10 11/3/2016 12:02 PM
Re:
Leonessa73, 03/11/2016 11.47:

Ciao ragazzi,

la mia è tornata ad essere una presenza altalenante (grazie a chi si preoccupa di non vedermi qua in giro [SM=x44480] ), ma sapete com'è...

... balla che ti balla, certe volte ci si lascia prendere dallo sconforto e non si ha lo spirito giusto per cafoneggiare o per fare due chiacchiere in tranquillità.

Forse è necessario che mi spieghi un attimo: abito a due passi "dal cratere" - diciamo una trentina di km da Visso, e lamia scrivania si trova a Tolentino.

Ora si trova sempre lì, ma coperta da un tappeto persiano nella speranza che se ci crolla sopra l'armadio o qualche calcinaccio, o - peggio - la parete pericolante a sinistra , non si rovini [SM=x44465]
(non parliamo della mia testolina) [SM=x44465]

Il mio ufficio è inagibile, ma il proprietario mi ha promesso che lo metterà in sicurezza nel giro di pochi giorni.

Lavoro da casa - che regge benissimo, per fortuna!, e mi diverto coi bimbi (scuole chiuse in attesa di verifiche) a giocare al terremoto.

Tra una scossa e l'altra, all'improvviso urlo "il terremoto!", e facciamo a gara a chi si rifugia per primo nel posto giusto ... un vero spasso [SM=x44456]

E niente, vi racconto tutto questo un pò perché ogni tanto sento la vostra mancanza, e un pò per distrarmi [SM=x44478]

Ci sono altri che scrivono dal cratere come me? Facciamoci coraggio a vicenda! [SM=x44450]





Non immaginavo che qualcuno di noi vivesse così vicino al cratere[SM=x44466]

io non sto molto lontano ora, sulla costa adriatica, le scosse più forti le ho sentite, come l'ultima con epicentro più verso il mare....
ti confido che la notte non dormo molto tranquillo...