Freeforumzone mobile

La Bibbia del Motociclista

  • Posts
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,331
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/1/2012 1:41 PM
    L'Auto trasporta il Corpo, la Moto muove l'Anima . . .


    Questa discussione è dedicata a chi condivide la passione per il motociclismo in tutte le sue varie forme: su strada, su pista, ma anche semplicemente da divano come tifoso di gare motociclistiche...


    Diamo quindi inizio alle Sacre Scritture del Motociclista [SM=x44500] [SM=x44509]



    "Per alcuni sei soltanto un mezzo di trasporto,
    per me no, per me sei una fedele compagna d'avventure."
    [Edited by Etrusco 10/1/2012 2:23 PM]
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,331
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/1/2012 1:42 PM

    Preghiera del motociclista:

    "Padre nostro io ti prego,
    stammi accanto mentre piego.

    Non mi indurre in tentazione,
    fammi usare la frizione.

    Se in traiettoria commetto un errore,
    correggilo col freno posteriore.

    Liberaci da tutti i mali,
    fammi seguire da angeli con grandi ali.

    Che sia slick, con tassello o stradale,
    mandaci gomme buone per piegare.

    Se una curva faccio di fretta,
    manda a proteggermi una saponetta.

    Se stanco mi fermo sulla via,
    Non lesinare con la caloria.

    Dal maligno non farmi tentare,
    attiva il controllo elettronico per non farmi impennare.

    Manda gli arcangeli Honda, Yamaha e Ducati,
    e fai sì che col meteo siam fortunati.

    Se hai voglia di fare un po’ di carità,
    elimina i limiti di velocità.

    Fai un miracolo con tutti i tuoi santi,
    moltiplica curve e tornanti.

    Se le mie preghiere vuoi sentir vicino,
    pulisci le strade dal brecciolino.

    Evoco i tuoi santi Michelin, Dunlop e Pirelli,
    per avere sempre asfalti belli.

    Quando per strada mi vedrai sperduto,
    mandami un vero biker in aiuto.

    Lascia che faccia il miracolo Suzuki,
    fagli chiudere tutti i buchi.

    E se do gas, tu ed i tuoi santi,
    tenetemi a terra la ruota davanti.

    Quando con gli amici faremo una sosta,
    facci mangiare roba tosta.

    Poi, quando un giorno verrò al tuo cospetto,
    fai che la strada sia un misto stretto."

    [SM=x44476] [SM=g1470351] [SM=x44509]



    L'Evoluzione della Specie:
    [Edited by Etrusco 11/27/2012 11:27 AM]
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,332
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/1/2012 1:43 PM
    Il Sistema Moto-Circolatorio
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,333
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/1/2012 1:56 PM
    "La differenza tra viaggiare in macchina o su una moto
    è come la differenza tra osservare da spettatore il Mondo o farne parte."
  • OFFLINE
    Il vecchio Gio
    Post: 2,128
    Registered in: 11/30/2005
    Gender: Male


    Vincitore Pronostici
    Iper Champions League
    2012/2013
    10 10/1/2012 3:45 PM
    Re:
    Etrusco, 01/10/2012 13.56:

    "La differenza tra viaggiare in macchina o su una moto
    è come la differenza tra osservare da spettatore il Mondo o farne parte."




    Io non ho esperienze dirette perché ho guidato solo occasionalmente, e molto tempo fa, motocicli di piccola cilindrata… non sento questa specie di “fuoco sacro”, e nello spirito centauro faccio un po’ fatica a capire certe cose… per esempio perché si faccia tanta fatica a dire che la moto è un bel modo di viaggiare senza dire il contrario dell’auto… sono semplicemente due cose diverse, con i loro pro e contro. [SM=x44464]
    Io poi ho un collega motociclista che mi ha fatto una capa tanta sul codice di solidarietà stradale tra motociclisti, salvo poi discriminare quelli che hanno lo scooter. [SM=x44466]

    _________________

    IL MIO 8 MARZO [SM=x44624]

    La musica non è mai un'isola... la musica è il mare
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,337
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/1/2012 3:57 PM
    Il vecchio Gio, 01/10/2012 15.45:




    Io non ho esperienze dirette perché ho guidato solo occasionalmente, e molto tempo fa, motocicli di piccola cilindrata… non sento questa specie di “fuoco sacro”, e nello spirito centauro faccio un po’ fatica a capire certe cose… per esempio perché si faccia tanta fatica a dire che la moto è un bel modo di viaggiare senza dire il contrario dell’auto… sono semplicemente due cose diverse, con i loro pro e contro. [SM=x44464]
    Io poi ho un collega motociclista che mi ha fatto una capa tanta sul codice di solidarietà stradale tra motociclisti, salvo poi discriminare quelli che hanno lo scooter. [SM=x44466]




    Non è importante avere una moto di grossa cilindrata, è sufficiente anche un'entry-bike di piccola cilindrata per iniziar ad apprezzare la guida su 2 ruote, ma ti ci vorranno diverse uscite prima d'iniziare a percepire le sensazioni di cui sopra, devi entrare un po' in sintonia col mezzo, con lo spirito giusto [SM=x44461]
    Le emozioni che ti dà il di viaggiare in moto son molteplici, personalmente apprezzo particolarmente la peculiarità di poter meglio assaporare i profumi durante i viaggi, soprattutto nei bellissimi paesaggi della Toscana (lì la natura ne offre tanti e diversi per ogni periodo dell'anno, il mese scorso c'era il profumo dell'aratura fresca dei campi, poi il profumo della vendemmia, del mosto... e poi di tante altre attività antropiche, per non parlare dei profumi della Fiorita sul Pian Grande di Castelluccio di Norcia).
    Poi c'è l'ebbrezza di sentir il vento addosso, in particolar modo il sentir le accelerazioni laterali nelle curve, durante i trasferimenti di carico destra-sinistra.... ragion per cui i veri motociclisti amano le strade tortuose e piene di curve, mentre evitano accuratamente i viaggi in autostrada (non solo perchè le gomme si consumano solo al centro..)

    Quanto agli scooteristi non c'è un netto discrimine, anzi, quando si esce in gruppo tra le moto ci sono anche alcuni scooter,
    tuttavia il loro spirito non è lo stesso d'un motociclista e soprattutto il loro modo di guidare (alcuni conservano il vizio di zigzagare e cambiar direzione senza segnalarlo, come son soliti nel traffico urbano: questo li rende molto pericolosi e poco simpatici a chi, avendo una moto molto pesante, deve faticare per schivarli ed evitarci collisioni...) [SM=x44461]
    [Edited by Etrusco 10/1/2012 4:03 PM]

    _________________


    Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
  • OFFLINE
    Il vecchio Gio
    Post: 2,129
    Registered in: 11/30/2005
    Gender: Male


    Vincitore Pronostici
    Iper Champions League
    2012/2013
    10 10/1/2012 4:32 PM
    Re:
    Etrusco, 01/10/2012 15.57:



    Quanto agli scooteristi non c'è un netto discrimine, anzi, quando si esce in gruppo tra le moto ci sono anche alcuni scooter,
    tuttavia il loro spirito non è lo stesso d'un motociclista e soprattutto il loro modo di guidare (alcuni conservano il vizio di zigzagare e cambiar direzione senza segnalarlo, come son soliti nel traffico urbano: questo li rende molto pericolosi e poco simpatici a chi, avendo una moto molto pesante, deve faticare per schivarli ed evitarci collisioni...) [SM=x44461]



    A chi lo dici... [SM=x44497]

    Io giro in auto per Milano ed è normale vederli superare le code invadendo la corsia opposta, tagliarti di netto la strada o superarti a destra, magari mentre a destra ci stai svoltando, con tanto di freccia... e se gli suoni s'incazzano pure [SM=x44466]

    Ovviamente anche tra loro per fortuna c'è chi guida con la testa... io odio generalizzare. Il cretino è cretino tanto in bicicletta quanto alla guida di un aereo [SM=x44464]

    _________________

    IL MIO 8 MARZO [SM=x44624]

    La musica non è mai un'isola... la musica è il mare
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,412
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/2/2012 4:39 PM
    "Non guidare mai più veloce di quanto il tuo angelo custode possa volare"
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,413
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/2/2012 4:43 PM
    Motociclisti VS scooteristi


    Il vecchio Gio, 01/10/2012 16.32:



    A chi lo dici... [SM=x44497]

    Io giro in auto per Milano ed è normale vederli superare le code invadendo la corsia opposta, tagliarti di netto la strada o superarti a destra, magari mentre a destra ci stai svoltando, con tanto di freccia... e se gli suoni s'incazzano pure [SM=x44466]

    Ovviamente anche tra loro per fortuna c'è chi guida con la testa... io odio generalizzare. Il cretino è cretino tanto in bicicletta quanto alla guida di un aereo [SM=x44464]




    Ecco, vedi? Giustamente non si può generalizzare, ma statisticamente è raro trovarne qualcuno che guida con la testa... ed anche quando si esce a far giri in moto fuoriporta, quando tutti teniamo una velocità di crociera fissa tra i 70-80Km/h, loro sono gli unici che appena vedono un rettilineo sorpassano tutti alla loro velocità max (che non supera i 140Km/h, per fortuna) [SM=x44463]
    [Edited by Etrusco 11/27/2012 11:19 AM]
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 140,414
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 10/2/2012 4:46 PM
    “Se fai le vacanze in motocicletta le cose assumono un aspetto completamente diverso:
    in macchina
    sei sempre in un abitacolo; ci sei abituato e non ti rendi conto che quello vedi da quel finestrino che non è che una dose supplementare di TV. Sei un osservatore passivo e il paesaggio ti scorre accanto noiosissimo dentro una cornice.
    In moto la cornice non c’è più. Hai un contatto completo con ogni cosa. Non sei più uno spettatore, sei nella scena, e la sensazione di presenza è travolgente. E’ incredibile quel cemento che sibila a dieci centimetri dal tuo piede, lo stesso su cui cammini, ed è proprio lì, così sfocato eppure così vicino che col piede puoi toccarlo quando vuoi – un’esperienza che non si allontana mai dalla coscienza immediata.”
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 142,008
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 11/27/2012 11:17 AM

    L'importante non è la meta, ma il viaggio.
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 143,303
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 1/20/2013 7:11 PM
    L'indole del motociclista si vede subito:
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 144,073
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 2/8/2013 9:31 PM
    Film da non perdere: il 29 di questo mese uscirà in edicola il dvd in ITALIANO a circa 12€... Buona visione!
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 145,170
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 2/26/2013 11:27 PM
    "La moto è come il sesso, non basta mai".
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 146,476
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 4/18/2013 8:44 PM
    La piega è come l'arte, non tutti la comprendono.
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 147,459
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 5/22/2013 1:13 PM
    "La più alta forma di coraggio è il coraggio di rischiare"
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 147,460
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    10 5/22/2013 1:14 PM
  • OFFLINE
    bludevil24
    Post: 736
    Registered in: 10/17/2008
    Location: MILANO
    Age: 38
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    10 11/23/2013 5:13 PM
    Non ricordo quando è nata la mia passione per le due ruote, credo di esserci nato…
    Già da bambino quando i miei mi portavano al mare invece di giocare con gli altri bambini io scappavo per andare a guardare le moto parcheggiate nel piazzale, chiedevo i fumetti solo per guardare la pubblicità delle varie Malaguti e Gillera del tempo nelle copertine finali. Poi a 14 anni decido di iniziare a mettere da parte qualche soldino per comprare la mia prima moto, non uno scooter come quello dei miei amici ma una moto vera! La mia determinazione viene premiata dai miei che mi aiutano ad acquistare lei, l’Aprilia Rs 50.
    Da li in poi è stata come una droga, non bastava mai. Rs 125, poi Rs 250, Yzf R6, Gsx-r 750, Yzf R1 poi vedo Lei… è bellissima, amore a prima vista… MV Agusta F4 EV03!!! Volevo averla, Dovevo averla e così fù!
    Ma non tutti gli amori vengono ricambiati, lei e bella e ammaliante si ma non si lascia mettere sotto, ha un caratteraccio, scalcia, si imbizzarrisce e spesso decide lei come gli va di farlo. Cosi un giorno di primavera andiamo a fare la costiera e incontriamo diversi compagni Bikers, scatta l’embolo! Lei è la regina e lo dimostra bene, stracciamo tutti e al bar io mi vanto di essere il Re, forse troppo tant’è che lei si incazza e al rientro nel tornantino mi da un calcio e mi sbatte a terra con tanta forza da fratturarmi bacino, gamba destra, gomito e clavicola sinistra. I medici dubitano io possa tornare a camminare ma io non voglio crederci, non posso crederci! Dopo 1 anno di sedia ricordo a me stesso che non sono quelle le due ruote che la vita ha riservato per me. Ci vuole un po’ ma alla fine sono in piedi sulle mie gambe. Grazie agli amici e la famiglia riprendo la mia vecchia vita e riprendo pure ad andare in moto, e senza mezzi tempi passo subito al Cbr 1000 rr , poi arriva il momento della 1098. PAZZESCA!!!
    A giugno vado a farle fare il tagliando e con molto stupore chi mi trovo in officina??? [SM=x44479] LEI, e li sul banco prova che pare seduta sul trono degno di una Regina, con la sua aria di superiorità. All’inizio tremo dall’emozione perché non è una sosia ma è proprio Lei… Lei cosi bella da farmi perdere la testa e cosi crudele da buttarmi tanto tempo in un baratro.
    Adesso siamo nuovamente assieme, io Lei e l’altra (la 1098).
    A tuttora nonostante i suoi 10 anni riesce a darmi delle emozioni che nessun’altra riesce a darmi, e finalmente ho capito che tutto ciò di cui ha bisogno e rispetto!
    Bludevil è tornato!
  • OFFLINE
    VoloKrT
    Post: 12
    Registered in: 10/23/2013
    Location: ACCIANO
    Age: 39
    Gender: Male

    Utente Power



    10 12/6/2013 2:36 PM
    Re:
    Etrusco, 02/10/2012 16:46:

    “Se fai le vacanze in motocicletta le cose assumono un aspetto completamente diverso:
    in macchina
    sei sempre in un abitacolo; ci sei abituato e non ti rendi conto che quello vedi da quel finestrino che non è che una dose supplementare di TV. Sei un osservatore passivo e il paesaggio ti scorre accanto noiosissimo dentro una cornice.
    In moto la cornice non c’è più. Hai un contatto completo con ogni cosa. Non sei più uno spettatore, sei nella scena, e la sensazione di presenza è travolgente. E’ incredibile quel cemento che sibila a dieci centimetri dal tuo piede, lo stesso su cui cammini, ed è proprio lì, così sfocato eppure così vicino che col piede puoi toccarlo quando vuoi – un’esperienza che non si allontana mai dalla coscienza immediata.”



    Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta [SM=x44476] [SM=x44476]
  • OFFLINE
    bludevil24
    Post: 1,211
    Registered in: 10/17/2008
    Location: MILANO
    Age: 38
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    10 5/23/2014 8:46 PM
    Motociclisti... strana, meravigliosa gente!
    Una volta, qualche anno fa, il papà di uno di noi che ora non c'è più, il papà di un Angelo con il #24 sul cupolino e nel cuore ci ha definiti cosi: "Mi aveva tanto parlato di voi, ma a dire il vero non lo avevo mai ascoltato più di tanto, ma essendo un gran "capoccione" me li ha voluti far conoscere uno ad uno, questi ragazzi da abbracciare e baciare come figli propri, immersi in quelle loro tute di pelle, con i loro caschi sgargianti, tutti veri DURI! Gente che su strada non abbassa mai lo sguardo. Ma provate ad alzare loro quelle visiere scure da marziani e troverete occhi splendidi, puliti, gonfi di quelle lacrime vere in cui puoi annegare ed arrivare fino infondo alla loro anima per vedere com'è candida. Provate poi a togliergli quelle tute e troverete al loro interno dei bambinoni innamorati della vita, dei week-end a bistecche e salsicce, ma ancora tanto bisognosi di un padre o di una madre che li prenda per mano quando la sorte inizia a giocare duro".

    Si dice che ogni volta che saliamo in sella ai nostri destrieri insieme a noi salgano pure Angeli e Diavoli... È vero! Rappresentano quel dualismo che rende questo modo di vivere così denso di emozioni che a volte il cuore pare voler saltar via dal petto e mettersi a correre, ad urlare. Diavoli che girano quel polso in maniera a volte così irrazionale e violenta che lo schizzo di adrenalina ti arriva diritto al cervello senza passare dal via, lasciandoti i tremori per lunghissimi interminabili minuti, e angeli che portano il volto e la voce di chi non è più con noi, dei nostri affetti, delle nostre paure ed esperienze costruite sulle nostra ossa rotte.

    Sì, è vero, in moto si muore, capita... può capitare ad ognuno di noi e ci si fa male, tanto male, ma quanta vita si trasforma in ricordi bellissimi, in attimi eterni, in risate così fragorose da far tornare il sole anche in una fredda e piovosa giornata di novembre?

    Parlate con ognuno di noi e fatevi raccontare un giro, un aneddoto, una curva e perdetevi in quello sguardo che comincia a scintillare, nelle risate, nel sorriso che, spontaneo, stira gli angoli del viso e distende la fronte...

    Parlate con ognuno di noi e chiedetegli cosa sarebbe di lui se un giorno dovesse rinunciare a questa passione e preparatevi a sentire l'urlo del silenzio, a vedere quello sguardo di bimbo diventare lo sguardo di un marinaio costretto a vivere a terra con il mare in vista o di un pilota che guarda il cielo ancorato a terra...


    In moto si muore, è vero... ma non esiste modo migliore per vivere il tempo che ci è concesso...
    E se ancora non lo avete capito... beh, lasciate perdere, non lo capirete mai...

    Ma se un domani, andando al mare con la vostra famiglia automobilisticamente corretta, dovesse sopraggiungere uno di Noi e vedreste vostro figlio girarsi di scatto e salutare sbracciando come un pazzo, rinunciate a capire anche lui...
    Lui che nella sua incoscienza vede in Noi quella scintilla che voi non siete stati capaci di scorgere.

    E se vedrete il Motociclista ricambiare il saluto... beh, non c'è nulla di strano sapete?
    Tra Angeli in terra ci si saluta sempre...

    Ma questo, chi ha perso le ali, non lo ricorda...

    Motociclisti... strana, meravigliosa gente!
    [Edited by bludevil24 5/23/2014 8:47 PM]