventiquattrenne Damaris, single, nera, losangelena, culla il suo bambino di cinque mesi: chi l’ha detto che Jacko ha toccato solo il cuore dei ragazzi degli Anni 80? Chiedetelo anche ad Akiko, giapponese di 24 anni dal viso intinto nel cerone, agghindata come una cosplayer. Chiedetelo, ma non vi risponderà, perché di inglese sa, forse, 20 parole. Riesce a far capire solo che Michael le ha cambiato la vita, e che ha deciso di partire d’impulso. Scott Avig, 32 anni, viene da Detroit. E’ bianco, ma è vestito di un elegantissimo zoot suit, l’abito della festa dei neri. L’identità razziale si confonde, come Jacko ci ha insegnato sulla propria pelle martoriata: «L’ho visto cinque volte, una a New York, indimenticabile, due giorni prima dell’attacco alle Torri Gemelle. Purtroppo una sesta volta non ci sarà». Linda Swisher di San Diego, una signora più vicina ai 70 che ai 60, rossa, minuta, porta al bavero una spilla con Peter Pan. Lavorava per la Walt Disney e, negli Anni 50, è stata una delle ragazze che ha fatto da modello a Campanellino per i disegnatori del cartone animato. Racconta anche che ieri tutte le Campanellino hanno tenuto un tè funebre per Jacko in una casa della San Fernando Valley. Al morto la circostanza sarebbe piaciuta.

Verso le 10 un quarto ora locale, sotto la brutta cupola dello Staples Smokey, Robinson comincia a leggere i messaggi di condoglianze alla famiglia. A quei genitori disprezzati dal comune sentire che, oggi, sono soprattutto un padre e una madre sopravvissuti al figlio. A Paris Katherine, la figlia di undici anni che chiuderà la cerimonia salutando dal palco «il miglior papà del mondo».
Scrive Diana Ross, scrive Nelson Mandela. Il presidente nero Obama ha rilasciato una dichiarazione alcune ora prima, da Mosca, comparando Jacko a Elvis, ai Beatles e a Frank Sinatra. Danno il loro contributo Stevie Wonder e Magic Johnson, Lionel Richie e Jennifer Hudson. C’è persino Brooke Shields, a cui negli Anni 80 fu attribuita un’improbabile storia d’amore con Jackson. Non c’è Lisa Marie e non c’è neppure Debbie, la seconda moglie infermiera, che lunedì fuori da un ristorante cinese ha insultato i giornalisti che le chiedevano se fosse disposta a combattere per i propri figli. Liz Taylor si è sfilata all’ultimo, ma c’è chi dice che, in serata, parteciperà a una veglia in un albergo, forse con Liza Minnelli. Le tivù trasmettono il video di «Thriller», la perla nella corona della vita artistica del re del pop, la clip più vista e venduta nella storia. Con i suoi morti insepolti e danzanti, oggi fa un certo effetto.

Fonte la stampa

_________________

Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo.

(Voltaire)

ma difendiamo anche la grammatica Italiana





Sai cosa scrivere? Allora posta!
Non sai cosa scrivere? Allora spamma!

<-- IO -->

I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac Man avesse influenzato la nostra generazione ora staremmo tutti saltando in sale scure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva."
(Kristian Wilson, Nintendo Inc., 1989)

Pochi anni dopo nacquero le feste rave, la musica techno e l'ecstasy...

OFFLINE
Post: 1,336
Registered in: 9/9/2003
Location: MILANO
Age: 40
Gender: Female

Utente Power



7/9/2009 3:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mi ricorda terribilmente Brian de Palma ed il suo "fantasma del palcoscenico".

[Edited by ilapaci 7/9/2009 3:54 PM]

_________________

-------------------------------------------------------------------------------------

Uomo che parla con vacca su muro è come treno senza binari: non va da nessuna parte.
Charlie Wang (Peter Sellers)
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:42 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone