00 12/16/2009 9:45 AM
Ai microfoni di repubblica.it è intervenuto l'avvocato difensore dell'ex dirigente della Juventus, il quale ha affermato: "È una sentenza alquanto contraddittoria, visto che alcuni capi d'accusa omogenei alla complessiva tesi del pm sono caduti. In parte è stato assolto e in parte è stato condannato. E' stata eliminata l'aggravante di aver costituito un'associazione ed è stato assolto da alcuni frodi sportive. Giraudo farà appello perché si ritiene estraneo a ogni fatto di rilevanza penale. D'altra parte l'associazione disegnata dal pm e condivisa dal gup non vi è nei fatti e non ha fondamento giuridico, come spiegheremo nella sede opportuna. Per la parte in cui è stato condannato io non faccio commenti, le sentenze di condanna non si commentano, si appellano e con fiducia nella dialettica processuale, che è la sede naturale per rimediare agli errori dei giudici. Il dottor Giraudo pensa che la decisione abbia risentito dell'ondata mediatica che ha travolto il mondo del calcio, ma resta fiducioso nell'appello". [SM=g1700002]


...le cose o si sanno oh... com'era già?..... [SM=x44457]


_________________

"A megghiu parola è chidda ca nun sa dici"