Freeforumzone mobile

Addio a Pietro Anastasi, «campione indimenticabile»

  • Posts
  • OFFLINE
    io.donna
    Post: 1,601
    Registered in: 4/8/2013
    Gender: Female

    Utente Power +



    00 1/18/2020 1:53 PM
    www.giornaledibrescia.it/sport/addio-a-pietro-anastasi-campione-indimenticabile-1...



    Il mondo del calcio piange la scomparsa di Pietro Anastasi, morto ieri a 71 anni dopo una lunga malattia.



    _________________



  • ONLINE
    possum jenkins
    Post: 56,490
    Registered in: 8/20/2005
    Location: VENEZIA
    Age: 35
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    King
    BROCCOLO D'ORO 2006
    Vincitore Pronostici:
    Iper Champions'11/'12
    Iper TotoSerieA'12/'13
    Iper Mondiali l.a.'14
    Iper SerieA'14/'15
    Iper Prezzemolo 2015
    00 1/18/2020 2:27 PM
    Riposa in pace...
  • OFFLINE
    lady considine
    Post: 3,097
    Registered in: 10/11/2013
    Gender: Female

    STAFF IPERCAFORUM



    00 1/18/2020 3:29 PM
    Dalle sequenze di gioco trasmesse oggi al tg mi sembrava un giocatore corretto, una rarità per i tempi moderni...


    rip [SM=x44471]
  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 17,794
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 1/18/2020 9:05 PM
    ci sono rimasto male

    71 anni poi non sono neanche tanti, altri 10 o 12 per uno sportivo sono mancati all'appello

    ai tempi " chi ha segnato??"" " ha segnato Anastasi!" classica risposta" minchia sto terrone gobbo segna sempre!"

    """""«Ogni tanto, durante le partite, qualcuno mi insultava a colpi di "terrone". Lo facevano più che altro per farmi innervosire. Io lo sapevo e tranquillamente gli rispondevo dicendogli: "Sarò pure terrone, ma guadagno più di te che sei un polentone".» """"""""

    ricordo lo scambio Inter Juve , Boninsegna alla Juve e Anastasi all'Inter

    l'anno dopo la Juve con Boninsegna e Benetti arrivato dal Milan scambio con Capello vinse la Coppa Uefa a Bilbao

    Anastasi faceva parte delle fischiate della Domenica a San Siro

    cmq sia è stato uno dei più grandi attaccanti del campionato Italiano sempre costante nella marcatura e incubo per i difensori a quei tempi molto scarsi


    bravo Pietruzzo!
  • OFFLINE
    Da da da
    Post: 5,824
    Registered in: 1/10/2014
    Location: ANCONA
    Age: 44
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    00 1/19/2020 12:22 AM
    [SM=x44471]
  • OFFLINE
    their
    Post: 17,866
    Registered in: 2/11/2014
    Location: MILANO
    Age: 26
    Gender: Male



    Vincitore concorsi:
    IperCazzaro 2015
    Indovinelli Mondiali 2014
    00 1/19/2020 2:40 AM
    aveva la sla come borgonovo, mi sa che negli anni 60 senza controlli erano tutti superdopati, aveva chiesto lui di essere sedato per morire in pace, è stato accontentato, rip

    www.repubblica.it/sport/calcio/2020/01/18/news/il_calcio_piange_pietro_anastasi_un_campione_indimenticabile_amato_da_tutti_i_tifosi_-24...

    _________________

    HD Forum

    http://hdforum.freeforumzone.leonardo.it/x/
  • OFFLINE
    pliskiss
    Post: 17,825
    Registered in: 8/3/2014
    Location: MONZA
    Age: 56
    Gender: Male

    STAFF IPERCAFORUM



    Vincitore del Concorso:
    Iper Spettegules 2015
    IperUtente 2015
    00 1/20/2020 8:26 PM
    Re:
    their, 19/01/2020 02.40:

    aveva la sla come borgonovo, mi sa che negli anni 60 senza controlli erano tutti superdopati, aveva chiesto lui di essere sedato per morire in pace, è stato accontentato, rip

    www.repubblica.it/sport/calcio/2020/01/18/news/il_calcio_piange_pietro_anastasi_un_campione_indimenticabile_amato_da_tutti_i_tifosi_-24...




    Borgonovo e Signorini infatti non erano degli anni 60

    il padre di un mio amico è appena morto di SLA a 82 anni e ai tempi faceva il muratore

    associare la SLA nel mondo del calcio per farmaci per miglior prestazione mi sembra approssimativo






    Cause

    La causa di della SLA è tuttora sconosciuta, anche se si ritiene che si tratti di una combinazione di fattori genetici e ambientali.

    Un importante passo verso la determinazione dei fattori di rischio della sclerosi laterale amiotrofica è stato effettuato nel 1993, quando si è individuata una mutazione nel DNA (gene SOD1) associata ad alcuni casi di SLA familiare. Sebbene non sia ancora chiaro il legame tra mutazione e degenerazione dei motoneuroni, è sempre più evidente che il gene svolge un ruolo determinante nella produzione di proteine ??mutanti con la capacità di causare danni alle strutture nervose.

    Da allora sono state identificate più di una dozzina di mutazioni genetiche aggiuntive, con effetti e ripercussioni diverse, ma con la conseguenza invariabile di creare problemi alla trasmissione del segnale nervoso.

    Una seconda area di ricerca riguarda lo studio dell’impatto dei fattori ambientali, quali per esempio
    esposizione ad agenti tossici o infettivi,
    virus,
    traumi fisici,
    dieta,
    fattori comportamentali e professionali.

    Esistono per esempio ipotesi relative al possibile innesco della malattia causato dall’esposizione a sostanze tossiche (piombo, pesticidi, …) durante la guerra o a un eccesso di attività fisica, fattori che potrebbero spiegare l’aumento di frequenza di comparsa della SLA tra i reduci e gli atleti.

    Fattori di rischio

    La malattia può colpire qualunque persona senza distinzione di razza o etnia, ma sembrano ad essere maggior rischio:
    Età: la SLA può colpire a qualunque età, ma sembra essere particolarmente diffusa tra i 55 e i 75 anni.
    Sesso: Gli uomini sono leggermente più colpiti rispetto alle donne.

    Più del 90% dei casi di SLA colpisce in modo sporadico, ossia senza associazioni visibili per fattori di rischio o famigliarità.

    Circa il 5-10% dei casi sono invece legati a una qualche forma di famigliarità.

    Sintomi3

    L’insorgenza della SLA è spesso così graduale che i sintomi vengono trascurati per diverso tempo, fino quando atrofia e debolezza non diventano così evidenti da instillare il dubbio al medico.

    I sintomi iniziali della SLA includono:
    fascicolazioni (contrazioni muscolari rapide e involontarie) nel braccio, nella gamba, nella spalla o nella lingua,
    crampi muscolari,
    rigidità muscolare (spasticità),
    debolezza muscolare che colpisce un braccio, una gamba, un collo o il diaframma,
    difficoltà di linguaggio e voce nasale,
    difficoltà a masticare e/o deglutire.

    Per molti soggetti il primo segno può comparire a livello di mano braccio, a seguito di difficoltà con compiti semplici come abbottonare una camicia, scrivere o inserire una chiave nella serratura.

    In altri casi i sintomi inizialmente colpiscono una delle gambe e i pazienti incontrano quindi difficoltà a camminare, correre o si rendono conto di inciampare più spesso.

    Altri individui, infine, notano prima difficoltà di linguaggio o di deglutizione.



    che io sò specialmente quelli della Fiorentina che si dopavano negli anni 70/80 sono morti in parecchi di Cancro ma non di SLA