Ipercaforum [center][b]Il forum degli ipercafoni e delle ipercafone: per l'italiano medio e l'italiana standard[/b][/center]

Viaggio in Giappone a ottobre (speriamo)

  • Posts
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 158
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 7/22/2018 9:32 PM
    Re: Re:
    pliskiss, 22/07/2018 21.01:



    Io infatti dovevo giocare quella Gamba Osaka -Smizwu 1-2 gol e prendevo

    giornata storta e quando non ce nè non ce nè

    9 partite dalle 17 alle 20 entrate una dietro l'altra [SM=x44463]

    Per perdere 200 euro giocati 3 euro con uno 0-5 in Slovenia

    avevo SI CASA P.D!!!!!!!!!!!!!!!!

    MA FAGLIELO FARE UN GOL DI MERDA BASTARDI DI ZINGARI !!!!!! [SM=x44510]

    Vado in Giappone a fare il Buddista ho deciso!!!!!!!!!!!!!!!!! [SM=x44463]






    Molto famoso come luogo buddhista è il Monte Koya.
    Però devi sapere che dovrai tenere una dieta strettamente vegetariana [SM=x44451]


    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 14,976
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 7/23/2018 12:28 AM
    Re: Re: Re:
    rufusexc, 22/07/2018 21.32:



    Molto famoso come luogo buddhista è il Monte Koya.
    Però devi sapere che dovrai tenere una dieta strettamente vegetariana [SM=x44451]






    Non c'è problemi, mi basta orecchiette o spaghetti ai broccoli con una buona dose di peperoncino, una birretta artigianale con malto con 4.8% alcol e poi prego tutto il giorno [SM=x44458]

    Una sigarettina ogni tanto mi imbosco e la fumo, per scopare prima o poi una buddista salta fuori [SM=x44458]
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 159
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 7/25/2018 8:59 PM
    Re: Re: Re: Re:
    pliskiss, 23/07/2018 00.28:




    Non c'è problemi, mi basta orecchiette o spaghetti ai broccoli con una buona dose di peperoncino, una birretta artigianale con malto con 4.8% alcol e poi prego tutto il giorno [SM=x44458]

    Una sigarettina ogni tanto mi imbosco e la fumo, per scopare prima o poi una buddista salta fuori [SM=x44458]



    Mi sa tanto che tu non conosca molto la religione buddhista. Lo scopo è quello di diventare tu stesso un buddha, liberandoti di ogni legame materialistico (sesso, alcol, etc.) per raggiungere l'illuminazione suprema e quindi raggiungere il Nirvana! [SM=x44471]


    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 171
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 9/21/2018 7:58 PM
    Oggi sono andato a ritirare gli yen in banca. Il cambio che mi hanno applicato è stato di 1 euro = 130 yen.
    Migliore delle altre volte.
    Purtroppo non erano disponibili banconote da 10.000 yen e quindi mi hanno dato banconote da 5.000 yen e 10 da 2.000 yen.
    Intanto sto finendo di preparare il mio programma di viaggio. Appena finito lo posterò. Per farvi rosicare si intende. [SM=x44451] [SM=x44454] [SM=x44453]

    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    their
    Post: 15,854
    Registered in: 2/11/2014
    Location: MILANO
    Age: 26
    Gender: Male



    Vincitore concorsi:
    IperCazzaro 2015
    Indovinelli Mondiali 2014
    00 9/21/2018 10:24 PM
    ma sempre in giappone vai? ma vai anche in altri paesi!! secondo me hai una fidanzata giapponese

    _________________

    HD Forum

    http://hdforum.freeforumzone.leonardo.it/x/
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 190,054
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    00 9/22/2018 12:16 AM
    Re:
    rufusexc, 21/09/2018 19.58:

    Oggi sono andato a ritirare gli yen in banca. Il cambio che mi hanno applicato è stato di 1 euro = 130 yen.
    Migliore delle altre volte.
    Purtroppo non erano disponibili banconote da 10.000 yen e quindi mi hanno dato banconote da 5.000 yen e 10 da 2.000 yen.
    Intanto sto finendo di preparare il mio programma di viaggio. Appena finito lo posterò. Per farvi rosicare si intende. [SM=x44451] [SM=x44454] [SM=x44453]




    Anche tu non ti fidi di affidarti alle sole carte di credito per pagamenti e prelievi? [SM=x44461]

    _________________


    Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 174
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 9/22/2018 11:43 AM
    Re: Re:
    Etrusco, 22/09/2018 00.16:




    Anche tu non ti fidi di affidarti alle sole carte di credito per pagamenti e prelievi? [SM=x44461]



    Non è che non mi fido delle carte di credito. Il fatto è che in Giappone si paga molto in contanti. In molti ristoranti, negozi, ecc. non accettano le carte di credito. Inoltre, non è facile prelevare dagli sportelli ATM (Bancomat). Quelli delle banche obbligano a prelevare quando è orario di apertura in Giappone e che l'agenzia della tua banca in Italia è aperta.
    Invece, il prelievo dagli uffici postali agli sportelli ATM è più semplice, non viene richiesta l'apertura concomitante come per le banche. Ci possono essere poi dei problemi con i bancomat del circuito Maestro/Cirrus.
    Comunque, alcuni combini hanno degli sportelli ATM al loro interno.

    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    Etrusco
    Post: 190,057
    Registered in: 2/28/2002
    Gender: Male

    AMMINISTRATORE
    PRINCIPALE



    ADMIN
    Monsignore
    IperF1 2008
    IperUTENTE 2010
    Briscola IperCafonica 2012
    00 9/22/2018 11:17 PM
    Re: Re: Re:
    rufusexc, 22/09/2018 11.43:



    Non è che non mi fido delle carte di credito. Il fatto è che in Giappone si paga molto in contanti. In molti ristoranti, negozi, ecc. non accettano le carte di credito. Inoltre, non è facile prelevare dagli sportelli ATM (Bancomat). Quelli delle banche obbligano a prelevare quando è orario di apertura in Giappone e che l'agenzia della tua banca in Italia è aperta.
    Invece, il prelievo dagli uffici postali agli sportelli ATM è più semplice, non viene richiesta l'apertura concomitante come per le banche. Ci possono essere poi dei problemi con i bancomat del circuito Maestro/Cirrus.
    Comunque, alcuni combini hanno degli sportelli ATM al loro interno.





    Interessante, invece immaginavo che i giapponesi fossero più evoluti coi pagamenti elettronici [SM=x44461]

    _________________


    Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vederti sperculeggiare quando le esporrai.
  • OFFLINE
    Arcanna Jones
    Post: 9,161
    Registered in: 8/18/2011
    Location: BOLOGNA
    Age: 38
    Gender: Female

    VICE-AMMINISTRATORE



    00 10/3/2018 8:05 PM
    Re:
    rufusexc, 21/09/2018 19.58:

    Oggi sono andato a ritirare gli yen in banca. Il cambio che mi hanno applicato è stato di 1 euro = 130 yen.
    Migliore delle altre volte.
    Purtroppo non erano disponibili banconote da 10.000 yen e quindi mi hanno dato banconote da 5.000 yen e 10 da 2.000 yen.
    Intanto sto finendo di preparare il mio programma di viaggio. Appena finito lo posterò. Per farvi rosicare si intende. [SM=x44451] [SM=x44454] [SM=x44453]




    Quindi sei arrivato a pochi giorni dalla partenza, beato te! Chissà quanto sarai emozionato....

    Se non ci rivediamo prima fai buon viaggio e tante belle foto che poi ci illustrerai come nei viaggi precedenti [SM=x44475]
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 182
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 10/5/2018 12:19 PM
    Re: Re:
    Arcanna Jones, 03/10/2018 20.05:




    Quindi sei arrivato a pochi giorni dalla partenza, beato te! Chissà quanto sarai emozionato....

    Se non ci rivediamo prima fai buon viaggio e tante belle foto che poi ci illustrerai come nei viaggi precedenti [SM=x44475]



    Veramente non sono particolarmente emozionato, così come è stato per le prime tre volte. Anche l'ultima volta (la 4a) non ero particolarmente emozionato.
    Però non vedo l'ora di farmi queste 2 settimane di vacanza, andando in giro tutti i giorni.
    Sto finendo di preparare il programma, che vi farò vedere prima della partenza.
    Ho apportato parecchie modifiche a quello che avevo postato in precedenza.


    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    raggio di luna78
    Post: 2,508
    Registered in: 1/29/2012
    Gender: Female

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitrice Concorsi:
    RischiaTutto 2014
    IperFichi Mondiali 2014
    Regno Animali&Veg.2015
    00 10/5/2018 8:42 PM
    Re: Re: Re:
    rufusexc, 05/10/2018 12.19:



    Veramente non sono particolarmente emozionato, così come è stato per le prime tre volte. Anche l'ultima volta (la 4a) non ero particolarmente emozionato.
    Però non vedo l'ora di farmi queste 2 settimane di vacanza, andando in giro tutti i giorni.
    Sto finendo di preparare il programma, che vi farò vedere prima della partenza.
    Ho apportato parecchie modifiche a quello che avevo postato in precedenza.






    A me quando faccio viaggi lunghi la cosa che preoccupa di più è la sistemazione a bordo dell'aereo, sia per la scomodità che posso trovare in alcune compagnie low cost, ma soprattutto per lo/a sconosciuto/a che potrei ritrovarmi al mio fianco... una volta mi è capitata una signora talmente acida che le scocciava persino quando le chiedevo di lasciarmi passare per andare al bagno... sono riuscita a battere il mio record di silenzio riuscendo con lei a rimanere oltre 3 ore in silenzio senza nemmeno abbozzare un minimo di conversazione
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 184
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 10/6/2018 9:43 AM
    Da circa una decina di anni, il mio problema sui viaggi a lunga distanza è che riesco a dormire solo verso la fine del volo.
    Prima non era così, mi sedevo al mio posto, mi allacciavo la cintura e, mi addormentavo immediatamente per risvegliarmi quando stava per arrivare il carrello con le bevande o con il pasto.
    I voli delle compagnie low cost l'ho preso soltanto per andare a Palermo e ritorno (EasyJet). Altrimenti ho sempre volato con compagnie di bandiera o classiche:
    - Italia: Meridiana, Alitalia, Air One, British Airways e appunto EasyJet.
    - Thainlandia: Alitalia e Thai Airways.
    - Caraibi: Air France.
    - Giappone: Japan Airlines, Alitalia, British Airways e Turkish Airlines.
    E ora all'andata volerò Finnair e al ritorno Iberia.
    Nei precedenti viaggi all'estero avevo per la maggior parte delle volte dei compagni di viaggio intorno a me e, nei casi in cui non erano accanto, le persone che c'erano non mi hanno mai creato problemi. Pensa che nel volo di ritorno dai Caraibi, c'era un militare seduto accanto a me, la sua luce non funzionava e, il poveretto faceva fatica a leggere, io ho acceso la mia luce per permettergli una più agevole lettura.

    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 15,334
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 10/8/2018 2:11 PM
    Re:
    rufusexc, 06/10/2018 09.43:

    Da circa una decina di anni, il mio problema sui viaggi a lunga distanza è che riesco a dormire solo verso la fine del volo.
    Prima non era così, mi sedevo al mio posto, mi allacciavo la cintura e, mi addormentavo immediatamente per risvegliarmi quando stava per arrivare il carrello con le bevande o con il pasto.
    I voli delle compagnie low cost l'ho preso soltanto per andare a Palermo e ritorno (EasyJet). Altrimenti ho sempre volato con compagnie di bandiera o classiche:
    - Italia: Meridiana, Alitalia, Air One, British Airways e appunto EasyJet.
    - Thainlandia: Alitalia e Thai Airways.
    - Caraibi: Air France.
    - Giappone: Japan Airlines, Alitalia, British Airways e Turkish Airlines.
    E ora all'andata volerò Finnair e al ritorno Iberia.
    Nei precedenti viaggi all'estero avevo per la maggior parte delle volte dei compagni di viaggio intorno a me e, nei casi in cui non erano accanto, le persone che c'erano non mi hanno mai creato problemi. Pensa che nel volo di ritorno dai Caraibi, c'era un militare seduto accanto a me, la sua luce non funzionava e, il poveretto faceva fatica a leggere, io ho acceso la mia luce per permettergli una più agevole lettura.



    Questi problemi io non li ho, non vado in aereo neanche se mi pagano


    Stò meglio a terra [SM=x44458]
  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 187
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 10/9/2018 12:17 AM
    Re: Re:
    pliskiss, 08/10/2018 14.11:



    Questi problemi io non li ho, non vado in aereo neanche se mi pagano


    Stò meglio a terra [SM=x44458]



    Se hai paura di volare, sappi che ci sono più probabilità di morire in casa, di morire per incidenti automobilistici e ferroviari, rispetto che a volare.


    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
  • OFFLINE
    cannonball
    Post: 2,354
    Registered in: 11/3/2005
    Location: ACCUMOLI
    Age: 30
    Gender: Male

    Utente Power



    00 10/9/2018 12:33 AM
    Paura o non paura per andare in posti così lontani ci sono poche alternative, non so se sia possibile fare lo stesso viaggio via nave, ma immagino che potrebbe durare settimane se non mesi
  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 15,341
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 10/9/2018 1:56 AM
    Re: Re: Re:
    rufusexc, 09/10/2018 00.17:



    Se hai paura di volare, sappi che ci sono più probabilità di morire in casa, di morire per incidenti automobilistici e ferroviari, rispetto che a volare.





    beh

    la macchina la uso poco

    il treno quasi mai ogni morte di Papa

    in casa? ti può venire un infarto, deve saltare tutto per il gas oppure un incendio, ma diciamo che c'è 2 probabilità su 100, e poi non è detto che in queste 2 probabilità su 100 crepi

    l'Aereo??

    Qualsiasi cosa succede tu sei morto e non hai via di scampo, l'aereo che va giù e tutti che gridano fino allo schianto e il ciò può durare anche 2 minuti prima di arrivare al suolo, direi meglio un frontale e chiusa la storia subito

    non ci sono più le faccine???☺☺



  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 15,342
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 10/9/2018 1:56 AM
    Re: Re: Re:
    rufusexc, 09/10/2018 00.17:



    Se hai paura di volare, sappi che ci sono più probabilità di morire in casa, di morire per incidenti automobilistici e ferroviari, rispetto che a volare.





    beh

    la macchina la uso poco

    il treno quasi mai ogni morte di Papa

    in casa? ti può venire un infarto, deve saltare tutto per il gas oppure un incendio, ma diciamo che c'è 2 probabilità su 100, e poi non è detto che in queste 2 probabilità su 100 crepi

    l'Aereo??

    Qualsiasi cosa succede tu sei morto e non hai via di scampo, l'aereo che va giù e tutti che gridano fino allo schianto e il ciò può durare anche 2 minuti prima di arrivare al suolo, direi meglio un frontale e chiusa la storia subito

    non ci sono più le faccine???☺☺



  • OFFLINE
    their
    Post: 15,912
    Registered in: 2/11/2014
    Location: MILANO
    Age: 26
    Gender: Male



    Vincitore concorsi:
    IperCazzaro 2015
    Indovinelli Mondiali 2014
    00 10/9/2018 7:11 PM
    ha ragione rufus, in effetti dalle statistiche emerge che è più facile morire per strada che su un aereo però per strada ci andiamo ogni giorno invece sull'aereo poco quindi....

    cmq oggi come oggi è raro che un aereo cada...
    [Edited by their 10/9/2018 7:12 PM]

    _________________

    HD Forum

    http://hdforum.freeforumzone.leonardo.it/x/
  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 15,353
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 10/10/2018 2:50 AM
    Re:
    their, 09/10/2018 19.11:

    ha ragione rufus, in effetti dalle statistiche emerge che è più facile morire per strada che su un aereo però per strada ci andiamo ogni giorno invece sull'aereo poco quindi....

    cmq oggi come oggi è raro che un aereo cada...




    beh allora vacci te

    questione anche di abitudine, mio fratello oggi andava a Francoforte ed era come se doveva pigliare il bus, magnava beveva e rideva, se devo pigliare io l'aereo mi viene un infarto

    Quando c'è il nuvolo sento i motori a tutta forza che si alzano da Linate, oramai qui da seduto li conosco e sento se vanno via lisci o no, se sento un crack crack vuol dire che qualcosa non va

    gli incidenti aerei di solito succedono in atterraggio, quelli però più disastrosi sono successi al decollo

    Il mio vicino di casa faceva il pompiere e dopo un anno di corso l'hanno sbattuto come inizio a Linate, 2 mesi prima della tragedia di Linate 2001 l'avevano trasferito di ruolo quà a Monza, ha potuto avere cmq foto da colleghi che sono saliti sull'aereo dopo l'impatto contro il magazzino, ebbene mi ha detto che non c'era sangue e gambe spezzate, da la legnata che ha preso di botto l'aereo in velocità di decollo l'aereo si è spezzato e i passeggeri morti sembrava che dormivano tutti, tutti seduti e legati alle cinture di sicurezza ma tutti con l'osso del collo spezzato dal contra colpo della velocità del decollo




  • OFFLINE
    rufusexc
    Post: 188
    Registered in: 6/23/2005
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male

    Utente Power



    00 10/10/2018 9:17 PM
    Re: Re:
    pliskiss, 10/10/2018 02.50:




    beh allora vacci te

    questione anche di abitudine, mio fratello oggi andava a Francoforte ed era come se doveva pigliare il bus, magnava beveva e rideva, se devo pigliare io l'aereo mi viene un infarto

    Quando c'è il nuvolo sento i motori a tutta forza che si alzano da Linate, oramai qui da seduto li conosco e sento se vanno via lisci o no, se sento un crack crack vuol dire che qualcosa non va

    gli incidenti aerei di solito succedono in atterraggio, quelli però più disastrosi sono successi al decollo

    Il mio vicino di casa faceva il pompiere e dopo un anno di corso l'hanno sbattuto come inizio a Linate, 2 mesi prima della tragedia di Linate 2001 l'avevano trasferito di ruolo quà a Monza, ha potuto avere cmq foto da colleghi che sono saliti sull'aereo dopo l'impatto contro il magazzino, ebbene mi ha detto che non c'era sangue e gambe spezzate, da la legnata che ha preso di botto l'aereo in velocità di decollo l'aereo si è spezzato e i passeggeri morti sembrava che dormivano tutti, tutti seduti e legati alle cinture di sicurezza ma tutti con l'osso del collo spezzato dal contra colpo della velocità del decollo







    E tu pensi che soffrano di meno persone che muoiono per inicdenti stradali? O per incidenti dentro casa?
    Tu che hai paura di volare ragione su quanto di seguito riportato:
    Da questo link https://www.agi.it/cronaca/incidenti_stradali_vittime_quanti_morti-3137786/news/2017-11-20/

    "Ogni anno nel mondo perdono la vita sulle strade un milione e 250mila persone, 3.400 al giorno, più di 140 ogni ora: una strage infinita, delle cui proporzioni la gente sembra non rendersi conto. Si pensi che ogni anno di incidenti aerei muoiono circa 1.000 persone, con un incidente ogni 1.200.000 voli".

    140 persone sono circa i passeggeri di un Boeing 737-500/600 o di un Airbus A319-100. Tu senti ogni giorno il TG dire che 24 di tali velivoli precipitano?

    Non credere che tu riesca a sfuggire al fatto che prima o poi dovrai morire. Non sai come morirai, ma prima o poi il momento arriverà. Potrà essere nel sonno, dopo lunga malattia, per un incidente in macchina o in treno o in aereo o su di un'imbarcazione. Così come potrebbe succedere alla stessa maniera di un Neozelandese di ventotto anni, che è affogato nella ciotola dell’acqua del suo gatto, quando perdendo l’equilibrio, batté la testa contro la ciotola, perdendo i sensi e cadendo così di faccia nella ciotola. O di quello che a causa dell'alimentazione a base di fagioli e broccoli è morto dai gas generati nel suo organismo e fuoriusciti sappiamo da dove.

    Privarsi della possibilità di viaggiare e visitare luoghi lontani solo per paura di volare è assurdo. Una cosa sono le fobie (io per esempio soffro di acrofobia) ma le altre paure si possono combattere.

    _________________

    "feriscono il mio cuore
    d'un languore
    monotono."
    Paul Verlaine
2